Cerca nel blog

mercoledì 29 aprile 2015

GRAZIE A PAPA FRANCESCO, CHE PORTA LA QUESTIONE AMBIENTALE AL CENTRO

"L'attenzione che Papa Francesco e la Chiesa stanno mostrando di rivolgere alle grandi questioni ambientali è, in una sola parola, provvidenziale - così dichiara il Presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi, commentando la conferenza di ieri in Vaticano sui cambiamenti climatici e l'incontro avvenuto tra il Pontefice e il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon, prima che questi aprisse con il suo intervento  il Workshop internazionale: 'Protect the Earth, Dignity Humanity. The Moral Dimensions of Climate Change and Sustainable Development'.

È alle viste – continua Sassi - un'Enciclica sull'ecologia e appena qualche giorno fa, nella ricorrenza mondiale dell'Earth Day, il Papa ha ricordato con grande efficacia l'importanza e il dovere di custodire il Creato, che è solo un prestito per l'uomo. È molto importante - argomenta il Presidente di Earth Day Italia - che una voce tanto autorevole e amata come quella del Pontefice porti all'attenzione di tutti l'urgenza di questi problemi, affinché non vengano oltre percepiti come questioni da salotto, ma sia chiaro che riguardano ciascuno di noi e la sopravvivenza stessa della nostra specie, a cominciare dai più poveri e indifesi. Sono questioni – spiega Sassi - che accomunano l'umanità intera e devono pertanto essere motivo di condivisione interculturale, interrazziale e interreligiosa. In questo orizzonte - continua il Presidente di Earth Day Italia - è importante che i cittadini italiani e il Governo raccolgano il testimone e si impegnino concretamente nella battaglia che mette la cura del Pianeta e il contrasto ai cambiamenti climatici come una priorità assoluta.

È in quest'ottica - annuncia Sassi - che Earth Day Italia, in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente, il prossimo 5 giugno dall'Expo rivolgerà un grande invito alle comunità rurali e montane a testimoniare le esperienze che le hanno rese in grado di produrre valore economico, sociale ed ambientale per il territorio. Le comunità rurali insegnano infatti come 'mangiare tutti e mangiare bene', perché i temi della sicurezza alimentare, della sopravvivenza economica e dei cambiamenti climatici sono fortemente correlati tra loro. Perché -scandisce Sassi - il cambiamento parte dal basso".


"Ognuno di noi  - ribadisce il Direttore scientifico di Earth Day Italia Roberta Cafarotti - può fare la sua parte, consumando con attenzione e unendosi ad altri cittadini sensibili per chiedere a gran voce impegni vincolanti a tutti i Paesi del mondo, affinché le emissioni di gas serra diminuiscano e ci permettano di mantenere la temperatura terreste sotto un aumento di 2° come indicato dalla comunità scientifica. Parigi con la sua Conferenza delle Parti a dicembre - sottolinea Cafarotti - è un momento essenziale e il suo successo è possibile solo se uniamo le nostri voci consapevoli. Earth Day Italia, dal canto suo, cercherà di mobilitare più cittadini italiani possibili e di utilizzare la grande tensione morale ed etica che si respira. Daremo nei prossimi mesi contezza - conclude il Direttore scientifico di Earth Day Italia - di tutti gli appuntamenti che da ogni parte della società civile si attiveranno su questo".



Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI