Cerca nel blog

mercoledì 8 luglio 2015

Italiani e mobilità: cambiano le abitudini, in aumento car sharing e noleggio a lungo termine, più ecologico ed economico

Italiani e mobilità: cambiano le abitudini, aumenta il ricorso al car sharing e al noleggio a lungo termine, considerato più ecologico ed economico ed esente da imprevisti

Nel 2015 +5,3% del fatturato relativo al noleggio a lungo termine, 2.400 Pubbliche Amministrazioni e 65.000 Aziende Private lo hanno scelto

Luigi Elia (AreaRenting): "Il noleggio a lungo termine consente un risparmio di circa il 30%, con auto sempre di ultima generazione, sicure e a minor impatto ambientale"


Cambiano le abitudini degli italiani in tema di mobilità, preferendo all'automobile di proprietà, modalità di trasporto alternative. Rispetto a 5 anni fa il 27% degli italiani usa meno la propria automobile, -19%, invece, se si fa il confronto con lo scorso anno. I mezzi pubblici sarebbero l'alternativa più ecologica ed economica, ma vengono scelti solo dal 15% degli intervistati perché giudicati inefficienti. Cresce, invece, il bacino degli utenti che ricorre al car sharing e al noleggio a lungo termine, in aumento del 5,3% rispetto al 2014.

Il car sharing è una formula particolarmente conveniente se si devono fare tragitti brevi, o se si utilizza l'automobile sporadicamente, e viene scelta principalmente dai giovani (il 70% ha meno di 40 anni. Si tratta, però di una soluzione che presenta alcune criticità, come l'elevato costo sul lungo periodo, il rischio di non ritrovare l'auto dove la si era parcheggiata (perché presa da un altro utente), e la non copertura di tutte le città italiane.

Per chi utilizza l'automobile abitualmente, più conveniente in termini economici e di disponibilità è, invece, il noleggio a lungo termine, al quale principalmente aziende private e pubbliche amministrazioni, ma sta crescendo anche il numero dei privati. Il noleggio a lungo termine consente di utilizzare un'automobile come se fosse di proprietà scegliendola come se la si acquistasse, ma ad un costo complessivo inferiore. Il canone mensile, infatti, è comprensivo di costo "dell'acquisto", assicurazione, bollo, manutenzione ordinaria e straordinaria, consulenza e assistenza costante. Attualmente, ad usufruire di questi servizi sono circa 65.000 aziende private e 2.400 Pubbliche Amministrazioni.

"Il noleggio a lungo termine è da anni la soluzione preferita migliaia di aziende private o enti pubblici, perché economicamente più vantaggioso rispetto all'acquisto. - Ha commentato Luigi Elia, AD di Arearenting, azienda leader nel settore del Noleggio a Lungo Termine. - Ad esempio, nel caso di una city car, il risparmio medio è di circa il 28%, mentre per le auto di lusso o i SUV è del 13%. Oltre all'aspetto puramente economico, un altro vantaggio è rappresentato dalla possibilità di cambiare con maggiore frequenza l'automobile senza essere "incastrati" nel sistema della proprietà che spesso non consente di di scegliere liberamente ma di dover seguire il marchio e il modello che si interfacciano al meglio con il ritiro del veicolo usato o addirittura non riuscire a cambiare auto per problemi di ricollocazione sul mercato dell'usato ( vedi fenomeno dei SUV di 3.000 di cilindrata) , avendo, così, l'opportunità di guidare veicoli sempre di ultima generazione, con sistemi di sicurezza sempre più avanzati e con minori emissioni di CO2. Sono proprio questi ultimi aspetti, la sicurezza e il rispetto per l'ambiente, che stanno convincendo sempre più privati".

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI