Cerca nel blog

giovedì 15 maggio 2014

Chiusa la V edizione della Conferenza di Diritto dell’energia. Il senatore Mucchetti: “Serve un ruolo di maggior rilievo per il GSE nella vendita dell’energia"

  

Chiusa la V edizione della Conferenza di Diritto dell'energia

 

Il senatore Mucchetti: "Serve un ruolo di maggior rilievo per il GSE nella vendita dell'energia"

 

Roma, 15maggio 2014 Si è conclusa oggi la V edizione della Conferenza di Diritto di energia, organizzata dal Gestore dei Servizi Energetici in collaborazione con l'Università di Roma Tre.


Dopo la prima sessione, presieduta dal Consigliere di Stato Antonio Catricalà, con le relazioni di sintesi dei Professori Giulio Napolitano e Andrea Zoppini, si è tenuta la tavola rotonda alla quale hanno preso parte le associazioni dei consumatori e i rappresentanti dei maggiori operatori energetici. Le conclusioni sono state affidate al Presidente della X Commissione Industria del Senato, Massimo Mucchetti, e al Ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi.


Il Ministro ha ribadito che "la maggior tutela nel settore elettrico, vista la chiusura della procedura d'infrazione nei confronti dell'Italia, è uno strumento compatibile con l'Europa, anche se si tratta di uno strumento transitorio, con l'obiettivo di arrivare  nel medio periodo a un mercato pienamente competitivo, dove la domanda giochi un ruolo attivo e dove l'offerta presenti prezzi  comparabili, trasparenti e non discriminatori".


Il Senatore Mucchetti ha invece sottolineato che "il GSE potrebbe esercitare un ruolo più importante, qualora lo si dotasse di margini di manovra di tipo imprenditoriale, soprattutto nella politica di vendita di energia elettrica, e che quindi non sia solo mero esecutore burocratico nella collocazione sul mercato dell'energia elettrica ritirata".

 

Il Presidente e Amministratore Delegato Nando Pasquali, manifestando soddisfazione per l'alto livello dei contenuti scientifici della Conferenza e per la risposta positiva da parte delle Istituzioni, ha posto l'accento sul fatto che "tutta l'attività del GSE è orientata verso la tutela del consumatore, in particolare garantendo un'allocazione trasparente e corretta degli incentivi".

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI