Cerca nel blog

lunedì 16 febbraio 2015

Moovit arriva a Catania






Moovit raggiunge la città di Catania 


Dopo Palermo, l'innovativa app gratuita per smartphone, leader del trasporto pubblico in oltre 500 città del mondo, aggiunge Catania tra le città servite 



Catania, 16 febbraio 2015 Moovit, l'app per il trasporto pubblico locale intelligente, utilizzata da oltre 1,2 milioni di italiani in 25 città, è da oggi disponibile anche per la città di Catania. Grazie al lavoro della community, dopo la prima fase di sperimentazione condotta da dicembre 2014 su 1.100 utilizzatori, Moovit ora consente l'accesso a tutti i dati, con i percorsi alternativi per risparmiare tempo, sulle 50 linee di autobus della Agenzia AMT di Catania, la linea metropolitana Catania Porto-Borgo dell'Agenzia FCE (Ferrovia CircumEtnea), e la nuova linea di autobus veloci Alibus che collega l'aeroporto di Fontanarossa con la Stazione di Catania.



"A un mese dal lancio della app sulla città di Palermo, che ha registrato un incremento del 30% tra i suoi utilizzatori, siamo particolarmente felici di poter aggiungere anche Catania tra le città servite" – dice Samuel Sed Piazza, Country Manager per l'Italia di Moovit – "Il nostro servizio, gratuito e disponibile in 35 lingue, sarà sicuramente apprezzato non solo dagli utenti catanesi, ma anche dalle centinaia di migliaia di turisti di tutto il mondo che utilizzano l'aeroporto di Catania come porta d'accesso privilegiata per il turismo in Sicilia."






Moovit rivoluziona il viaggio sui mezzi di trasporto pubblico rendendolo più semplice, più veloce e più innovativo. Disponibile gratuitamente per iPhone, Android e Windows Phone, Moovit è nella top 5 delle app più scaricate di App Store, Play Store e Windows Store per la propria categoria, e tra le più apprezzate dagli utenti. L'app Moovit dà informazioni su autobus, tram, metropolitane, treni urbani, funivie e linee marittime che, unite a quelle fornite in tempo reale dalla community, evitano agli utilizzatori lunghe e inutili attese.



Il suo funzionamento è semplice perché combina i dati provenienti dalle aziende e dagli operatori del Tpl con quelli forniti direttamente dalla community di utilizzatori, garantendo a chi viaggia un'istantanea precisa e puntuale sul loro spostamento e suggerendo i percorsi più veloci e comodi in base alla destinazione desiderata. Le informazioni aggiornate in tempo reale dai viaggiatori offrono a tutta la community una migliore pianificazione del viaggio, stime più precise sui tempi di attesa del mezzo desiderato e un'ottimizzazione dei tempi di percorrenza. Grazie alla funzione modalità viaggio, una volta saliti sul mezzo pubblico gli utenti che si collegano alla app possono fornire in forma anonima al resto della community dati sulla puntualità del mezzo utilizzato, sui livelli di congestione, la pulizia della carrozza, la presenza di aria condizionata, connessione wifi e altro ancora.



Moovit è disponibile in 35 lingue: Italiano, Arabo, Bulgaro, Catalano, Ceco, Cinese Semplificato e Cinese Tradizionale, Coreano, Danese, Ebraico, Estone, Filipino, Finlandese, Francese, Giapponese, Greco, Hindi, Indonesiano, Inglese, Malese, Norvegese, Olandese, Persiano, Polacco, Portoghese, Rumeno, Russo, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Thai, Turco, Ucraino, Ungherese, Vietnamita.



In Italia, è utilizzata quotidianamente nelle città di Bergamo, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Gorizia, Massa Carrara, Matera, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pisa, Potenza, Roma, Salerno, Sassari, Siena, Taranto, Torino, Trento, Trieste, Udine e Venezia, e nel mondo in 500 città tra cui New York, Boston, Rio de Janeiro, Parigi, Londra, Madrid e Berlino.

Downloads
Screenshop aggiornati della app Moovit e Company Profile

Download per iPhone
Download per Android
Download per Windows Phone

Video Demo su Youtube
Guida per gli utenti (iPhone, Android, Windows Phone)
Altre info su moovitapp.com

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI