Cerca nel blog

martedì 7 aprile 2015

ANALISI DEI SACCHETTI IN PLASTICA PIU' FACILI GRAZIE ALL'ACCORDO CON ARPA UMBRIA

Da oggi Guardia di Finanza, Polizia, Forestale e altri organi coinvolti nelle attività di contrasto alle violazioni di legge possono avvalersi del supporto dei laboratori scientifici di ARPA Umbria per gli accertamenti  sui sacchi non a norma 

Roma, 7 aprile 2015 - Firmato il primo accordo di partnership tra Arpa Umbria e Assobioplastiche per assicurare il supporto dei laboratori pubblici agli organi accertatori nelle azioni di contrasto, su tutto il territorio nazionale, alle violazioni di legge sui sacchi asporto merci e sui sacchi per la raccolta differenziata dei rifiuti organici.

Da oggi, per gli accertamenti  sui predetti sacchi non a norma, Guardia di Finanza, Corpo Forestale dello Stato, Polizie Provinciali e Locali nonché gli organi di polizia amministrativa e giudiziaria possono direttamente avvalersi dei laboratori scientifici dell'agenzia per la protezione dell'ambiente della Regione Umbria.
Potranno usufruire delle analisi pubbliche anche le amministrazioni comunali e i gestori locali dei servizi di raccolta dei rifiuti.

In base ai termini dell'accordo, fino al 31 dicembre 2015, e su un massimo di 100 campioni, potranno essere eseguite (senza costi per gli organi accertatori) analisi da parte dei laboratori scientifici di Arpa Umbria per la verifica delle caratteristiche tecniche (composizione e spessore), nonché della veridicità delle diciture, di ogni singolo sacco del quale si intenda accertare la conformità alla legge.

Con questa iniziativa Arpa Umbria, in linea con il proprio compito istituzionale, ha inteso rafforzare gli strumenti a disposizione delle amministrazioni pubbliche nelle azioni di contrasto alle violazioni di legge e alle frodi in commercio in un settore,  come quello dei sacchi in plastica per l'asporto merci e la raccolta differenziata dei rifiuti organici, talvolta caratterizzato da un elevato grado di tecnicismo. "Siamo consapevoli della rilevanza che una simile attività di controllo può significare per la salute dei nostri corsi d'acqua e dei mari e quindi come sia importante  contribuire al rispetto nelle normative emanate, non con poche difficoltà, in un settore strategico per la tutela ambientale", ha spiegato Giancarlo Marchetti, Direttore Tecnico di Arpa Umbria.

Dal conto suo, Assobioplastiche ha sposato la collaborazione con Arpa Umbria in uno spirito di tutela dell'interesse pubblico e della corretta applicazione delle leggi vigenti. Inoltre, con la sottoscrizione di questo accordo, Assobioplastiche intende rafforzare la propria esperienza pluriennale nella raccolta delle informazioni e di dati scientifici indipendenti in un settore in cui non si ha spesso la puntuale percezione del grado di illeciti che vengono quotidianamente commessi.

Gli organi accertatori, ai fini delle verifiche di cui sopra, potranno richiedere alle competenti strutture di Assobioplastiche tutto il necessario supporto tecnico/legale, anche ai fini dell'invio dei campioni da analizzare ad Arpa Umbria, e del tipo di analisi da richiedere (in base alle caratteristiche tecniche e alle diciture del singolo sacco).

"Ringrazio Arpa Umbria che con la firma dell'accordo si è resa disponibile a collaborare direttamente con le forze di polizia per il contrasto all'illegalità nel settore dei sacchetti di plastica.  Assobioplastiche è al fianco di tutte quelle amministrazioni pubbliche centrali e locali che intendono adoperarsi per il rispetto della legge, a tutela dei cittadini, dell'ambiente e degli operatori onesti che hanno scelto la strada della legalità", ha dichiarato Marco Versari, Presidente di Assobioplastiche. "Mentre ci auguriamo che il quadro che emergerà dall'attuazione dell'accordo possa rappresentare un Paese che riesce a far rispettare le proprie leggi, invitiamo le amministrazioni e gli organi accertatori a proseguire sul cammino intrapreso dei controlli e delle sanzioni", ha concluso Versari.
***
Assobioplastiche - Associazione Italiana delle Bioplastiche e dei Materiali Biodegradabili e Compostabili – è stata costituita nel 2011 e rappresenta le imprese operanti, in Italia ed all'estero, nella produzione di polimeri biodegradabili e di prodotti finiti e nella gestione del fine vita dei manufatti realizzati con bioplastiche. Assobioplastiche ha sede a Roma ed è attualmente presieduta da Marco Versari.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI