Cerca nel blog

venerdì 30 marzo 2012

A Roma gli "Stati Generali delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica"




Convocati a Roma gli "Stati Generali delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica"


30 Marzo 2012 "

Organizzato per lunedì 2 aprile un incontro fra le Associazioni di categoria dei settori delle rinnovabili e dell'efficienza energetica e i responsabili dei Ministeri competenti. Il comunicato congiunto ISES Italia e Kyoto Club. Hanno aderito finora 19 Associazioni.

Dopo l'allarme dei possibili effetti deleteri sui settori delle rinnovabili elettriche e termiche connessi all'attuale versione delle bozze dei decreti ministeriali e il richiamo all'unità di tutte le Associazioni di categoria lanciato in un comunicato Kyoto Club lo scorso 26 marzo, ISES Italia e Kyoto Club hanno organizzato per lunedì 2 aprile un incontro di tutte le Associazioni dei settori rinnovabili ed efficienza energetica con i responsabili dei Ministeri competenti, cioè dello Sviluppo Economico, dell'Ambiente e delle Politiche agricole.

Le Associazioni firmatarie hanno condiviso questo documento preliminare:

Da tempo le Associazioni chiedono al Governo, e in particolare ai Ministri competenti, un confronto trasparente sulle misure da prendere per porre fine al ritardo, ormai di sei mesi, rispetto alle scadenze previste dal Dlgs. 28 del 2011.

Le bozze non ufficiali riguardanti sia il cosiddetto Quinto Conto Energia, sia i due decreti concernenti le incentivazioni per la generazione di energia elettrica e di calore mediante rinnovabili, così come sono concepite, introducono elementi di complicazione e non, come sarebbe necessario, di semplificazione per lo sviluppo del settore. Un esempio è l'estensione del criterio del registro messo su soglie talmente basse nel caso delle rinnovabili che producono energia elettrica, che introdurranno di fatto ostacoli difficilmente superabili da piccoli operatori.

Inoltre, mentre le Associazioni hanno a più riprese dichiarato di essere consapevoli dell'esigenza di essere molto rigorosi nella definizione degli incentivi futuri, siamo in presenza di proposte con tagli agli incentivi non solo ingiustificati, ma inseriti in una dimensioni e programmazione temporale di breve periodo e così burocratica da rendere il percorso eccessivamente rigido e per nulla adattabile ai cambiamenti tecnologici ed economici propri di un settore caratterizzato da una grande dinamicità.

Tutto questo, oltre tutto, giustificato dall'esigenza di promuovere maggiormente la generazione termica, salvo poi mettere in coda al processo normativo proprio il Decreto riguardante quest'ultimo settore (peraltro, le bozze finora circolanti non indicano certo la volontà di promuoverlo con la necessaria efficacia).

Se ufficialmente confermato, questo modo di procedere bloccherebbe in modo traumatico, e i primi sintomi già si avvertono, un settore in grande espansione, che nel 2011 ha contribuito per lo 0,7-0,8% al PIL e occupa oltre 100mila persone, per la maggior parte con qualificazione professionale medio-alta.

Preoccupati per le ricadute economiche, sociali, ambientali, e anche del rischio di inadempienza del nostro paese nei confronti dell'Unione Europea, le Associazioni chiedono con urgenza al Governo, ai Ministri interessati e ai Gruppi parlamentari di aprire già a partire dalla prossima settimana un confronto trasparente, che consenta di progettare il futuro di un settore decisivo per lo sviluppo del paese.

Oltre a ISES ITALIA e Kyoto Club hanno finora aderito all'iniziativa:

AES - Azione Energia Solare
AGROENERGIE - Confagricoltura
AIEL - Associazione Italiana Energie Agroforestali
ANEST – Associazione Nazionale Energia Solare Termodinamica
ANEV - Associazione Nazionale Energia dal Vento
ANIE-GIFI Gruppo Imprese Fotovoltaiche Italiane
APER - Associazioni Produttori Energia da Fonti Rinnovabili
ASCOMAC - COGENA
ASSIEME – Associazione Italiana Energia Mini Eolico
ASSOENERGIEFUTURE
ASSOLTERM - Associazione Italiana Solare Termico
ASSOSOLARE - Associazione Nazionale dell'industria Solare Fotovoltaica
COMITATO IFI – Industrie Fotovoltaiche Italiane
CPEM - Consorzio dei produttori di energia da minieolico
FEDERPERN – Fedeazione Produttori Idroelettrici
FIPER - Federazione Italiana Produttori di Energia da Fonti Rinnovabili
ITABIA - Italian Biomass Association

Sostengono, inoltre, l'iniziativa: Greenpeace, Legambiente

Un primo confronto tecnico sarà proprio quello degli "Stati Generali delle fonti rinnovabili e dell'efficienza energetica" del 2 aprile che vedrà una prima sessione di confronto tra le Associazioni coinvolte (ore 16,45) e una seconda sessione (ore 18,30) dedicata all'incontro con i responsabili dei Ministeri competenti.
L'incontro si terrà presso la Sala Palazzo Bologna - Senato della Repubblica (Via Santa Chiara 4 - Roma) – e sarà riservato esclusivamente alle Associazioni di categoria già informate via email.




___________________________________________
Clementina Taliento
Ufficio Stampa Kyoto Club
tel. 06 485539 fax 06 4882137
e-mail: ufficiostampa@kyotoclub.org
www.kyotoclub.org

---------------------------------------------------------
Vuoi ricevere le Newsletter quindicinale KyotoClubNews?
Iscriviti alle nostra Mailing list:
http://mailinglist.kyotoclub.org





--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

SIGG: bevi in modo ecosostenibile

 

SIGG: NELL'ORA DELLA TERRA
BEVI IN MODO ECOSOSTENIBILE




TUTTO IL MONDO SI PREPARA A SPEGNERE LE LUCI NELL'ORA DELLA TERRA DEL WWF E SIGG NON POTEVA CERTO MANCARE NELLA PIÙ GRANDE MOBILITAZIONE PLANETARIA DEDICATA ALLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE. L'AZIENDA SVIZZERA, INFATTI, METTE A DISPOSIZIONE DEI "DONATORI DI ENERGIA" E DEI PROTAGONISTI DELL'ECO-SPETTACOLO DEI TETES DE BOIS "IL PALCO A PEDALI-GOODBIKE", A ROMA, UNO DEI SIMBOLI MONDIALI DELLO SPIRITO ECOSOSTENIBILE: LE PROPRIE BORRACCE ECOLOGICHE IN ALLUMINIO 100% SWISS MADE.


Sessanta minuti al buio a simboleggiare il proprio impegno nella campagna globale contro il cambiamento climatico e per un futuro sostenibile, anche in vista del Summit per la Terra di Rio+20 a giugno. Nata a Sydney nel 2007, l'ora di buio ha coinvolto lo scorso anno be n 135 nazioni, 5.251 città e 1,8 miliardi di persone. E il nuovo obiettivo di sabato 31 marzo alle ore 20.00 è di amplificare il messaggio attraverso un evento nell'evento dove la borraccia SIGG, ecologica in alluminio, riciclabile e riutilizzabile, contribuisce al risultato finale. Al principale evento italiano dell'Ora della Terra WWF, a Roma, SIGG sostiene il concerto spettacolo " Palco a Pedali - Goodbike" a Castel Sant'Angelo ideato dai TETES DE BOIS e interamente alimentato da biker volontari reclutati sul web anche grazie al contributo della FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) e della Federazione Ciclistica Italiana. Un parco di 128 biciclette saranno agganciate a uno speciale cavalletto a sua volta collegato a una dinamo e su queste oltre 300 volontari si daranno il cambio per la produzione di energia.
Sui pedali anche alcuni atleti paraolimpici, come Mauro Cratassa (3° agli ultimi Mondiali, Campione Italiano nel 2010) e Cinzia Coluzzi, campionessa paraolimpica italiana strada e cronometro, a cui si è aggiunto il CT della nazionale italiana di ciclocross, Fausto Scotti. Semplicemente pedalando durante il concerto dei TETES DE BOIS, questi biker diventeranno "donatori di energia" per un'ora, accendendo i riflettori di un vero eco-spettacolo. Un viaggio nel mondo della bicicletta tra immagini, canzoni, racconti e versi su un palcoscenico che vedrà alternarsi gli amici del WWF a rendere omaggio alla Terra, con ospiti come ELISA e NICCOLO' FABI.
SIGG sarà al loro fianco, dissetandoli attraverso l'acqua potabile distribuita con le sue 500 borracce ecologiche in alluminio SIGG Simply Eco-Logical, risparmiando così CO2 ed evitando la distribuzione di insostenibili bottigliette di plastica. Da questo palcoscenico globale SIGG lancia il proprio messaggio: dissetarsi quotidianamente con una borraccia, riciclabile e riutilizzabile, può concorrere a salvare il pianeta. Come? Riempirla con l'acqua del rubinetto è un piccolo gesto ma che diventa una grande prova nella lotta alla riduzione dell'uso della plastica.
www.ecosigg.it
www.wwf.it/oradellaterra

LA SCALETTA DELLA SERATA

18.30: ARRIVANO I BIKER! Da Ponte Sant'Angelo la delegazione FIAB dopo una biciclettata sui percorsi ciclabili della capitale, gli altri a seguire dal Lungotevere. Alle 19 iniziano le operazioni per montare le bici sui cavalletti e alle 19.40 si inizia a pedalare per preparare l'energia!

20.15: INTRO SUL PALCO:  Il WWF racconta l'evento globale dell'Ora della Terra, che entro pochi minuti coinvolgerà anche l'Italia nell'onda di buio planetaria per il clima. E  lancia l'appuntamento con il vertice mondiale sullo sviluppo sostenibile Rio+20 che avrà luogo a giugno, sotto il claim "Food, Water, Energy for all. For ever".

20.30: DIETRO LE QUINTE: VIA LE LUCI! L'etoile della danza Roberto Bolle spegne le luci di Castel Sant'Angelo insieme a Fulco Pratesi, presidente onorario WWF Italia. Sullo sfondo si spegne anche la Cupola di San Pietro. Lo spegnimento sarà effettuato sul vicino Ponte Sant'Angelo. In contemporanea, sotto la Mole, si accende lo spettacolo del palco a pedali.

20.30: SUL PALCO: INIZIA LO SPETTACOLO! Si accende l'energia prodotta dai 128 bikers e inizia lo spettacolo dei Tetes de Bois "Palco a pedali-Goodbike", ospiti d'eccezione Elisa e Niccolò Fabi.
ABOUT SIGG
È l'acqua l'elemento più prezioso della nostra vita quotidiana, indispensabile per sentirci e mantenerci in forma. Uno stile di vita sano e sostenibile è la base di partenza per vivere in salute e stare bene. Non solo fisicamente: il vero benessere viene, infatti, dall'equilibrio tra corpo e mente. Per questa ragione, come testimonianza di una scelta consapevole ed ecologica, sempre più persone scelgono di bere l'acqua del rubinetto. Ma è possibile portare ogni istante con sé la cosiddetta "acqua del sindaco" senza incentivare ulteriormente l'utilizzo di bottiglie in plastica? Con SIGG si può! La borraccia SIGG, realizzata in alluminio e riciclabile al 100%, è la compagna giusta. In Europa giornalmente 30 milioni di bottiglie di plastica finiscono in discarica e ci vogliono fino a 1000 anni affinché si consumino completamente. SIGG concorre a ridurre al minimo questo smisurato consumo di plastica. Bere l'acqua del rubinetto consentirebbe di ridurre significativamente la quantità di rifiuti plastici legati al consumo di acque imbottigliate, ma anche al loro costoso trasporto che contribuisce all'immissione di CO2 nell'aria che respiriamo, oltre a rappresentare un importante risparmio per le famiglie. Progettata e fabbricata in Svizzera, ogni borraccia SIGG viene estrusa a pressione fredda da un pezzo unico di alluminio. Le pareti risultano così uniformi e senza saldature e ciò garantisce una tenuta perfetta unita a robustezza e durata nel tempo. La colorazione esterna è ottenuta tramite termoverniciatura in polvere, processo ecocompatibile e senza solventi, mentre il rivestimento interno della bottiglia SIGG è atossico, resistente agli urti e inalterabile agli acidi della frutta e dei drink energetici. Grazie a tutto questo una SIGG è BPA Free e senza ftalati. Diversi milioni di borracce in alluminio escono ogni anno dallo stabilimento di Frauenfeld, il risultato di una estrema attenzione e cura per il dettaglio, rispettando gli elevati standard di qualità per l'aspetto ecologico e la salvaguardia dell'ambiente. Produzione affidabile da oltre un secolo, design creativo di tendenza e alta tecnologia nella lavorazione dell'alluminio, rendono la proposta di bottiglie in alluminio SIGG un prodotto unico in tutto il pianeta, tanto che il 95% delle bottiglie viene esportato oltre i confini elvetici in tutti i cinque continenti. www.ecosigg.it

ABOUT IL PALCO A PEDALI - GOODBIKE
Evento nell'evento dell'Ora della Terra del WWF. L'eco-spettacolo Il Palco a pedali – Goodbike, è un'idea di Andrea Satta dei Têtes de Bois (www.palcoapedali.it ). Lo spettacolo dal vivo "Goodbike" vede la regia di Danilo Nigrelli, alle immagini Licio Esposito. Il Palco a pedali è stato progettato da Gino Sebastianelli, prodotto dalla Just in Time di Mauro Diazzi, con la collaborazione artistica di Agostino Ferrente, finanziato dall'Assessorato alle Infrastrutture Strategiche e Mobilità della Regione Puglia nell'ambito del Programma Crea-Attiva-Mente. Con il supporto di Euromobility ed il patrocinio della Federazione Ciclistica Italiana.

Per informazioni al pubblico www.ecosigg.it
Immagini ad alta risoluzione sono scaricabili cliccando direttamente sulle foto all'interno del comunicato o al seguente indirizzo: http://www.ldlcom.it/public/public/attach_img.asp?IDC=2674


I prodotti SIGG sono distribuiti in esclusiva per l'Italia da:

KUNZI S.p.A.
Via Lodovico Ariosto, 19
20091 Bresso (MI)
Tel: 02.6145161 Fax: 02.66500553
www.kunzi.it

mercoledì 28 marzo 2012

SIGG con WWF per accendere L’ORA DELLA TERRA





SIGG A FIANCO DEL WWF PER ACCENDERE L'ORA DELLA TERRA


Anche dissetarsi quotidianamente con una borraccia può contribuire a migliorare il mondo. Riempirla con l'acqua del rubinetto è un piccolo gesto ma che diventa una grande prova nella lotta alla riduzione dell'uso della plastica. Ecco perché SIGG ha scelto di sostenere l'Ora della Terra del WWF attraverso uno dei simboli mondiali dello spirito ecosostenibile: le proprie borracce ecologiche in alluminio 100% Swiss Made, sinonimo di garanzia e affidabilità.

SIGG TI INVITA
SABATO 31 MARZO ore 20.00
a Castel Sant'Angelo, Roma
al concerto spettacolo
"PALCO A PEDALI-GOODBIKE" dei TETES DE BOIS

Un viaggio nel mondo della bicicletta tra immagini, canzoni, racconti e versi, per il primo eco-spettacolo al mondo con luci e suoni alimentati interamente da un pubblico di biker reclutati sul web, a cui verranno distribuite le borracce ecologiche SIGG. Un evento nell'evento che vedrà sul palco ospiti come ELISA e NICCOLO' FABI, che con la loro musica saranno accanto al WWF per sostenere l'impegno per fermare il cambiamento climatico e per un modello di vita più sostenibile in una serata aperta a tutti.

About SIGG
SIGG è la storica azienda svizzera costellata da una lunga storia di successi. Fondata in Svizzera più di 100 anni fa, SIGG è specializzata nella produzione di borracce in alluminio riciclabili, BPA Free e senza ftalati, sinonimo di qualità, design ed ecologia. Le borracce SIGG sono riciclabili al 100% contribuendo significativamente a ridurre le emissioni globali di CO2. Originariamente le SIGG erano apprezzate principalmente dagli alpinisti per la qualità, la leggerezza e funzionalità. La borraccia SIGG è qualcosa di più di un semplice contenitore di liquidi, testimonia una "scelta consapevole", il simbolo dello sviluppo sostenibile, oggetto di culto delle nuove generazioni sensibili alla salute propria e della Terra. Le bottiglie in alluminio riciclabile SIGG rispondono perfettamente a queste due richieste primarie di oggi. Il rivestimento interno, indistruttibile e inalterabile, soddisfa al 100% i requisiti della Food & Drug Administration americana: solo le bottiglie con il marchio SIGG Switzerland Ltd sul fondo sono sinonimo di sicurezza. Tanti i disegni originali e creativi che valorizzano la personalità di chi sceglie una bottiglia per amica, proprio come molte stars: Gisele Bündchen, Cameron Diaz o Ashton Kutcher. Ogni anno SIGG lancia una nuova collezione, due delle quali sono esposte al Museo di Arte Moderna di New York (MoMA).
http://dceg.emailsp.net/f/tr.aspx/?:6Uh&f=q__qx/.7aa=tzsy2iea=&x=pv&hge3polnk299cf--027faNCLM



lunedì 26 marzo 2012

Qualenergia.it: il giallo delle bozze del 5° conto energia fotovoltaico


Il giallo delle bozze del quinto conto energia

Risulta che l'autore di entrambe le bozze circolate in queste ore relative al decreto del quinto Conto energia fotovoltaico sia una analista dell'Enel. L'azienda si dice all'oscuro della questione e dichiara che procederà ad accertamenti interni. Si chiede al Ministero dello Sviluppo economico di fare al più presto chiarezza su quanto accaduto.

Quinto conto energia fotovoltaico, le primissime bozze

Circolano le prime bozze del Quinto conto energia, che si dice potrebbe arrivare entro l'estate. Vi si legge di una riduzione drastica del tetto di spesa e di novità molto penalizzanti, come il registro per tutti gli impianti sopra ai 3 kW. Un testo preoccupante per il settore e che comunque dovrebbe essere lontano dalla sua versione definitiva.


Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI