Cerca nel blog

martedì 3 marzo 2015

LVenture Group e Italian Brand Factory investono in Re-Bello: il co-investimento nel primo brand italiano della moda sostenibile è di complessivi 500.000 Euro


Roma, 3 marzo 2015 - LVenture Group, tra i principali operatori italiani di venture capital, unico quotato sul MTA di Borsa
Italiana, e Italian Brand Factory, prima organizzazione di venture capital focalizzata sull'Innovative
Made in Italy, hanno concluso un'operazione di co-investimento per complessivi 500.000 Euro in
Re-Bello, azienda altoatesina basata a Pineta di Laives (BZ).

Re-Bello è una startup che sviluppa, produce e commercializza abbigliamento sostenibile realizzato
con tessuti altamente innovativi, prodotti attraverso l'unione di fibre naturali quali eucalipto, cotone
organico e bambù. L'obiettivo è creare un brand italiano dal design unico, allo stesso tempo casual ed
esteticamente accattivante.

Re-Bello è uno dei primi marchi al mondo nel mercato del "sustainable fashion", un trend, quello
dell'abbigliamento prodotto tramite tessuti e processi a basso impatto ambientale, che si auspica a forti
tassi di crescita nei prossimi anni grazie a tre potenziali fattori principali di successo: un consumatore
sempre più consapevole; la diffusione di standard e certificazioni riconosciute; una forte attenzione dei
media.

In questo mercato in piena fase di sviluppo, Re-Bello ha già una presenza nel panorama internazionale
e, con la sua diffusione in 240 negozi tra Italia, Svizzera, Olanda, Austria e Germania, rappresenta il
primo brand di moda italiano di sustainable fashion.

Il commitment complessivo di LVenture Group e di Italian Brand Factory è di 500.000 Euro in tre
tranche, di cui le ultime due vincolate al raggiungimento di specifici obiettivi. LVenture Group e Italian
Brand Factory si sono impegnate per un totale di 250 mila euro pro-quota con l'obiettivo di portare la
startup a diventare leader di mercato a livello europeo.

"A livello internazionale stiamo vedendo un'esplosione di nuovi fashion brand integrati verticalmente
finanziati da operatori di venture capital – ha sottolineato Luigi Capello, CEO di LVenture Group –
L'Italia ha sicuramente gli asset giusti per affermarsi in questo trend e noi di LVenture Group vogliamo
investire nelle migliori opportunità che il settore offre. Re-Bello ci è apparsa subito un'eccellente
occasione di investimento in un verticale in piena crescita, quello del sustainable fashion".

Re-Bello trae le proprie origini dall'unione di due parole: REvolution e BELLO. La missione della startup
è rivoluzionare il mondo del fashion portando la sostenibilità nel campo della moda.
"Vivendo ad Amsterdam, ho visto e toccato con mano i primi movimenti del settore della moda verso
una produzione sostenibile – spiega Daniel Tocca, CEO di Re-Bello – Al contrario del food e
dell'automotive, il settore della moda è quello che meno si è adeguato alle pressanti richieste dei
consumatori verso processi produttivi fair e sostenibili. Le cose però stanno cambiando. Il rapporto
Fashioning sustainability 2013 ha indicato che già 3 aziende su 10 se ne sono accorte e hanno iniziato
ad adeguare la propria produzione, mentre per le altre si sta concretizzando il rischio di perdere grosse
quote di mercato nel breve periodo"


Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI