Cerca nel blog

mercoledì 1 ottobre 2014

IN LOMBARDIA, LEZIONI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE CON ECODOM: EVITATE OLTRE 71MILA TON DI CO2 CON IL CORRETTO RICICLO DEGLI ELETTRODOMESTICI




CON ECODOM A LEZIONE DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

Sui banchi della Scuola primaria Masi di Monza, dell'IC Monteggia di Laveno (VA) e delle scuole primaria e secondaria di Mortara (PV), Ecodom ha spiegato ai bambini come gestire correttamente gli elettrodomestici rotti o non più in uso, per sensibilizzare le nuove generazioni sull'importanza della raccolta differenziata dei rifiuti.


1° ottobre 2014 – Si sono tenute nei giorni scorsi, in alcune classi della scuola primaria Masi di Monza, dell'IC Monteggia di Laveno (VA) e delle scuole primaria e secondaria di Mortara (PV), le "lezioni" di educazione ambientale a cura di Ecodom, il principale Consorzio Italiano di gestione dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche).
Nel corso delle lezioni, accolte dai ragazzi delle scuole lombarde con grande entusismo e partecipazione, gli alunni hanno potuto apprendere le modalità di corretto smaltimento degli elettrodomesti non funzionanti o non più in uso nelle loro case.

"Cosa fare della lavatrice rotta? E del vecchio cellulare? Dove si porta il frigorifero quando non funziona più?" A queste semplici domande, Ecodom ha risposto con 5 semplici regole d'oro, da rispettare sempre per trattare correttamente questo tipo di rifiuti:

1.      Non buttare mai i RAEE nella spazzatura indifferenziata;
2.      Portarli alle isole ecologiche più vicine;
3.      In caso di acquisto di un nuovo elettrodomestico, consegnare il vecchio al negoziante che è tenuto a ritirarlo gratuitamente;
4.      Richiedere il ritiro a domicilio per i RAEE ingombranti: è un servizio presente in molti Comuni;
5.      Ricordare che i RAEE possono diventare preziose risorse se correttamente riciclati, mentre, se trattati in modo non corretto, possono essere dannosi per l'ambiente.
Le lezioni di "educazione ambientale" sono state per Ecodom una novità all'interno del programma di attività di "Puliamo il Mondo" 2014, l'iniziativa promossa da Legambiente, di cui il Consorzio è partner da diversi anni.
Con il suo contributo economico Ecodom ha inoltre consentito quest'anno a circa 4.000 studenti di 77 scuole distribuite in tutta Italia (dalle primarie alle superiori) di partecipare a "Puliamo il Mondo 2014", distribuendo kit contenenti guanti, cappellini, pettorine e ramazze, per scendere in strada a pulire il proprio proprio quartiere, raccogliendo rifiuti di ogni genere.
"Puliamo il mondo" è un'occasione unica per parlare di ambiente e riciclo e per sensibilizzare tutti i cittadini, in particolare le nuove generazioni, sull'importanza della raccolta differenziata dei rifiuti – non solo carta e plastica, ma anche i rifiuti elettrici ed elettronici – e sul loro corretto trattamento.
fondamentale che nel nostro Paese aumenti la responsabilità individuale su un tema così importante, ma spesso trascurato, come il trattamento degli elettrodomestici a fine vita - commenta Mauro Cola, Presidente di Ecodom -. Con questa collaborazione, attiva ormai da diversi anni, Ecodom e Legambiente intendono spronare i cittadini ad adottare un comportamento ambientalmente sostenibile. Ogni apparecchiatura elettrica ed elettronica è una "miniera" di materie prime che possono essere riciclate, ovvero re-inserite nei cicli produttivi di nuovi oggetti, utilizzando una quantità di energia molto inferiore a quella necessaria per estrarre le stesse materie prime dalle miniere".

IN LOMBARDIA, OLTRE 71 MILA TONNELLATE DI CO2 EVITATE GRAZIE ALLA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI ELETTRICI ED ELETTRONICI

Nel primo semestre 2014, Ecodom ha trattato in Lombardia circa 7.368 tonnellate di RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), da cui ha ricavato 4.385.400 kg di ferro, 717.050 kg di plastica, 171.030 kg di rame e 202.950 kg di alluminio. In dettaglio, Ecodom ha trattato 2.915 tonnellate di frigoriferi, congelatori, condizionatori (R1) e 4.453 tonnellate di lavatrici, lavastoviglie, scalda-acqua, forni, cappe (R2). Grazie al processo di trattamento realizzato dagli impianti selezionati da Ecodom,  si è evitata l'immissione in atmosfera di 71.680 tonnellate di anidride carbonica (CO2) e si è intercettata e correttamente smaltita una significativa quantità di gas che danneggiano lo strato di ozono. Inoltre, l'utilizzo delle materie prime (ferro, alluminio, rame e plastica) ottenute dal riciclo di questi RAEE ha consentito, nel primo semestre 2014, un risparmio energetico di oltre 7.100.000 kWh di energia elettrica, rispetto a quanto necessario per ottenere le stesse quantità di materie prime "vergini".


I RAEE GESTITI DA ECODOM IN LOMBARDIA PER PROVINCIA:


Province
N. tonnellate di RAEE gestiti

Mancate Emissioni CO2 (tonnellate)

Energia risparmiata (kWh)

Bergamo
98
760
89.000
Brescia
849
10.590
899.000
Como
637
10.440
762.000
Cremona
183
2.410
199.000
Lodi
157
1.300
145.000
Mantova
172
2.560
196.000
Milano
3.147
23.460
2.780.000
Monza e della Brianza
532
4.990
506.000
Pavia
372
5.020
407.000
Sondrio
176
2.250
191.000
Varese
817
7.850
783.000
Lecco
228
50
144.000



Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI