Cerca nel blog

lunedì 18 maggio 2015

PUGLIA: NON SI CONOSCONO PIÙ I DATI DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI IN PUGLIA


L'aggiornamento, denuncia la candidata Presidente Laricchia (M5S), è fermo a fine 2014. "Una grave mancanza di trasparenza da parte del centrosinistra alla guida della Regione che non fa altro che aumentare i dubbi su come viene condotto questo settore strategico per le casse regionali"

Da oramai cinque mesi, non si conoscono più i quantitativi di rifiuti raccolti in Puglia, né le percentuali di raccolta differenziata raggiunte dai singoli Comuni né, tantomeno, quali siano gli impianti dove vengono conferiti e smaltiti i rifiuti. Il sito web regionale www.rifiutiebonifica.puglia.it dove vengono raccolti i dati paese per paese, non riporta infatti alcun dato per il 2015.

"Si tratta di una gravissima mancanza di trasparenza da parte dell'ente regionale guidato da Vendola e dal PD – dichiara la candidata alla Presidenza della Regione Puglia del Movimento 5 Stelle Antonella Laricchia – Proprio sui rifiuti, poi, una tematica molto delicata e sotto tiro delle eco-mafie. Ringraziamo le numerose segnalazioni giunte da comitati ed attivisti, a cui cerchiamo di dare voce. La Puglia è una regione dove il business dei rifiuti, oltre ad aver creato dei grandissimi problemi a livello ambientale a causa di anni di nefandezze politiche, si è troppo spesso legata ad attività illecite. Per questo – continua Antonella Laricchia (M5S) – la mancanza di trasparenza non fa nient'altro che aumentare i timori che i comportamenti non leciti possano proliferare, soprattutto in questo periodo dove si sta procedendo al rinnovo dei bandi di gare per l'assegnazione dei servizi".

I 5 Stelle, poi, accendono i riflettori sulla raccolta differenziata, che vede la Puglia nettamente indietro non essendo riuscita a raggiungere, entro la fine del 2012, l'obiettivo prefissato dalla normativa pari al 65%.

"Un fallimento che i cittadini pagano due volte: la prima con i gravi danni all'ambiente e la seconda con il portafoglio e le esorbitanti tasse – commenta Laricchia (M5S) – Senza i dati, come si possono monitorare i comportamenti dei Comuni ed intervenire per tempo, evitando l'ecotassa che grava sulle tasche dei pugliesi?! Dal canto nostro, siamo coscienti e pronti che è tutta la politica della gestione dei rifiuti e dell'ambiente condotta dal centrosinistra ad esser stata fallimentare ed a necessitare un drastico cambio di rotta. Quello che realizzeremo una volta alla guida della Puglia, come previsto dal nostro programma, sono l'attuazione della 'Strategia Rifiuti Zero', vera e propria realtà in tante parti d'Italia e del mondo, e la tariffazione puntuale che permetterà ai cittadini – spiega la candidata Presidente 5 Stelle – di pagare in maniera corrispondente a quanto si consuma, seguendo il principio che 'chi più inquina, più paga'. Solo così abbatteremo uno dei costi maggiori per le casse regionali, ripulendolo dal malaffare e dagli sprechi e creando, al contempo, numerosi posti di lavoro, semplicemente usando più sapientemente i fondi a disposizione, senza aumentare la tassazione".

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI