Cerca nel blog

martedì 21 aprile 2015

White paper highlights difference between filtering and purifying tap water


How safe is our tap water? 

Why should anyone in the most developed countries of the world in Europe, North America or Asia be fearful of what may be in their tap drinking water? 

The answer lies in the growing evidence that current municipal water treatment technology is finding it difficult to keep up with the growing list of organic and chemical contaminants in the water we consumer on a daily basis.

"Although many people complain about the taste of chlorine used to disinfect water from microbiological risks, the wider concern extends far beyond taste," says Bluewater Managing Director Niclas Wullt.

"The big issue is about the long-term health impact on humans of the chemical cocktail being used by public water suppliers as well as about what has got into the water during its journey from the municipal work to our taps," he said.

The U.S. Water Quality Association (WQA) itself has noted that 'water that leaves the treatment facility can become contaminated by the time it shows up at your tap'. That view has been supported by Consumer Reports, an independent, non-profit U.S. consumer organization, which said 'dangerous contaminants such as lead, chloroform, arsenic, nitrite, radon and E.coli bacteria are common in tap water'.

The astronomical growth in sales of tabletop water filtration pitcher systems and bottle water underlines how uncertain people are nowadays about the quality of their tap drinking water. To help consumers make an informed choice about their drinking water, Bluewater has published a new white paper that examines the difference between filtering or purifying tap water.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI