Cerca nel blog

giovedì 25 giugno 2009

Conai: RICICLO DEI RIFIUTI, MOTORE DI SVILUPPO ECONOMICO

Avviso ai giornalisti.

Convegno Conai a Roma (Piazza Montecitorio) 8 luglio 2009

Il RICICLO DEI RIFIUTI MOTORE DI SVILUPPO ECONOMICO

Gestire in modo corretto i rifiuti fa bene. Non solo all'ambiente ma anche in termini di costi e benefici economici. A Montecitorio, l'8 luglio, si fa il punto sulle politiche dei rifiuti di imballaggio in Italia, aprendo il dibattito ad un confronto internazionale sulla nuova direttiva Ue. In anteprima sarà presentato lo studio "I benefici della raccolta-riciclo in Italia".

Sulle politiche ambientali e di sviluppo di ogni Paese, legislatori, imprese e istituzioni sono chiamati a ricercare un complesso equilibrio tra sostenibilità ambientale e fattibilità economica. Questo tema – con un focus particolare sui vantaggi dell'uso del riciclo in termini di benefici economici e ambientali e sul loro ruolo come forte motore di sviluppo economico – sarà al centro del convegno "Le politiche dei rifiuti in Italia: sostenibilità ambientale, sostenibilità economica" che si svolgerà a Roma l'8 luglio nella Sala delle Conferenze, piazza Montecitorio, 123/A, dalle 9 alle 13.

Scopo del convegno è mettere a fuoco le opportunità e le criticità delle politiche dei rifiuti del nostro Paese, anche in vista della nuova Direttiva Ue e del contributo che la "green economy" può dare all'Italia nell'attuale fase di difficile congiuntura economica. Questo nel quadro di un confronto internazionale che vedrà presenti anche alti rappresentanti delle istituzioni europee, come Helmut Maurer, della Direzione ambiente della Commissione europea e Joachim Quoden, direttore Pro-Europe.

Nell'occasione verrà presentato uno studio, realizzato da Althesys, con i risultati prodotti dall'attività del sistema Conai per il riciclo e il recupero dei rifiuti di imballaggio, sia in termini di costi che di benefici, sia economici che ambientali e sociali, diretti e indiretti. È il caso dei costi di smaltimento evitati, delle emissioni da riciclo evitate e dei risparmi ottenuti dai materiali di riciclo.

Ai lavori prenderanno parte Piero Perron, presidente Conai, Alessandro Marangoni, amministratore delegato Althesys, che presentarà lo studio "I benefici della raccolta-riciclo in Italia"; Helmut Maurer, della Direzione ambiente della Commissione europea, Joachim Quoden, direttore Pro-Europe .

Nella seconda parte della mattina, una tavola rotonda con Guido Morini, Confindustria, Daniele Fortini, presidente Federambiente, Corrado Scapino, presidente Fise-Unire, Filippo Bernocchi, delegato Ambiente Anci, e Vittorio Cogliati Dezza, presidente Legambiente, coordinata da Jacopo Giliberto, del Sole 24 Ore.

I lavori saranno conclusi dal ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo.

Programma
09.00 Registrazione e welcome coffee
09.30 Saluto e introduzione: Piero Perron, Presidente Conai
09.45 Presentazione dello studio
"I benefici della raccolta-riciclo in Italia", Alessandro Marangoni, CEO Althesys
10.15 La nuova direttiva rifiuti: quali prospettive per il riciclo?, Helmut Maurer, European Commission, DG Environment
10.45 Gestione dei rifiuti e riciclo: una prospettiva internazionale, Joachim Quoden, Direttore Pro-Europe
11.15 Rifiuti e riciclo in Italia: industria, istituzioni e operatori ambientali a confronto
Modera: Jacopo Giliberto, Il Sole 24 Ore
Ne discutono:
Guido Morini, Dirigente Confindustria
Daniele Fortini, Presidente Federambiente
Corrado Scapino, Presidente Fise-Unire
Filippo Bernocchi, Delegato Ambiente ANCI
Vittorio Cogliati Dezza, Presidente Legambiente
13.00 Conclusioni: Stefania Prestigiacomo, Ministro dell'Ambiente*


* è stato invitato


Buffet


Per ulteriori informazioni:

Ufficio stampa per Althesys

press@althesys.com; 02.33610690

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI