Cerca nel blog

venerdì 8 ottobre 2010

CompraVerde-BuyGreen: premiate PA virtuose e sostenibili




Fiera di Cremona, 7-8 ottobre 2010

COMPRAVERDE-BUYGREEN

Forum Internazionale degli Acquisti Verdi

Nella giornata nazionale degli acquisti verdi nella PA,

proclamati a Cremona i vincitori del PREMIO COMPRAVERDE 2010.

Vincono le Province di Roma e di Cagliari.

Numerose le menzioni e le buone pratiche della PA virtuosa italiana.

Premiate anche due realtà lombarde nell'apposita sezione.

Cremona, 8 ottobre 2010 – Sono le Province di Roma e di Cagliari a vincere l'edizione 2010 del Premio CompraVerde, che valorizza l'impegno della PA virtuosa e che acquista verde,.. Nella giornata nazionale del GPP (gli acquisti verdi nella Pubblica amministrazione), la cerimonia di premiazione si è svolta a CompraVerde-BuyGreen, forum internazionale degli acquisti verdi (Fiera di Cremona), evento promosso da Provincia di Cremona, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Regione Lombardia, Ecosistemi e Adescoop-Agenzia dell'Economia Sociale s.c., con l'adesione di numerose realtà della PA, aziende e associazioni.

Il Premio, giunto alla terza edizione e promosso dal Forum stesso, valorizza e divulga le esperienze delle PA virtuose e meritevoli nell'ambito del GPP. "Comprare verde" significa scegliere beni e servizi sostenibili ed ecocompatibili valutando già prima dell'acquisto il loro impatto ambientale nella produzione, nell'utilizzo e, infine, nello smaltimento: insomma tenendo in considerazione il loro ciclo di vita complessivo. Due le sezioni, Italia e Lombardia, per ciascuna delle due categorie del premio: il miglior bando verde e la miglior politica, concreta, di promozione del GPP tramite, ad esempio, l'introduzione di criteri di sostenibilità nelle forniture pubbliche (cancelleria, mobilità, edilizia, energia,…).

Ad aggiudicarsi a livello nazionale il Premio CompraVerde 2010 per il miglior bando verde è la Provincia di Roma, per la decisione e la precisione con le quali sono inseriti i criteri ambientali nella documentazione di gara relativa alla fornitura e posa in opera di arredi per gli uffici degli istituti scolastici. Un ente il cui percorso di adozione di scelte green parte da lontano e tocca prodotti e servizi di vari ambiti: indumenti protettivi e di sicurezza, calzature, articoli da viaggio e accessori, servizi di stampa, cartucce e toner, autovetture per il trasporto dei passeggeri, installazione di impianti elettrici, arredi e attrezzature varie.

Vince il premio la Provincia di Cagliari, per aver realizzato un "percorso completo" di implementazione del GPP, in particolare focalizzando l'attenzione sul coinvolgimento degli stakeholders. L'attività caratterizza comprende incontri formativi e di sensibilizzazione per il personale della Provincia, le PA e le aziende del territorio, campagne di comunicazione e sensibilizzazione dei cittadini e un notevole scambio di esperienze con altre amministrazioni nazionali.

Al Comune di Avigliana (Torino) va la menzione speciale miglior bando verde per il servizio energia negli edifici di proprietà comunale. A spiccare l'audacia nell'affrontare un tema complesso di forte attualità e d'importanza e interesse per le amministrazioni comunali con obiettivi di risparmio energetico e riduzione delle emissioni climalteranti. Menzione speciale per la miglior politica GPP realizzata all'ente Parco Naturale dei Monti Lucretili (Roma), in questi giorni tra l'altro sulla stampa per aver effettuato un'azione congiunta con i carabinieri relativa alle discariche abusive di amianto scoperte nel territorio del parco. Il riconoscimento va all'ente per la politica ben strutturata, anche se di recente adozione e applicazione, completa di tutti gli elementi fondamentali incluso il monitoraggio, e pienamente integrata con il sistema di gestione ambientale dell'ente.

Assegnate menzioni di merito anche per la categoria miglior bando verde: all'Agenzia delle Entrate di Roma per il servizio di pulizia a ridotto impatto ambientale per le sedi degli uffici delle direzioni centrali, della direzione provinciale di Bolzano e di alcune direzioni regionali. L'Agenzia, tra le altre buone pratiche, conta anche un accordo di acquisto di fornitura di energie da fonti rinnovabili, esteso pure ai propri dipendenti. Ad aggiudicarsi la menzione di merito per la miglior politica GPP realizzata, l'ente basco IHOBE (Basque Public Society of Environmental Management) per la definizione di una politica chiara e completa, che riesce a coniugare azioni interne con molte iniziative verso l'esterno. Dal 2005 IHOBE applica una politica di acquisti con criteri ambientali, includendo la fornitura di carta, attrezzatura informatica, materiali per ufficio, servizi di catering e veicoli.

Nella sezione lombarda del premio, il vincitore per il miglior bando verde è l'ASL di Desenzano del Garda (Brescia) per la procedura negoziale di fornitura di materiali vari di cancelleria. E per la miglior politica di GPP il Comune di Settala (Milano) emerge per una politica ben strutturata, completa e pienamente integrata con gli obiettivi di gestione sostenibile del territorio. L'ente lombardo ha avviato anche un progetto di erogazione gratuita dell'acqua: i cittadini possono rifornirsi di acqua naturale e frizzante presso la "casa dell'acqua", esclusivamente tramite bottiglie di vetro. L'iniziativa riscuote successo e vede gli utenti stessi molto soddisfatti: ben 650 i litri giornalieri prelevati dai due erogatori.


Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI