Cerca nel blog

martedì 17 marzo 2015

Fotovoltaico e SEU: un'opportunità di risparmio per le imprese italiane. Se ne parlerà a Solarexpo 2015 (8-10 Aprile a Milano)


DA SOLAREXPO-THE INNOVATION CLOUD 2015 NON PARTIRÀ SOLO UN MESSAGGIO DI OTTIMISMO PER IL SETTORE FOTOVOLTAICO IN ITALIA, MA SI PUNTERÀ AD INFORMARE LE IMPRESE CON ELEVATI CONSUMI DI ELETTRICITÀ SULLA CONVENIENZA ECONOMICA DELL'ELETTRICITÀ SOLARE, IN PARTICOLARE CON UNA CONFIGURAZIONE DI TIPO SEU.
SE NE PARLERÀ DALL'8 AL 10 APRILE AL MiCo-FIERA MILANO CONGRESSI IN FIERA E NEI CONVEGNI
Milano, 16 marzo 2015 -  Messe da parte le incertezze della fase post-incentivi, il settore del fotovoltaico deve guardare con ottimismo ai prossimi anni, anche perché alcuni parametri per chi investe sembrano ormai stabilizzarsi. Questo è il messaggio che si vuole lanciare da SOLAREXPO-THE INNOVATION CLOUD 2015 (MiCo-Fiera Milano Congressi, 8-10 aprile).
Con le detrazioni fiscali del 50% si può puntare al segmento del residenziale e attendersi un rientro dell'investimento in 7-9 anni.
Ma significativa oggi è soprattutto la convenienza per le imprese, che hanno l'occasione di risparmiare sui costi dell'energia elettrica grazie all'installazione di un impianto fotovoltaico con una "configurazione SEU", cioè basata sui sistemi efficienti di utenza. Condizione essenziale è che le quote di autoconsumo di elettricità solare dell'impresa siano sufficientemente elevate: dal 70% in su della produzione di impianti FV generalmente oltre i 500 kW di potenza.
Per capire l'evoluzione del fotovoltaico in autoconsumo e le opportunità per le aziende del settore, così come i vantaggi per le PMI, tipiche utenze dei SEU, SOLAREXPO-THE INNOVATION CLOUD sarà quest'anno la sede migliore, grazie alla presenza in Fiera di società già operative nella realizzazione di impianti di diverse taglie con l'approccio SEU. Progetti rivolti a imprese che spendono cospicue cifre per l'energia elettrica e che hanno profili di consumo coincidenti con la produzione solare.
Se ne parlerà anche in uno dei convegni di punta dell'evento, dal titolo: "I SEU per lo sviluppo del fotovoltaico in autoconsumo nell'industria e nel terziario energivoro", che si svolgerà venerdì 10 aprile (ore 9.30-13.30) presso il MiCo- Fiera Milano Congressi (Sala Amber).
Ricordiamo brevemente cos'è un impianto in SEU. Secondo la delibera 578/2013 dell'Autorità, i Sistemi Efficienti di Utenza sono sistemi alimentati da impianti a fonti rinnovabili o di cogenerazione ad alto rendimento con potenza fino a 20 MWe, gestiti da un solo produttore, anche diverso dal cliente finale, direttamente connessi tramite un collegamento privato all'unità di consumo di un solo cliente finale e realizzati all'interno di un'area di proprietà o nella piena disponibilità del cliente stesso (il GSE ha pubblicato da poco le regole applicative e messo online il portale informatico per inviare le richieste di qualifica per i sistemi efficienti di utenza).
In questa tipologia di business non vi saranno più ricavi garantiti in misura fissa per periodi di lunga durata, come per i passati "conti energia", ma benefici economici per l'azienda che venderà l'elettricità solare al cliente e, per quest'ultimo, il vantaggio di acquistarla, massimizzando l'autoconsumo, non gravata dagli oneri di sistema (se non in minima parte): un kWh pagato ad un prezzo inferiore rispetto a quello prelevato dalla rete.
Cambia l'approccio rispetto al passato. E' necessario far incontrare la domanda (consumatore) e l'offerta (produttore), definendo il prezzo e le condizioni di fornitura dell'energia. Una soluzione che anche le società elettriche stanno valutando per i propri utenti.
"Ai tempi del conto energia non si guardava in faccia la controparte, ora invece il fotovoltaico va integrato in un intervento su misura per il cliente, studiandone i consumi e possibilmente abbinando l'impianto ad altre tecnologie come le pompe di calore, le soluzioni di domotica e anche i sistemi di accumulo", ci ha detto Pietro Pacchione, esperto del settore.
Grazie al calo dei costi del fotovoltaico i tempi di rientro, nel nostro Paese, possono aggirarsi tra i 7 e i 10 anni anche se le variabili su cui basarsi (percentuale di autoconsumo, località, prezzo dell'energia, ecc.) possono essere diverse.
E' proprio su queste variabili e sugli aspetti economici, finanziari, contrattualistici e normativi legati al fotovoltaico realizzato con i sistemi efficienti di utenza che si focalizzerà il convegno del 10 aprile.

SOLAREXPO – THE INNOVATION CLOUD in breve

Solarexpo-The Innovation Cloud è una piattaforma espositiva di livello internazionale dedicata all'integrazione delle tecnologie energetiche low carbon. Un concept multi-tecnologico combinato a un corpus convegnistico di altissimo livello rappresentano gli elementi di forza dell'evento.

Solarexpo, parte fondamentale dell'evento, è tra le più importanti esposizioni specializzate nel solare a livello mondiale. A partire dalla prima edizione nel lontano 1999, Solarexpo ha riscontrato negli anni un crescente successo presso il pubblico e gli espositori. Ha inoltre sempre dedicato un impegno costante a favore dell'orientamento, del confronto e dell'informazione sulle dinamiche dell'industria e del mercato a livello globale, con l'organizzazione di convegni, seminari, corsi ed eventi collegati che hanno visto la partecipazione di prestigiosi relatori italiani e stranieri. 
Entra nella Social Community di Solarexpo-The Innovation Cloud. Seguici su:

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI