Cerca nel blog

martedì 3 settembre 2013

Raccolta RAEE, semplificazioni per la distribuzione: dichiarazione di Danilo Bonato, Direttore Generale ReMedia


RACCOLTA RAEE, SEMPLIFICAZIONI PER LA DISTRIBUZIONE:

DICHIARAZIONE UFFICIALE DI DANILO BONATO
DIRETTORE GENERALE DI REMEDIA

 

Milano, 3 settembre 2013 – "ReMedia esprime forte soddisfazione per l'entrata in vigore della Legge europea 17/93, prevista per domani 4 settembre, che chiarisce e rende più efficaci le semplificazioni per la raccolta di RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche e Elettroniche) da parte della distribuzione.


Grazie alla nuova normativa - per la quale il Consorzio, insieme agli altri interlocutori istituzionali, ha lavorato da tempo - il trasporto dei rifiuti al Centro di Raccolta può avvenire quando il quantitativo raccolto raggiunga per ciascun raggruppamento i 3.500 chilogrammi.


Più precisamente, rispetto al precedente DM 65/2010, il quantitativo complessivo fa riferimento ai singoli raggruppamenti R1 (freddo e clima), R2 (altri grandi bianchi) e R3 (TV e monitor), mentre per R4 (piccole apparecchiature elettroniche) e R5 (sorgenti luminose) i 3.500 kg riguardano l'insieme dei due raggruppamenti.


Altre novità rilevanti sono relative all'abolizione del limite di trasporto – stabilito precedentemente a 6.000 kg – che restringeva pesantemente le attività di logistica e da un chiarimento definitivo sulla possibilità di ricevere i RAEE raccolti dalla distribuzione da parte dei Centri di Raccolta autorizzati con modalità ordinaria (ai sensi del D.M. 152/2006).


Anche se con il recepimento della nuova Direttiva RAEE si renderà necessario intervenire in modo più incisivo nella semplificazione del Sistema, siamo convinti che le modifiche introdotte rendano più efficace la gestione dei RAEE, contribuendo ad aumentare i volumi di raccolta e migliorando il servizio offerto ai consumatori". 



Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI