Cerca nel blog

martedì 3 febbraio 2015

WEEE Europe diventa operativo in Italia con ReMedia, socio fondatore

WEEE Europe – lo "sportello unico" per le soluzioni nella gestione di RAEE e pile a fine vita presente in 16 Paesi europei – diventa operativo in Italia con ReMedia, socio fondatore.
 
WEEE Europe AG ha annunciato, come da programmi, la piena operatività a partire da gennaio 2015. La società no-profit, con sede a Monaco in Germania, sostiene le aziende produttrici di apparecchiature elettriche ed elettroniche e di batterie, nel complesso ambito della responsabilità del produttore, consentendo loro di focalizzarsi sul core business.
 
Fondata nel 2013 da nove tra i principali sistemi collettivi europei, tra cui Consorzio ReMedia, WEEE Europe AG ha accolto successivamente i membri di altre sei nazioni, e opera direttamente sul mercato tedesco, offrendo così una copertura europea estesa.
Danilo Bonato Direttore Generale di ReMedia, dichiara: "Siamo orgogliosi di essere tra i soci fondatori di WEEE Europe AG, assicurando i servizi proposti da questa organizzazione sul mercato italiano. 

Grazie a WEEE Europe possiamo inoltre offrire ai nostri Produttori un approccio europeo alla gestione di RAEE e rifiuti di pile al di là dei confini nazionali".
 
Christian Ludwig, CEO di WEEE Europe AG dichiara "Quando abbiamo fondato la società nel 2013, insieme ai nove più grandi e importanti sistemi collettivi no-profit europei, uno degli obiettivi principali era massimizzare la copertura geografica per offrire un servizio efficiente ed efficace esteso in tutta Europa. 

Le piccole-medie imprese infatti si sentono spesso schiacciate dai requisiti complessi e peculiari che caratterizzano i diversi Paesi europei per quanto riguarda la gestione di RAEE e pile. Con il nostro servizio unico a livello continentale, offriamo le migliori soluzioni di gestione di RAEE e pile con un approccio in stile "sportello unico"; ciò significa avere non solo una profonda comprensione della legislazione italiana, ma anche delle altre nazioni europee più importanti. Grazie agli investimenti effettuati, WEEE Europe è in grado di ottimizzare il modo in cui i nostri produttori associati possono soddisfare i requisiti di RAEE e pile attraverso tutta Europa". 


Informazioni su ReMedia
ReMedia è tra i principali Sistemi Collettivi italiani per la gestione eco-sostenibile di tutte le tipologie di RAEE (Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), pile e accumulatori e impianti fotovoltaici. Nato nel 2005 grazie alla volontà di 44 aziende leader nel settore dell'Elettronica di Consumo e dell'ICT il Consorzio conta oggi oltre 1.200 iscritti e rappresenta, per quota di mercato e struttura, un punto di riferimento nella gestione dei Rifiuti tecnologici. Oltre ad essere senza scopo di lucro, il Consorzio è certificato ISO 9000 e ISO 14000, una ulteriore garanzia di trasparenza e serietà nei confronti dei consorziati, dei partner e dei consumatori.
Per maggiori  informazioni www.consorzioremedia.it
 
Informazioni su WEEE Europe AG (www.weee-europe.com )
WEEE Europe AG è stata fondata a Monaco nel 2013; oggi ne fanno parte 15 tra i più grandi e influenti sistemi collettivi europei e un partner tedesco. WEEE Europe AG supporta i propri partner con processi efficienti per assicurare il rispetto degli obblighi normativi relativi alla Direttiva europea sui RAEE e le sue diverse applicazioni nazionali. I suoi servizi si estendono anche a pile e batterie.
I  Soci  della società si distinguano per un'elevata qualità nel processo e per la conformità con gli standard internazionali di gestione dei rifiuti. WEEE Europe AG è un business no-profit, come tutti i suoi associati. 
WEEE Europe è guidata da Christian Ludwig, CEO, precedentemente CEO di Lightcycle Retourlogisitk und Service GmbH in Germania fino al 2012. In precedenza, nell'ambito del suo lavoro nell'area di gestione dei rifiuti per il produttore di luci Osram GmbH, Christian Ludwig è stato membro del Supervisory Board di diversi sistemi collettivi europei.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI