Cerca nel blog

martedì 23 giugno 2015

BANCA MPS INAUGURA UNA NUOVA FILIALE ECOSOSTENIBILE ALLE PORTE DELL'EXPO

Progetto di ristrutturazione ispirato ai temi dell'Expo e basato sulla sostenibilità ambientale e sulla qualità della vita dei dipendenti e dei clienti.

All'interno dell'agenzia una selezione di opere d'arte e un giardino verticale pensato come ideale elemento di connessione con la Fiera mondiale.

Visibili fino al 26 giugno le installazioni esterne di verdebper rilanciare i temi della green society.


Milano, 23 giugno 2015 – Banca Monte dei Paschi di Siena inaugura in Largo Cairoli a Milano, alle porte dell'Expo, una filiale completamente rinnovata che cambia l'esperienza in banca offrendo servizi altamente tecnologici, all'interno di una struttura all'avanguardia da un punto di vista della sostenibilità ambientale.

I temi dell'Expo e il rapporto dell'uomo con la natura hanno ispirato il progetto di ristrutturazione e hanno fornito gli spunti per ripensare gli spazi della filiale, creando una piazza finanziaria funzionale all'attività bancaria con particolare attenzione all'ambiente e alla qualità della vita dei dipendenti e dei clienti.

Fondamentale l'utilizzo di materiali ecosostenibili e l'installazione di un grande giardino verticale che
crea un'oasi verde nel cortile interno della filiale dando un contributo ecoattivo all'intero edificio in termini di risparmio energetico, abbattimento acustico e assorbimento dello smog. In linea con il piano attivato dalla Banca per ridurre il consumo di carta in filiale, inoltre, la consultazione delle pratiche di trasparenza bancaria e le informazioni sul catalogo prodotti saranno rese disponibili direttamente da monitor touch screen eliminando la versione cartacea.

In occasione dell'inaugurazione la filiale si  presenta alla città con delle installazioni di verde che idealmente trasferiscono il giardino verticale interno alla filiale sulla via pubblica e che saranno visibili fino al 26 giugno.

Giardino verticale e scala – Pensato come elemento di connessione con i temi dell'Expo e con il verde di Foro Bonaparte e del tessuto del Castello sforzesco, il giardino verticale rappresenta uno degli elementi primari della ristrutturazione della filiale. Il giardino permette di valorizzare e recuperare gli spazi di un edificio esistente in modo totalmente innovativo, attraverso una tecnologia moderna che rimane fondata su sistemi naturali e tradizionali. E' inoltre un «orologio biologico» che fa percepire ai clienti della filiale il trascorrere delle stagioni e delle giornate attraverso la mutazione dei colori e della massa vegetale creando un equilibrio fra sfera urbana e sfera naturale.

Contribuisce inoltre ad assorbire le polveri sottili, a regolare il microclima e ad aumentare la coibenza termica delle masse murarie. Simbolo dell'intero progetto di ristrutturazione è l'istallazione a forma di elica al centro della scala che collega i piani della filiale, anch'essa ispirata alle tematiche dell'Expo. L'elica, con all'interno un globo luminoso e un albero, rappresenta la geometria del DNA e simboleggia il rapporto tra uomo e natura.

Opere d'Arte – La filiale accoglie anche una selezione di opere d'arte, pensata in continuità con i temi dell'Expo. Si tratta in particolare di una valorizzazione di opere del 900 che più di altre, tra quelle appartenenti  alla preziosa collezione artistica di Banca Monte dei Paschi di Siena, riflettono il rapporto dell'uomo con la natura. Si parte da alcune sculture in bronzo di Libero Andreotti, Genio Musicale - suonatore di piatti (1910), Genio Musicale - suonatrice di lira (1910), Ciliegiara (1919) e Limonara (1919); due dipinti di Carla Accardi Nero Bianco (1993) e Senza Titolo (1992) e due dipinti olio su tela di Robert Carrol, Laguna ai Caraibi (XX secolo) e Il sottobosco del lago di Vico (XX secolo). Sarà possibile inoltre ammirare il dipinto Asilo di Giovanni Frangi (2000). Banca Mps offrirà così l'opportunità di condividere con i visitatori la fruizione di alcune importanti opere delle sue collezioni, fino ad ora non visibili al pubblico.

Cassa ibrida e area self service integrata – All'interno della filiale la nuova cassa automatica permetterà di effettuare direttamente da ATM le tradizionali operazioni di cassa, come prelievi, versamenti, cambio banconote e altre operazioni dispositive sul conto corrente, inserendo semplicemente la propria carta Bancomat o Multifunzione. L'utente potrà operare in completa autonomia o con l'eventuale assistenza di un operatore dotato di strumenti innovativi.

Gestore Remoto – La postazione di teleconsulenza dedicata alle soluzioni di protezione di AXAMPS permetterà di gestire a distanza le richieste di protezione della famiglia e del patrimonio, attraverso un'apposita installazione riservata per contattare in remoto un consulente specializzato. L'installazione si integra con i nuovi servizi predisposti dalla Banca per accorciare i tempi di attesa e rendere più autonoma la clientela attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie.

Bar Caveau con free wifi zone – All'interno della filiale, accessibile anche separatamente da via Camperio, un cortile interno con uno spazio dedicato al bar Caveau. Disponibile anche una rete wifi accessibile dalla Banca o nelle immediate vicinanze per navigare gratuitamente da un qualsiasi dispositivo portatile.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI