Cerca nel blog

sabato 10 novembre 2012

Ambiente: multa di tremila euro al soggetto sorpreso a gettare nell'ambiente vecchi elettrodomestici

 

 

Ambiente: la Cassazione conferma una multa di tremila euro al soggetto sorpreso a gettare nell'ambiente vecchi elettrodomestici. I frigoriferi e le lavatrici sono considerati a tutti gli effetti rifiuti speciali e pericolosi. Sono da ritenersi più gravi le condotte commesse nelle aree a rischio in Italia, come la Campania

 

Strade, campagne, parchi continuano ad essere troppo spesso discariche a cielo aperto nel Nostro Paese. Vi si può trovare di tutto dai "normali" rifiuti urbani a quelli più pericolosi: gomme, amianto, residui dell'edilizia, plastiche di ogni tipo e vecchi elettrodomestici abbandonati. Tra quest'ultimi la fanno da padrone televisori a tubo catodico, frigoriferi e lavatrici.

La diffusione del fenomeno dell'abbandono di tali rifiuti fa si che non tutti sono consapevoli che sono passibili di sanzioni penali sino a quelle più dure come il carcere, nei casi in cui viene accertata l'abitualità di tali condotte. Solo nei casi meno gravi, ed in particolare quello dell'abbandono non controllato, può scattare la pena pecuniaria sostitutiva che resta comunque di notevole entità. Ma più una zona è a rischio ambientale, come ad esempio la Campania, più sono da considerarsi gravi le condotte di tale tipo con conseguenze ovviamente più pesanti per i trasgressori.

Non lo diciamo solo noi dello "Sportello dei Diritti", ma è la terza sezione penale della Cassazione con la sentenza 41161/12, pubblicata in data 09 novembre.

Nel caso in questione, rileva Giovanni D'Agata, fondatore dello "Sportello dei Diritti", la Suprema Corte ha confermato la condanna a carico dell'imputato che tuttavia ha evitato la fattispecie più grave di trasporto di rifiuti pericolosi, poiché non è stato dimostrato  che costui sia un professionista degli smaltimenti illeciti. In conseguenza di tanto, la sostituzione della pena detentiva con quella pecuniaria comporta una multa di oltre 3 mila euro.

Al contrario è suscettibile di sanzione penale per l'abbandono alla rinfusa di una serie di apparecchi provenienti soprattutto dalla cosiddetta "filiera del grigio": carcasse di frigoriferi e lavatrici, sportelli di congelatori, fili elettrici e chi più ne ha più ne metta, che l'allegato D alla parte quarta del D.lgs 152/06 qualifica come rifiuti speciali e pericolosi.

 




--

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI