Cerca nel blog

mercoledì 4 febbraio 2015

Un tesoro tra i rifiuti. A Piacenza la campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) promossa da Iren Ambiente e Centro di Coordinamento RAEE


Un tesoro tra i rifiuti. A Piacenza la campagna di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) promossa da Iren Ambiente e Centro di Coordinamento RAEE.


Piacenza, 4 febbraio 2015 – Molti di noi hanno una miniera di materiali preziosi in casa e non lo sanno. Spesso si tratta di un cassetto dove abbiamo gettato i piccoli elettrodomestici rotti o di un angolo del garage dove è finito il vecchio frigorifero.

Si calcola che in media ogni famiglia italiana abbia in casa 8 elettrodomestici inutilizzati, cioè oltre 200 milioni di pezzi che potrebbero essere facilmente recuperati. E pensare che da un frigorifero si ottengono 28 chili di ferro, 6 chili di plastica e oltre 3 chili tra rame e alluminio. Per non parlare, poi, dei metalli ancora più preziosi contenuti in telefonini e computer.


Un tesoro che nasconde, però, anche parecchi pericoli se le apparecchiature non vengono differenziate come previsto. Insieme a tanti materiali preziosi e recuperabili i RAEE contengono anche molti inquinanti. 


È solo differenziandoli e affidandoli ai soggetti autorizzati al corretto trattamento che si possono riciclare le materie utili ed evitare che si disperdano nell'ambiente sostanze pericolose per l'uomo e la natura come cloro, fluoro e mercurio. Il recupero dei RAEE, questo è la sigla che raccoglie i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, può essere, quindi, una storia a lieto fine grazie all'impegno di tutti.

La campagnaPer informare i cittadini di questo "tesoro nascosto" e della possibilità di avviarlo a riciclo, Iren Ambiente, con il patrocinio del Centro di Coordinamento RAEE (CdC RAEE), mette in campo la campagna informativa "RICERCATI. La banda dei RAEE" già avviata nel corso dei mesi di dicembre e gennaio sul territorio di Reggio Emilia.


Nel mese di febbraio la campagna interesserà il territorio piacentino con pagine informative sui media locali e una puntuale presenza del Centro Ambiente Mobile nelle principali piazze e vie di 9 Comuni della provincia.


Il Centro Ambiente Mobile è una vera e propria stazione ecologica mobile e informatizzata ospitata in un container dove si possono conferire i rifiuti; uno strumento pensato per avvicinare i cittadini e agevolare il loro impegno nella raccolta differenziata.
 

La campagna "RICERCATI. La banda dei RAEE" prevede, nel dettaglio, un calendario di 15 appuntamenti grazie ai quali i cittadini potranno portare i propri piccoli RAEE presso il Centro Ambiente Mobile e ricevere insieme al materiale informativo un eco gadget per ridurre la quantità dei rifiuti complessivamente prodotti.

Il Centro Ambiente Mobile sarà presente sul territorio piacentino, dalle 8.00 alle 13.00, nelle seguenti date:
Sabato 7 febbraio – Piacenza, Piazza Cavalli
Domenica 8 febbraio – Castel San Giovanni, Corso Matteotti
Martedì 10 febbraio - Ponte dell'Olio, Piazza degli Alpini
Giovedì 12 febbraio – Fiorenzuola, via XX Settembre
Venerdì 13 febbraio – Lugagnano, Piazza Castellana
Domenica 15 febbraio – Carpaneto, Piazza XX Settembre
Lunedì 16 febbraio – Borgonovo, Piazza della Rocca
Giovedì 19 febbraio – Castel San Giovanni, Corso Matteotti
Venerdì 20 febbraio – Rivergaro, Piazza Paolo
Sabato 21 febbraio – Piacenza, Piazza Cavalli
Domenica 22 febbraio – Carpaneto, Piazza XX Settembre
Mercoledì 25 febbraio – Piacenza, Pubblico Passeggio – Barriera Genova
Giovedì 26 febbraio – Fiorenzuola, via XX Settembre
Venerdì 27 febbraio – Cortemaggiore, via Boni Brighenti
Sabato 28 febbraio – Piacenza, Piazza Cavalli


A febbraio il Centro Ambiente Mobile sarà collocato nel corso di 3 mattinate anche nei pressi di altrettanti plessi scolastici: un'occasione per sensibilizzare anche il mondo della scuola e gli studenti, soprattutto quelli delle Scuole Superiori, che nel corso di queste giornate potranno contribuire conferendo a loro volta RAEE presso il CAM. Queste le date:

Mercoledì 11 febbraio in Largo Baciocchi nei pressi del Liceo Gioia e dell'Istituto RomagnosiMercoledì 18 febbraio sul Pubblico Passeggio, di fianco al Liceo RespighiMartedì 24 febbraio presso il Campus Ranieri Marcora in Strada Agazzana 35.


I Centri di raccolta, il servizio gratuito a domicilio e la raccolta presso i negoziTra gli obiettivi della campagna "RICERCATI. La banda dei RAEE" vi è anche quello di ricordare ai cittadini quale è il punto di partenza del ciclo virtuoso del riciclaggio: il Centro di Raccolta.


Tutti i Comuni piacentini hanno almeno un Centro di Raccolta, dove i piccoli e grandi elettrodomestici, i computer, i cellulari, le radio, le tv, le videocamere, i lampadari, le lampade a risparmio energetico, gli utensili elettrici ed elettronici e i videogiochi devono essere portati gratuitamente. L'elenco completo è disponibile sul sito del CdC RAEE (www.cdcraee.it).
Da non dimenticare, infine, la possibilità che il cittadino ha, al momento dell'acquisto di un nuovo apparecchio, di consegnare al punto vendita quello vecchio per il quale sarà garantito l'avvio al riciclo.


L'obiettivo di questi servizi e delle iniziative messe in campo per informare i cittadini è quello di arrivare nel 2015 a raccogliere 7 chilogrammi di RAEE per abitante nel territorio piacentino, partendo da un risultato che nel corso degli ultimi anni si attesta intorno ai 6 chilogrammi di RAEE per abitante.



--
www.corrieredelweb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI