Cerca nel blog

giovedì 31 luglio 2014

Impianti solari termici: soluzioni prodotte in Italia, ma ancora poco sfruttate


Da G.F. Narcisi consigli sul termico solare, dal naturale al forzato


Anche se quest'anno l'estate stenta a mostrarsi sulla nostra penisola, sono sempre presenti ottime opportunità per sfruttare la luce filtrante per produrre energia. In particolare, quella termica, cioè l'energia solare trasformata in calore da utilizzare per l'acqua calda.

"I sistemi termici solari sono raggruppati in due categorie principali: a circolazione naturale e a circolazione forzata. - Spiega Marco Narcisi, titolare di G.F. Narcisi Srl (www.gfnarcisi.it) - I primi prevedono la presenza del bollitore sul tetto al di sopra dei pannelli. Si tratta di una soluzione economica e semplice per produrre acqua calda sanitaria. Nel caso dei sistemi a circolazione forzata, invece, gli unici elementi visibili sul tetto sono i pannelli, poiché il bollitore può essere
collocato anche a oltre 20 metri di distanza da essi, quindi all'interno dell'abitazione. Questa soluzione consente un migliore rendimento e impatto estetico. Anche in condizioni di scarso irraggiamento, se di qualità, si dimostrano particolarmente performanti."

Aggiunge Narcisi: "I bollitori e i pannelli solari pubblicati sul nostro sito e distribuiti su tutto il territorio nazionale sono prodotti in Italia. Ciò rappresenta uno degli elementi per noi fondamentali, oltre all'assistenza tecnica capillare."

"Sono in arrivo novità importanti nel settore che sono state presentate alla Fiera Expocomfort di Milano quest'anno, come il sistema Stratos, un impianto a circolazione naturale Made in Italy con bollitore incorporato nel corpo del pannello solare: la praticità del naturale con l'estetica del forzato. Appena disponibile sarà distribuito sul nostro sito in tutta Italia."

"Benché questi dispositivi abbiano avuto una diffusione importante negli ultimi anni, la strada per una copertura energetica rilevante è ancora lunga. Un buon incentivo è rappresentato dal Conto Termico che consente di recuperare buona parte della spesa effettuata. La detrazione IRPEF al 65%, invece, a mio parere, ha perso la sua 'presa' a causa della dilazione dell'incentivo su un arco temporale di 10 anni. È accaduto che diversi nostri Clienti, benché adeguatamente informati a riguardo,
abbiano rinunciato a richiedere la detrazione per questo motivo."


La G.F. Narcisi è presente sul mercato dal 1993 e distribuisce i propri prodotti su tutto il territorio nazionale. Grazie all'impegno dei suoi fondatori Gabriele Narcisi e Francesco Narcisi, pone i suoi mezzi al servizio della qualità e preserva il suo obiettivo della costante ricerca di articoli delle migliori scelte e delle innovazioni tecnologiche del mercato della termoidraulica, proponendosi quotidianamente di offrire il miglior rapporto qualità-prezzo ed un’assistenza completa ai
suoi clienti. Al fine di rendere l'esperienza di navigazione e acquisto sul sito www.gfnarcisi.it il più sicura possibile e di trasmettere i propri valori, la G.F. Narcisi ha realizzato il primo negozio online di termoidraulica in Italia completamente certificato, dalla trasmissione dei dati alla nostra identità, dalla tutela del Consumatore alla Privacy fino alle Vostre stesse opinioni, passando per la nostra completa storia aziendale. Il tutto verificabile in ogni istante.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI