Cerca nel blog

venerdì 10 aprile 2015

Siemens: ordine miliardario per costruire il Reno-Ruhr Express


- Siemens fornirà 82 treni e la manutenzione per 32 anni

- Il volume totale dell'ordine supera 1,7 miliardi di euro

- La commessa creerà migliaia di nuovi posti di lavoro, 100 solo in Siemens

 

Siemens ha ricevuto ufficialmente un ordine di grande entità dalla regione metropolitana Reno-Ruhr. Le municipalità coinvolte nella nuova idea di trasporto ferroviario Reno-Ruhr Express (RRX) hanno commissionato a Siemens la fornitura di 82 unità multiple elettriche Desiro HC (High Capacity) e del servizio di manutenzione per un periodo di 32 anni. Con un volume totale superiore a € 1,7 miliardi, si tratta dell'ordine per il trasporto ferroviario regionale più grande ottenuto da Siemens fino ad ora.

"E' un grande successo per il business ferroviario di Siemens. Il progetto assicurerà posti di lavoro di alta qualità nella regione del Nord Reno-Vestfalia e ne creerà di nuovi. Il nuovo treno tecnologicamente avanzato di Siemens è una buona notizia per milioni di pendolari che viaggiano lungo il Reno e la Ruhr, nella regione più popolata della Germania", dichiara Jochen Eickholt, CEO della Divisione Siemens Mobility. L'azienda non fornirà soltanto i treni, ma anche il service per 32 anni: si tratta del primo ordine di queste dimensioni per l'industria ferroviaria tedesca. Siemens costruirà una struttura di manutenzione a Dortmund-Eving, dove possono essere revisionati fino a 4 treni contemporaneamente e dove circa 100 lavoratori specializzati si alterneranno su turni multipli. La struttura prevede una sala per i veicoli, officine specializzate, una stazione esterna per il lavaggio e binari di stazionamento per più di 10 treni. Complessivamente, Siemens investirà circa 150 milioni di euro nei suoi centri per la tecnologia ferroviaria in Nord Reno Vestfalia.

Il treno RRX, presentato come il progetto regionale del secolo, aiuterà ad agevolare le condizioni del traffico, costantemente critiche, lungo il Reno e la Ruhr a partire dalla consegna dei treni prevista per il 2018. La regione è una delle aree metropolitane più grandi in Europa, con una popolazione di circa 10 milioni e numerose vie di transito. In particolare, il collegamento tra Colonia e Dortmund è peggiorato pesantemente negli ultimi anni a causa del sovraccarico della rete del trasporto pubblico e delle connessioni ferroviarie.

Attraverso l'ottimizzazione dell'estensione della rete ferroviaria e lo spostamento del traffico dalla strada alle rotaie, la previsione è che RRX eliminerà migliaia di viaggi in macchina durante i giorni lavorativi. L'entrata in servizio dei primi treni RRX è programmata per la fine del 2018, con una velocità fino a 160 km/ora. La prospettiva è quella di potenziare il servizio ferroviario con treni ogni 15 minuti.

L'ordine di Siemens include la fornitura di treni a due piani della collaudata famiglia Desiro, ad alta capacità e progettati recentemente. Ogni treno è composto da 4 vetture, lungo 105 metri con una capacità di 400 posti a sedere. Durante il funzionamento, due unità saranno connesse a formare un unico treno "espresso" da otto vagoni con 800 posti. I treni Desiro sono già operativi in paesi come Germania, Belgio, Regno Unito, Russia, Svizzera e Tailandia. Presto saranno in introdotti anche in Austria.


Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI