Cerca nel blog

giovedì 14 ottobre 2010

Kinexia - Paglieri: accordo trovato

In accordo con il Piano Industriale 2009-2013 la società Kinexia concentra il suo business sulle rinnovabili, abbandonando completamente le attività non-core.

Affermata nella profumeria e cosmetica, la Paglieri afferma la sua presenza anche nel settore farmaceutico e biologico nutrizionale, con un’operazione dal valore di €0,7 milioni, che si concluderà il 20 settembre 2010.
Il 9 agosto la Kinexia S.p.A. (“Kinexia”) ha sottoscritto con la Paglieri Profumi S.p.A. (“Paglieri”) un accordo preliminare per la cessione del marchio Schiapparelli, sue derivazioni, e i relativi domini (“Marchi”), nonché del 100% del capitale sociale della società interamente controllata Nutritionals S.r.l., attiva nel business del nutrizionale biologico.

Il valore dell’operazione di cessione della Partecipazione comprensiva dei Marchi (“Operazione”) è pari a €1mn a lordo di tutte le partite intercompany tra Kinexia e la Partecipazione pari a circa € 0,3mn. 
Il corrispettivo dell’Operazione di €0,7mn verrà regolato dalla Paglieri interamente per cassa.
Kinexia iniziò il progetto di dismissione delle attività“non-core” con la cessione del business della cosmesi e profumeria e lo conclude con questa operazione. Dal 22 aprile 2010 Kinexia focalizzò interamente i suoi sforzi nel settore delle rinnovabili.

La Paglieri Profumi S.p.A. è attiva nel settore della profumeria e cosmetica da oltre 130 anni, mostrando sempre la capacità di rinnovarsi.

Ora Kinexia cede alla Paglieri tutte le quote sociali di della Partecipazione successivamente al perfezionamento di una serie di operazioni tra cui il trasferimento nella Partecipazione dei Marchi, attualmente di Kinexia, a un controvalore di €950mila (“Trasferimento dei Marchi”). L'acquisto del 100% del capitale della Partecipazione risulterà pari a €50mila con contestuale estinzione totale per cassa di tutte le passività nette - pari €613mila - che la Partecipazione avrà nei confronti di Kinexia comprensive del debito generato dal Trasferimento dei Marchi.

La Paglieri dovrà corrispondere il corrispettivo dell'Operazione non oltre il 20 settembre 2010, quando tutte le azioni di regolarizzazione saranno state concluse, ovvero tutte le attività di adeguamento della titolarità formale dei domini Nutritionals e Schiapparelli.net, e dunque saranno predisposte le istanze e depositate dinnanzi agli Uffici competenti: per annotare e/o trascrivere le necessarie modifiche di titolarità dei Marchi e trascritto la rinucia alla titolarità di uno specifico derivato del marchio Schiapparelli sia Paglieri che Kinexia, dovranno consegnare come  titolo di caparra confirmatoria ad un professionista di fiducia entro il 30 agosto 2010, l'intera somma di €290mila, sotto forma di assegni bancari non trasferibili, intestati alla controparte, con il mandato di consegnarli direttamente alla parte adempiente, nel caso di mancata stipula del contratto definitivo di vendita delle quote,comprendenti anche i Marchi, per colpa imputabile alla parte inadempiente. Paglieri verserà a favore di Kinexia, sempre entro la data del 30 agosto 2010, la somma di €10mila in acconto prezzo acquisto della Partecipazione; Ai sensi dell’accordo preliminare le parti hanno reciprocamente rilasciato dichiarazioni e garanzie in linea con la prassi di mercato per questa tipologia di operazioni.
Pietro Colucci, Presidente e Amministratore Delegato di Kinexia ha commentato:“Siamo particolarmente soddisfatti per il perfezionamento di questa cessione per due ragioni, in primis perché completiamo il percorso di focalizzazione del Gruppo Kinexia nella nuova mission, che consiste nella produzione di energia da fonte rinnovabile; in secondo lugo perché questa non è per noi solo la cessione di un marchio prestigioso quale è stato Schiapparelli 1824 nella storia e nella memoria industriale del nostro Paese, ma perchè passiamo idealmente il "testimone" di un’attività industriale nei campi farmaceutico, cosmetico, profumeria e infine nutrizionale biologico espletata a cavallo di ben tre secoli da un Gruppo che ha altrettanta storia alle spalle, ma che ha anche un grande futuro davanti a se. Affidare il nostro storico marchio al Gruppo Paglieri è per noi garanzia di continuità in termini di qualità nel modo di fare prodotti e anche Impresa".

Le sorelle Paglieri non nascondono la loro soddisfazione per l’acquisizione, che, dicono - consentirà a Paglieri di consolidare ed ampliare la propria presenza nel settore della cura e del benessere della persona tramite la diversificazione dei canali distributivi - , si dicono inoltre soddisfatte per la vicinanza a Schiapparelli, un marchio che, come Paglieri, ha saputo mantenere elevata la sua immagine e la sua professionalità verso il consumatore e gli stakeholders per oltre 100 anni.

Il Gruppo KINEXIA, attiva agli albori nel settore farmaceutico e  chimico industriale ha successivamente ampliato il proprio settore di attività rivolgendosi al business della profumeria, cosmesi e degli alimentari biologici. Alla fine degli anni ’80 abbandona progressivamente l’originario settore farmaceutico. Dal mese di luglio 2008, con l’entrata del nuovo socio di riferimento Allea SpA, la società ha ampliato l’attività del Gruppo affiancando al tradizionale “core business”, l’attività di produzione di energia da fonti rinnovabili il cui nuovo socio di riferimento ha competenze ed “expertise” pluriennale. Il nuovo Piano Industriale prevede infatti lo sviluppo prioritario del Gruppo nel business delle energie rinnovabili con l’obiettivo di installare nel periodo di Piano, prevalentemente in Italia, una potenza pari a oltre 450 megawatt ed investimenti cumulati di circa 900 milioni di euro. Nell’ultimo trimestre 2008, in ottemperanza al Piano, sono state quindi acquistate le prime società operanti in tale settore. Per affermare ulteriormente al mercato le caratteristiche distintive del nuovo business di riferimento (produzione di energia da fonti eoliche, fotovoltaiche, biomasse e biogas) nonché il nuovo commitment e volontà di creare in futuro valore per tutti gli stakeholders, la Capogruppo muta la sua denominazione sociale in Kinexia SpA (dal greco: movimento).

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI