Cerca nel blog

venerdì 29 maggio 2015

Con Legambiente alla scoperta della piccola grande Italia

 
Voler Bene all'Italia entra nel vivo

Con Legambiente alla scoperta della piccola grande Italia

Domenica 31 maggio diverse iniziative in programma in Piemonte e Valle d'Aosta per riscoprire la bellezza e la forza dei territori e dei piccoli comuni


È un'Italia vitale, bella, piena di energia, che fa ben sperare quella raccontata dalla XII edizione di Voler Bene all'Italia - Giornate della bellezza, la campagna di Legambiente che fino al 2 giugno impreziosirà la Penisola con tantissimi itinerari originali, eventi ed eco-vacanze per riscoprire la bellezza, le eccellenze e la forza dei territori minori e dei piccoli comuni che costruiscono futuro. Territori accomunati dalla voglia di scommettere sulle proprie qualità ambientali-storico-culturali, capaci di reagire alla crisi facendosi promotori di un cambiamento sostenibile e di qualità. Fino ad ora sono oltre 400 le adesioni alle Giornate della Bellezza, 200 le iniziative in programma in tutta Italia e oltre un centinaio le feste dei piccoli comuni.

 "Voler Bene all'Italia -dichiara Francesca Galante, responsabile campagne di Legambiente Piemonte e Valle d'Aosta- vuole mettere in luce il dinamismo dei territori minori e dei piccoli comuni, che oltre ad essere dei luoghi del buon vivere, sono capaci di dar avvio con lungimiranza ad esperienze innovative e di green economy, valorizzando e rilanciando le aree interne e il  loro patrimonio naturalistico-storico-culturale. Esistono comunità, aziende, piccole economie locali che con lungimiranza e creatività difendono e alimentano questa immensa dote nazionale prendendosi cura dei territori, sottraendoli spesso al consumo esasperato di suolo, illegalità e abbandono. Legambiente crede fortemente in questi territori perché sono l'esempio di quel Green Act che è già in atto nel Paese e al quale l'Italia dovrebbe guardare per rilanciare l'economia e l'occupazione".

Gli eventi di punta di Voler Bene all'Italia 2015 in Piemonte e Valle d'Aosta sono in programma domenica 31 maggio. In Valsusa alle ore 9:00 partirà la "Pedala Valsusa", una biciclettata per riscoprire le bellezze del territorio che toccherà diversi comuni che hanno deciso di impegnarsi con Legambiente per la costituzione di un ecodistretto con l'obiettivo di rilanciare e valorizzare il territorio attraverso buone pratiche. Nel Cuneese, invece, domenica 31 maggio è in programma l'apertura coordinata delle strutture facenti parte del progetto chiamato "Le Quattro Abbazie di Santa Maria" a Cavour, Staffarda, Verano e Montebracco. Sempre domenica, ma in Valle d'Aosta, tra Verres e Pont St. Martin, i circoli di Legambiente di Ivrea e della Val d'Aosta organizzano una passeggiata lungo la via Francigena. A Pinerolo è infine prevista l'apertura straordinaria della cappella di Santa Lucia e sarà possibile prender parte ad una visita guidata gratuita agli affreschi quattrocenteschi promossa da Legambiente Pinerolo.

I programmi nel dettaglio su: www.piccolagrandeitalia.it


Voler bene all'Italia è promossa da Legambiente insieme a un vasto comitato promotore e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turismo, Corpo Forestale dello Stato.



La campagna quest'anno è sostenuta da Menowatt Ge e con la Partnership di Italia Slow Tour.

Menowatt Ge è un'azienda innovativa con una filiera tutta italiana, attiva nel settore della pubblica illuminazione efficiente con integrazione di servizi smart city e smart metering, che permettono tagli alla bolletta energetica, riduzione degli sprechi e consumi razionali: un'opportunità concreta per Comuni più sostenibili




Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI