Cerca nel blog

venerdì 17 ottobre 2014

Concorso nazionale Lifebility Award

Lifebility Award guarda ai giovani e al futuro

Al via la quinta edizione del concorso con testimonial Marco Columbro

 

Milano, 17 ottobre 2014 - Torna con la quinta edizione il Lifebility Award, concorso nazionale nato nel 2009 per volontà dei Lions, con l'obiettivo di premiare progetti e idee innovative sostenibili e sociali proposte da giovani, orientate al miglioramento, alla semplificazione e alla fruibilità dei servizi pubblici e privati della comunità.

Reso possibile anche grazie alla sponsorizzazione della Camera di Commercio di Milano, la collaborazione di Prospera e il patrocinio della Regione Lombardia, del CNR e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il concorso ha ottenuto un grande successo nelle precedenti edizioni, con 500 progetti provenienti da tutto il territorio italiano, oltre 90 finalisti formati e seguiti da tutor dell'Associazione Prospera sul tema Business Plan e 50 premiati che possono dare un messaggio positivo agli altri giovani. Dal sito http://www.lifebilityaward.com/storico/brochure/ si può scaricare il documento che li presenta tutti singolarmente.

Novità di questa edizione è anche la presenza del noto attore e conduttore televisivo Marco Columbro, che con la sua simpatia e genuinità ha deciso di sostenere l'iniziativa in qualità di testimonial.

Come per le passate edizioni, il premio prevede la presentazione di proposte progettuali in una delle sei seguenti categorie:


  • Energia e Ambiente
  • Trasporti e Mobilità
  • Comunicazione, Immagine e Design
  • Bioingegneria e Biotecnologie
  • Nutrizione e Qualità della Vita
  • Turismo e Beni Culturali

 

La partecipazione al concorso è riservata ai residenti in Italia tra i 18 e i 30 anni di età, siano essi studenti o lavoratori. I progetti potranno essere presentati entro e non oltre il 31 marzo 2015, accedendo al sito www.lifebilityaward.com.

 

Saranno ammesse sia proposte individuali sia realizzate in team. I vincitori del concorso potranno ricevere un carnet di Voucher per assistenza allo startup d'impresa, uno STAGE retribuito presso uno degli sponsor dell'iniziativa oppure un premio in denaro del valore di 5.000,00 euro, al lordo delle imposte e tasse.

 

I premi saranno assegnati insindacabilmente dalla commissione di selezione formata dal Comitato Tecnico Scientifico e da rappresentanti delle aziende e degli enti che hanno sponsorizzato il progetto, oltre che da 3 rappresentanti Lions. La commissione effettuerà una prima selezione di minimo 2 progetti e massimo 6 per categoria, per un totale massimo di 36 progetti finalisti. Ognuno dei finalisti vincerà già un premio: il corso e il tutoring tenuto da Prospera sul come rielaborare la propria idea in versione Business Plan. Dopo circa un mese di tutoring verrà nuovamente riunita la Commissione di Selezione finale per assegnare i premi ai vincitori di categoria, convalidare il Social Plus definito dai votanti in rete e distribuire i premi residui non assegnati ai vincitori (in particolare gli STAGE). Per questo motivo, si invita comunque a partecipare e inviare il CV, in quanto lo STAGE potrebbe essere assegnato al di fuori della classifica ufficiale vincitori.

 

Molte le istituzioni e le aziende che hanno voluto aderire a questa iniziativa, che ha come obiettivo, oltre a quello di inserire nella propria organizzazione giovani in gamba, quello di diffondere la cultura solidale e spingere i giovani a impegnarsi in prima persona in ambito sociale, grazie alla propria capacità di sviluppare idee innovative e sostenibili. La quinta edizione del Lifebility Award ha già confermato la collaborazione di Camera Commercio Milano, Bracco Fondazione e Centro Ricerche, Bachelor, GERI HDP.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI