Cerca nel blog

martedì 20 gennaio 2015

Greenpink lancia "Compra il mondo in cui credi". Nuovo modello di economia sostenibile

su greenpink.eu SI RACCOLGONO FONDI FACENDO LA SPESA.AL VIA IL PROGETTO di e-commerce "COMPRA IL MONDO IN CUI CREDI", UN NUOVO MODELLO ECONOMICO DI SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE, CULTURALE E SOCIALE.

Parte oggi il progetto "Compra il mondo in cui credi" di Greenpink.eu, lo store on-line di prodotti ecosostenibili, naturali e green. Le associazioni, le organizzazioni e i progetti che condividono i valori di Greenpink potranno raccogliere fondi e finanziarsi diffondendo e condividendo "Compra il mondo in cui credi" tra i propri soci e affiliati: per ogni acquisto effettuato sul sito, infatti, Greenpink donerà il 5% all'associazione o al progetto aderenti all'iniziativa.

Per aderire: www.greenpink.eu | mail: info@greenpink.org | tel. 049.09.69.007

"Abbiamo deciso di mettere a disposizione di organizzazioni e realtà associative che operano secondo valori comuni a quelli di Greenpink un nuovo modello di economia che trasformi la necessità degli acquisti quotidiani in un circolo virtuoso di generazione di valore sociale, culturale, ambientale ed economico condiviso, perché sappiamo che la passione, da sola, a volte non basta". A dirlo è il padovano Emanuele Boccardo, 39 anni, AD di Greenpink.
 
"Apple l'ha fatto per due settimane a favore di Red, l'associazione per la lotta all'Aids. Noi stiamo lavorando a questo progetto da oltre un anno e abbiamo deciso di renderlo permanente: da oggi "Compra il mondo in cui credi" consentirà a tante persone di finanziare in maniera attiva le proprie associazioni e realtà operanti nella promozione sociale e culturale, come onlus, fondazioni, circoli culturali, società sportive, semplicemente scegliendo di soddisfare parte delle necessità quotidiane acquistando su Greenpink".

L'innovativo progetto, che rappresenta un modello unico a livello internazionale, coniuga l'attenzione all'ambiente e alla parità di genere con una filosofia di consumo responsabile, per creare un circolo economico virtuoso tra vendita e sostenibilità.

"Provate a immaginare come iperbole – conclude Boccardo –  cosa succederebbe se tutti gli acquisti degli italiani potessero essere in "Compra il mondo in cui credi": a fronte di 220 miliardi di euro di fatturato certificati da Federdistribuzione nel 2012 nel nostro paese, il 5% corrisponde a 11 miliardi di euro, che verrebbero quindi distribuiti al terzo settore".

Greenpink è nata nel 2013 come startup sostenuta da nuovo modello di business sociale: un team quasi interamente femminile, composto da professionisti dell'e-commerce, del food e della comunicazione, è cresciuto fino a contare oggi 10 persone, che sono il cuore e l'anima del progetto.
Lo store online propone 185 categorie di prodotti per 1.500 referenze destinate a diventare circa 5.000 nei prossimi mesi. Tutti i prodotti sono selezionati rigorosamente per essere coerenti con i valori di Greenpink: qualità, trasparenza dei fornitori, salute ed eco sostenibilità, per l'uomo, per l'ambiente e per l'economia.
Greenpink comunica anche attraverso un blog (www.greenpink.org) dove si invita la community ecosostenibile a discutere e a confrontarsi su idee, best practices, suggerimenti.
La campagna di lancio di "Compra il mondo in cui credi" prevede in Italia il contatto con oltre 11.000 associazioni, attività di visibilità del marchio sul web, facebook e twitter. Nel secondo semestre 2015 partirà anche la campagna internazionale.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI