Cerca nel blog

martedì 7 ottobre 2014

PROGETTO DI R+S+I CITTÀ 2020


 

 

IL PROGETTO DI R+S+i CITTÀ 2020 SVILUPPA TECNOLOGIE INNOVATIVE PER GESTIRE LE SMART CITY E AVVICINARLE AL CITTADINO

 

·         Un'innovativa piattaforma integra i nuovi strumenti per la gestione energetica, ambientale e di mobilità, mentre permette di offrire ai cittadini servizi personalizzati nei dispositivi mobili 

 

Il progetto di R+S+i della CITTÀ 2020 ha sviluppato negli ultimi 3 anni le nuove tecnologie intelligenti per facilitare la gestione delle risorse delle città e lo sviluppo di nuovi servizi che permettano ai cittadini di partecipare a questa gestione e godere dei vantaggi offerti da una smart city.  Questo nuovo modello di città intelligente e sostenibile, si è svolto con la collaborazione delle città di Malaga, Santander e Saragozza, dove sono stati testati diversi strumenti e servizi rivolti sia ai gestori che ai cittadini.

 

Su un'innovativa piattaforma, basata sui paradigmi dell'Internet del Futuro, sono stati integrati nuovi strumenti sviluppati nel progetto per semplificare la gestione energetica negli edifici e spazi pubblici, la gestione del trasporto e la mobilità, e la sostenibilità ambientale, i tre aspetti che hanno più impatto sulla qualità della vita del cittadino.

 

Grazie alle nuove soluzioni di gestione progettate, i responsabili della città dispongono dell'informazione integrata in tempo reale sulla città e le diverse risorse, che possono osservare graficamente sulla mappa della località. In questo modo, possono prendere decisioni con maggiore velocità ed efficacia. Per esempio, possono individuare situazioni anomale o eventi sportivi, culturali o sociali, e allertare i cittadini, consigliare percorsi alternativi per evitare la concentrazione, gestire il trasporto pubblico nell'area o prendere misure per controllare il consumo energetico o l'inquinamento nella zona.

 



Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI