Cerca nel blog

lunedì 25 novembre 2013

La Lombardia premia gli enti pubblici virtuosi del suo territorio

C'è una pubblica amministrazione che funziona nella gestione della spesa. Il Premio Lombardia Efficiente 2013, arrivato alla sua 4a edizione, pone l'attenzione sugli enti pubblici lombardi virtuosi che meglio hanno saputo gestire i loro processi d'acquisto. I quattro premi vanno a: Istituti ospitalieri di Cremona, Società Expo 2015, Comune di Brescia e Comune di Castelleone. Tre menzioni speciali a: Comune di Brescia, in dematerializzazione, Aler di Varese, in trasparenza, e IRCCS Besta, in competitività.


Milano, 25 novembre 2013
– Si è svolta questo pomeriggio presso la Triennale di Milano la quarta edizione del Premio Lombardia Efficiente, riconoscimento promosso da Regione Lombardia e ARCA, Agenzia Regionale Centrale Acquisti, per valorizzare le buone pratiche nelle spese delle Pubbliche Amministrazioni del territorio. Attraverso criteri oggettivi basati su Innovazione, Competitività, Trasparenza e Dematerializzazione sono stati valutati gli Enti più virtuosi nelle procedure di acquisto nel corso del 2012, sia attraverso l'adesione alle gare aggregate regionali sia attraverso l'uso degli strumenti di e-procurement gestiti dalla centrale acquisti lombarda.

 

Regione Lombardia e ARCA hanno premiato:

·         Categoria Enti Sanitari: Istituti Ospitalieri di Cremona

·         Categoria Enti Regionali e altri Enti: Società Expo 2015

·         Categoria Enti Locali Grandi e Province: Comune di Brescia

·         Categoria Enti Locali Piccoli: Comune di Castelleone

Sono state inoltre conferite le seguenti menzioni speciali:

·         Menzione in Dematerializzazione: Comune di Brescia

·         Menzione in Trasparenza: Aler di Varese

·         Menzione in Competitività: IRCCS Istituto Neurologico Besta

I vincitori selezionati nelle categorie di riferimento hanno ricevuto in premio l'opera della giovane designer Marta Rovatti, selezionata attraverso un concorso promosso in collaborazione con ADI Lombardia - delegazione di ADI Associazione per il Disegno Industriale - che ha visto il coinvolgimento di giovani professionisti del design italiano nella progettazione di un'opera simbolo dei principi ispiratori del Premio.

 

Un "concorso nel concorso" che segnala la continuità dell'iniziativa di Regione Lombardia nel segno di un costante rinnovamento e innovazione nel valorizzare le eccellenze presenti sul territorio.

A premiare i vincitori l'Assessore regionale Massimo Garavaglia, che ha conferito il riconoscimento ai candidati lombardi che maggiormente si sono distinti rendendo trasparenti ed efficienti i processi di acquisizione di beni e servizi e riducendo costi e tempi connessi alle procedure di selezione dei fornitori.

"Regione Lombardia riconosce l'importanza dell'ottimizzazione della spesa e dell'uso razionale delle risorse pubbliche, nella convinzione che una gestione virtuosa debba significare non solo contenimento della spesa ma anche garanzia di mantenimento della qualità dei servizi al cittadino" ha commentato l'Assessore Garavaglia "In questo senso la semplificazione amministrativa, la digitalizzazione dei processi d'acquisto, la condivisione e diffusione di competenze specifiche e di "buone pratiche" d'acquisto, promosse con il supporto di ARCA, sono strumenti strategici: i dati presentati oggi dimostrano peraltro che la Pubblica Amministrazione lombarda ha compreso da tempo l'importanza di questo percorso. Il Premio Lombardia Efficiente ne riconosce l'eccellenza e premia chi ha saputo meglio interpretare questo "spirito" e i vantaggi che modalità rispettose dei principi di dematerializzazione, trasparenza e competitività possono apportare in termini di risparmio e efficienza alle pubbliche amministrazioni".

"Il Premio Lombardia Efficiente è giunto quest'anno alla sua quarta edizione ed è un segnale tangibile della effettiva diffusione dei criteri di efficienza ed efficacia della spesa pubblica che ARCA promuove nel territorio - ha proseguito il Direttore di ARCA, Andrea Martino -. LPubbliche Amministrazioni lombarde che usufruiscono gratuitamente dei nostri servizi sono circa 500 (di cui il 100% degli enti sanitari e più di 300 enti locali). Dal 2008 ad oggi le gare svolte telematicamente attraverso la piattaforma regionale Sintel sono oltre 11.000 per un valore di gara bandito di quasi 6 miliardi di euro. Sono oltre 17.000 le imprese iscritte all'elenco telematico unico regionale, di cui 85% micro e piccole e per circa il 70% lombarde".

Le gare telematiche nel 2013 sono quasi triplicate rispetto al 2012 e ormai l'e-procurement sta diventando progressivamente la modalità ordinaria di gestione degli acquisti in Lombardia. Da segnalare, tra le più recenti novità, la possibilità di bandire in modalità digitale aste telematiche anche per la vendita d'immobili, servizio particolarmente apprezzato dalle ALER e dagli enti locali. Arca inoltre gestisce direttamente come centrale di committenza rilevanti volumi di spesa, in particolare per acquisti sanitari – solo 2013 superiori a un miliardo di euro - garantendo al sistema regionale risparmi medi pari a circa il 20%, a cui si affianca una intensa attività di consulenza e affiancamento ad enti ed imprese per ottimizzare i processi d'acquisto secondo criteri d'innovazione e sostenibilità ambientale.

 

"ADI Lombardia nell'ottica dello sviluppo e la ricerca del Good Design ha firmato un protocollo d'intesa con ARCA in cui per la prima volta si è riconosciuto un ruolo ai valori del design che fanno punteggio nelle gare d'appalto – ha concluso il Presidente di ADI Lombardia Ambrogio Rossari - ADI Lombardia per arrivare a una scelta dei criteri del buon design ha pensato di fare una riflessione che ha coinvolto aziende, designers, istituzioni, giurisprudenza, arti figurative, neuro scienze e mondo dell'anima. Questo confronto ha portato alla stesura di un documento, il Design Memorandum 2.0, che si presenta come una mappa del territorio delle competenze che concorrono al progetto di design. Nello stesso tempo, per valorizzare i giovani designer, ha gestito il concorso per l'oggetto che è stato dato oggi in Premio agli Enti lombardi più virtuosi."

 

 

Premio Lombardia Efficiente 2013 – 4 edizione

 

Nato nel 2010 come sintesi della volontà di Regione Lombardia di promuovere acquisti pubblici efficienti attraverso iniziative di gara e strumenti tecnologici sviluppati e promossi da ARCA – Agenzia Regionale Centrale Acquisti, giunge oggi alla quarta edizione. Sin dal suo esordio, l'iniziativa si basa su bandi di concorso annuali a seguito dei quali sono state premiate le Amministrazioni che nel periodo interessato si sono distinte nell'utilizzo dei servizi di ARCA, struttura di Regione Lombardia nata per l'ottimizzazione della spesa pubblica in Lombardia. Nella quarta edizione, all'interno del bando di concorso figurano i seguenti criteri di valutazione oggettivi:

 

Convenzioni

1. Acquisto in convenzione

2. Condivisione dei fabbisogni di spesa

BONUS: Utilizzo del Negozio Elettronico

 

Sintel

3. Gare telematiche

4. Valore delle gare telematiche

 

 

Utilizzo evoluto di Sintel

5. Utilizzo del criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa

6. Utilizzo del criterio di valutazione tabellare

7. Gare Multilotto

8. Aggregazione della spesa

9. Documentazione online

10. Fornitori partecipanti

BONUS: Adozione Elenco Fornitori


Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI