Cerca nel blog

giovedì 12 marzo 2015

La nuova sede di Alcatel-Lucent Italia: cinque edifici all'avanguardia, ecosostenibili e di design

La nuova sede di Alcatel-Lucent Italia

La nuova sede di Alcatel-Lucent, inaugurata lo scorso novembre, ospita un migliaio di dipendenti, tra cui molti ricercatori e sorge all'interno del parco tecnologico Energy Park, su un'area di 33.000 mq, di cui 7.000 occupati dai laboratori di ricerca e sviluppo.

Cinque edifici all'avanguardia, ecosostenibili e di design, nei quali trovano spazio aree ad uso ufficio organizzate in open space e sale meeting pensate per le diverse esigenze (dalle piccole, ma accoglienti concentration room, a sale meeting con videoconferenza che possono accogliere fino a 20 persone, a spazi flessibili allestiti per la gestione delle riunioni con la metodologia agile, utilizzata dai team di ricerca) e gli spazi comuni, quali un Auditorium modulare che può arrivare ad ospitare 150 persone, un piccolo teatro per 60 persone e una superficie di 600 mq da allestire ad area demo. In una delle palazzine trovano spazio anche gli uffici e le aule training di Alcatel-Lucent University, che è parte di una rete internazionale che gestisce ed eroga corsi di formazione tecnica e manageriale a dipendenti e clienti di tutto il mondo.

Un'intera palazzina ospita i centri di ricerca sulle tecnologie ottiche WDM e di trasmissione su ponti radio, oltre al centro di supporto tecnico sulle reti ottiche, che sviluppano e supportano prodotti destinati ai mercati mondiali. I laboratori sono stati concepiti secondo i più moderni standard, per assicurare la migliore convivenza tra macchina e uomo e, quindi, renderne più semplice l'interazione, in un contesto gradevole.

Le cinque palazzine sono collegate tra loro da un'ampia hall centrale che, oltre alla reception e alla control room, ospita sale riunioni formali e informali, aree di attesa, una grande area break e alcuni servizi di supporto, come uno sportello bancario e l'infermeria.

La progettazione architetturale e la distribuzione degli spazi (es. flessibilità degli spazi, dotazioni tecnologiche moderne e copertura wi-fi in tutta l'area) sono elementi che facilitano la collaborazione tra le persone e ottimizzano l'operatività, creando un impatto positivo sia sulle relazioni sociali all'interno dell'azienda, sia sulla produttività.

Il comfort dei nuovi ambienti è frutto dell'impiego di impianti all'avanguardia. Oltre a schermature frangisole impacchettabili motorizzate che si regolano in base all'irraggiamento del sole sulla facciata, sono stati realizzati un sistema di controllo dell'aria primaria mediante sonde di CO2 e un sistema di rivelazione fumi ad alta sensibilità. Le facciate interne sono in cemento TX active e presentano una  superficie fotocatalitica in grado di diminuire concentrazioni di sostanze inquinanti, che concorrono alla formazione delle polveri secondarie (in primis gli NOX) e la tossicità relativa delle particelle, andando ad agire sulla parte organica presente nelle polveri.

Alcatel-Lucent ha concepito e curato il progetto fin dagli inizi, occupandosi in particolare degli allestimenti e delle personalizzazioni relative alle aree tecniche dei laboratori, nonché dell'implementazione del concept generale dell'allestimento degli interni, per massimizzare l'efficienza degli spazi.

Alcatel-Lucent (Euronext Paris and NYSE: ALU)
Alcatel-Lucent è lo specialista di IP networking, accesso a banda ultralarga e cloud, di riferimento sul mercato. Ci impegniamo a rendere le comunicazioni globali più innovative, sostenibili e accessibili per le persone, le aziende e le pubbliche amministrazioni di tutto il mondo. La nostra missione è inventare e realizzare reti affidabili che aiutino i nostri clienti a massimizzarne il valore.

Per maggiori informazioni: 
 http://www.alcatel-lucent.com, http://www.alcatel-lucent.com/blog, http://twitter.com/Alcatel_Lucent.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI