Cerca nel blog

giovedì 27 novembre 2014

Sesta Conferenza Nazionale per l'Efficienza Energetica - "La Ricetta Italiana" - Comunicato stampa 27-11-2014


 "LA RICETTA ITALIANA"

Sesta Conferenza Nazionale per l'Efficienza Energetica
9 e 10 dicembre 2014
Centro Congressi Palazzo Rospigliosi – via XXIV Maggio, 43

 

"Un nuovo indicatore per misurare l'efficienza energetica, coerente con gli obiettivi di crescita economica."

Roma, 27 novembre 2014 - Si terrà martedì 9 e mercoledì 10 dicembre prossimi, nella cornice romana di Palazzo Rospigliosi, l'appuntamento  con la Conferenza Nazionale sull'Efficienza Energetica promossa dagli Amici della Terra, giunta alla sua sesta edizione.


Quest'anno, il dibattito d'apertura sarà incentrato sulla necessità di adottare un nuovo indicatore per misurare l'efficienza energetica, che sia coerente con obiettivi di crescita economica.  Infatti, quello del calo dei consumi, adottato attualmente in Europa e in Italia, in base al quale l'Italia ha già raggiunto e superato gli obiettivi al 2020, in realtà, misura principalmente gli effetti della crisi, la chiusura di molte imprese o la loro delocalizzazione. Il calo dei consumi di energia assume un valore positivo solo quando deriva da un'azione di efficienza, ovvero un modo più evoluto e intelligente di produrre e consumare.


Per questo, gli Amici della Terra propongono  una "ricetta italiana" ovvero un programma di riduzione dell'intensità energetica che sia utile non solo a ridurre i consumi e le emissioni di CO2, ma anche ad agganciare la ripresa, a ridurre gli squilibri e a contribuire ad uno sviluppo durevole e sostenibile ponendo le premesse per una politica energetica comune.


A questa proposta sarà dedicata la relazione di  Tommaso Franci,  Amici della Terra, seguita da quelle di  Roberto Bianchini di REF-E sull'analisi del calo dei consumi,  di Davide Tabarelli di Nomisma Energia sul bilancio critico delle politiche climatiche europee e di Agime Gerbeti sulla proposta di tassare la CO2 nei beni per valorizzare la competitività industriale basata su una bassa intensità energetica, come quella  europea. A seguire si terrà la tavola rotonda intitolata "Verso un mercato internazionale dell'efficienza" coordinata da Rosa Filippini, Amici della Terra, che vedrà la partecipazione di Federico Testa (ENEA), Alessandro Ortis (Stati generali per l'Efficienza energetica), Giovannangelo Montecchi Palazzi (Confindustria-Assafrica&Mediterraneo),  Giuseppe Gatti (GDF SUEZ), Nicola Lanzetta (Enel),  Andrea Bianchi (Confindustria), e del  Presidente della  Commissione Industria del Senato Massimo Mucchetti.


Nel pomeriggio di martedì 9 dicembre, la seconda sessione tratterà le esperienze significative dell' "Efficienza energetica competitiva". Sarà coordinata da Agnese Cecchini, con gli interventi di: Nicola Varvelli (Robur), Francisco Rodríguez López (E.ON Italia), Marco Baresi (Turboden), Fernando Pettorossi (Assoclima), Marco Golinelli (Wartsila), Oscar Merendoni (Cofely Italia), Giuseppe Merola (Edison Energy Solutions), Lorenzo Spadoni (A2A), Davide Damiani (Repower),Giulio Restuccia (ScneiderElectric).


Nella giornata di mercoledì 10 dicembre si terrà il dibattito "far funzionare degli incentivi per l'efficienza energetica (TEE, CAR, Conto Termico, Detrazioni)" coordinato da Tommaso Franci. Parteciperanno Nino Di Franco (ENEA UTEE), Giuseppe Tomassetti (FIRE), Andrea Tomaselli (Assoesco), Raffaele Scialdoni (GESCO), Ester Benigni (A2A), Massimo Medugno (Assocarta), Simone Mura (Tholos), Sergio La Mura (Assistal), Fausto Ferraresi (AIRU). Antonio Guerrini (CECED), Le conclusioni sono affidate a Francesco Sperandini, Direttore della Divisione Operativa  del GSE.


In chiusura, lo spazio Sharing Economy sarà dedicato al caso di successo di ENI Enjoi con Giuseppe Macchia di ENI Smart Mobility .

 

Visualizza/scarica il Programma completo.

L'ingresso è libero. Per motivi organizzativi è necessario confermare la propria partecipazione compilando la Scheda di Registrazione

Maggiori info su : www.amicidellaterra.it



Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI