Cerca nel blog

venerdì 9 maggio 2014

Al congresso di Slow Food le prime stoviglie 100% in Mater-Bi




LA BIOPLASTICA CHE PIACE ALLA CHIOCCIOLA
Novamont rafforza la partnership con Slow Food e partecipa all'8° Congresso Nazionale di Riva del Garda presentando in anteprima assoluta
le stoviglie per il catering ecosostenibile realizzate interamente in Mater-Bi®


Novara – Riva del Garda, 9 maggio 2014 –  Si apre oggi l'8° Congresso Nazionale di Slow Food, l'Associazione fondata nel 1986 da Carlin Petrini che vuole promuovere nel mondo il cibo "buono, pulito e giusto": buono da mangiare, per le sue qualità organolettiche ma anche per i valori identitari e affettivi che si porta dietro; pulito, perché prodotto in modo ecosostenibile e rispettoso dell'ambiente; giusto, perché conforme all'equità sociale durante la produzione e la commercializzazione.

 Novamont, partner consolidato di Slow Food, parteciperà alle tre giorni di dibattito che vedrà anche l'elezione della nuova squadra dirigente collaborando ad una serie di iniziative nel filone del cibo "pulito" finalizzate a ridurre progressivamente l'impatto ambientale delle manifestazioni organizzate da Slow Food, in direzione di nuovi scenari di consumo sostenibile e di gestione degli scarti, resi utilizzabili per altri processi e rivalorizzati economicamente.  

Oltre a garantire la fornitura di piatti biodegradabili e compostabili in Mater-Bi® per il catering per tutta la durata del Congresso, Novamont donerà a tutti i delegati un kit di stoviglie prodotte esclusivamente in Mater-Bi®, la bioplastica biodegradabile e compostabile conferme ai principali standard internazionali che diminuisce le emissioni di gas ad effetto serra, riduce il consumo di energia e di risorse non rinnovabili e completa un circolo virtuoso: le materie prime di origine agricola di cui è composta tornano alla terra attraverso processi di biodegradazione o compostaggio senza il rilascio di sostanze inquinanti.


"Ci apprestiamo a introdurre sul mercato queste stoviglie usa e getta realizzate interamente con la nostra bioplastica. Un traguardo importante della nostra ricerca e delle nostre capacità di ingegnerizzazione che condividiamo in anteprima assoluta con Slow Food, cui ci lega da anni un rapporto di stima incondizionata e di grande collaborazione", ha commentato Andrea Di Stefano, Responsabile Progetti Speciali e Comunicazione Business di Novamont.

Accanto al contributo dato nella realizzazione di  un "Decalogo" per i Presidi Slow Food che verrà presentato proprio in occasione del Congresso, è di particolare rilievo il nuovo progetto avviato  da Novamont con l'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo per l'analisi ambientale della produzione dei presidi, finalizzato a individuare le migliori  soluzioni per il mantenimento e il miglioramento della qualità dei prodotti dei Presidi stessi.


***
Novamont è leader nello sviluppo e nella produzione di materiali e bio-chemicals attraverso l'integrazione di chimica, ambiente e agricoltura. Con 323 addetti (il 20% dei quali impegnato a tempo pieno in R&S), ha chiuso il 2012 con un turnover di 135 milioni di euro ed investimenti costanti in attività ricerca e sviluppo (4,9% sul fatturato 2012); detiene un portafoglio di circa 1.000 brevetti. Ha sede a Novara, stabilimento produttivo a Terni e laboratori di ricerca a Novara, Terni e Piana di Monte Verna (CE). Opera tramite sue consociate a Porto Torres (SS) e Bottrighe (RO). È presente attraverso sedi commerciali in Germania, Francia e Stati Uniti e attraverso propri distributori in Benelux, Scandinavia, Danimarca, Regno Unito, Cina, Giappone, Canada, Australia e Nuova Zelanda.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI