Cerca nel blog

giovedì 7 maggio 2015

Citytech e BUStech 2015. Smart City, sistemi ITS e innovazione tecnologica a Roma il 17-18 settembre, tra le iniziative della Settimana Europea della Mobilità


  
6 maggio 2015 - Innovazione, mobilità sostenibile e soluzioni tecnologiche di nuova generazione per il trasporto pubblico e privato. Come dimostrano alcune eccellenze italiane ed estere, la combinazione di questi fattori è la risposta più adeguata per affrontare le criticità della mobilità in ambito urbano, sia sotto il profilo energetico-ambientale sia per quanto riguarda il problema del traffico. 

La mobilità urbana, infatti, è uno dei settori che maggiormente beneficiano dell’innovazione tecnologica, di pari passo alla diffusione di veicoli parzialmente o totalmente elettrici e di sistemi basati sulle tecnologie dell’informazione e delle telecomunicazioni, i cosiddetti Intelligent Transportation Systems (ITS), capaci di supportare le attività di gestione e controllo della mobilità e il servizio di trasporto pubblico. Le esperienze finora adottate dimostrano che l’introduzione delle tecnologie ITS contribuisce significativamente a migliorare l’efficienza, la sicurezza, l’impatto ambientale e la produttività complessiva del sistema di trasporto.

L’innovazione tecnologica per la mobilità sarà uno dei temi portanti di Citytech-BUStech, il contenitore d’idee sulla mobilità nuova che si svolgerà a Roma il 17 e 18 settembre presso lo Spazio Factory alla Pelanda e presso la Città dell’Altra Economia. L’evento, che integra incontri e workshop con relatori d’eccezione e un'area espositiva per le aziende, si rivolge a istituzioni, produttori di tecnologie, aziende di trasporto, operatori del settore e appassionati di sostenibilità. Fanno parte del Comitato Promotore e Patrocinatore dell’evento: Roma Servizi per la Mobilità, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e ATAC. Scarica la brochure con il programma.

Citytech-BUStech si inserisce tra le iniziative della Settimana Europea della Mobilità, la campagna della Direzione Generale per la Mobilità, il Trasporto e l’Ambiente della Commissione Europea, che ogni anno dal 16 al 22 settembre promuove la mobilità sostenibile in ambito urbano, incoraggiando le autorità locali di tutte le città europee a introdurre misure di trasporto sostenibile e invitando i cittadini a utilizzare modalità di trasporto alternative all’automobile.

Il 17 e 18 settembre, nel corso di Citytech e BUStech molti saranno gli appuntamenti e i dibattiti dedicati proprio all’innovazione tecnologica per la mobilità urbana. Si parlerà di App che rivoluzionano il modo di muoverci, autobus e sistemi di trasporto pubblico innovativi, pedonalità, ciclabilità, logistica, parcheggi, intermodalità, interconnessione, infomobilità, sharing mobility e mobilità elettrica.

Molto atteso l’appuntamento con Best-Tech, il concorso riservato alle aziende di Trasporto Pubblico Locale, per divulgare e premiare l’innovazione, le eccellenze tecnologiche e gli investimenti che hanno contribuito, con azioni concrete, a migliorare il servizio agli utenti. Invitiamo le aziende che desiderano partecipare a compilare il modulo online e inviare entro il 4 settembre 2015 a best-tech@citytech.eu una presentazione che descriva l’innovazione tecnologica implementata. 

Le candidature saranno valutate dalla giuria, composta da Maria Berrini, Amministratore Unico Amat Milano; Aldo Colombo, Direttore Generale Infrastrutture e Mobilità Regione Lombardia; Luca Montani, Direttore Comunicazione di MM spa; Barbara Covili, Amministratore Unico Clickutility On Earth; Virginio Di Giambattista, Direttore Generale del Trasporto Pubblico Locale del Ministero Infrastrutture e Trasporti; Paolo Gandolfi, Membro della Commissione Trasporti del Parlamento; Carlo Medaglia, Professore Università La Sapienza Roma; Pietro Menga, Presidente CEI CIVES; Roberto Sommariva, Direttore Rivista Autobus; Carlo Tosti, Direttore Generale SABA.

Ulteriori informazioni su citytech.eu

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI