Cerca nel blog

lunedì 7 settembre 2015

Più PIL, più lavoro, meno CO2. A Citytech-BUStech la mobilità sostenibile come fonte di sviluppo





Con il Ministro all'Ambiente Gian Luca Galletti e tutti i protagonisti della mobilità nuova

7 settembre 2015 – La mobilità sostenibile non è più un miraggio. Molte sperimentazioni a livello europeo hanno dimostrato che la mobilità sostenibile, unita a investimenti e politiche che la promuovano, produce stili di vita sani, migliora la qualità dell'ambiente urbano e contribuisce a creare opportunità di lavoro e ad aumentare il PIL. In Italia in particolare, il ricorso all'utilizzo di servizi di mobilità in condivisione, ha contribuito nel corso del 2014 a un rallentamento generale della recessione economica. Come evidenziato dal recentissimo Rapporto Coop, le famiglie italiane - spinte dalle minori risorse a disposizione e dal futuro incerto – si sono dimostrate propense all'adozione di stili di vita più frugali e intelligenti, resi possibili dalle nuove tecnologie e dalla connettività mobile, che hanno a loro volta alimentato nuovo benessere e vitali segmenti di mercato. Dopo il crollo degli scorsi anni, sono inoltre emersi timidi ma incoraggianti segnali di un'interruzione nella contrazione dei consumi, confermati dai dati delle vacanze 2015 e da una generalizzata maggior propensione ai viaggi, agli spostamenti per studio e lavoro.

Di tutto questo si parlerà a Citytech-BUStech, il 17 settembre allo Spazio Factory presso la Pelanda e alla Città dell'Altra Economia, nel corso della Sessione Istituzionale + PIL, + lavoro, - CO2: la mobilità come fonte di sviluppo economico e sociale, organizzata dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Gian Luca Galletti, Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, parteciperà all'apertura dei lavori. Interverranno, tra gli altri: Pierfrancesco Maran, Assessore alla mobilità ambiente metropolitane acqua pubblica energia del Comune di Milano; Claudio Lubatti, Assessore Viabilità e Trasporti del Comune di Torino; Gianni Martino, Country Manager di car2go Italia; Barbara Morgante, Direttore Centrale Strategie, Pianificazione e Sistemi Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane; Carlo Tosti, Presidente del Comitato Permanente di Citytech ed AD di Saba Italia. Chiudono i lavori Stefano Esposito, Assessore ai Trasporti e Mobilità del Comune di Roma e Carlo Maria Medaglia, Presidente e Amministratore Delegato Roma Servizi per la Mobilità. La Sessione Istituzionale sarà moderata da Giampaolo Roidi, Direttore di Metro. Alla fine della mattinata avverrà la premiazione del concorso BEST-TECH.

A Citytech-BUStech, Roma diventa per due giorni la capitale della mobilità alternativa, con un ricchissimo programma di convegni e le ultime tecnologie sulla mobilità e il trasporto pubblico: Green Economy e città intelligenti, autobus di nuova generazione e bici condivise, car sharing e taxi, parcheggi e app che rivoluzionano la mobilità. Per scoprire come la mobilità sostenibile può cambiare concretamente la vita di tutti noi. Per iscriversi e richiedere l'accredito stampa: citytech.eu. Ecco il programma di tutti i convegni.

GIOVEDI' 17 SETTEMBRE

- Da "A" a "B": App e start up che rivoluzionano la mobilità
Partecipano alla tavola rotonda, tra gli altri: Gianni Martino, Amministratore Delegato car2go Italia e membro del Comitato Permanente di Citytech, Alex Torres, Vice Presidente Global Marketing Moovit; Jonas Gumny, Head of International mytaxi; Andrea Saviane, Bla Bla Car; Alessandro Zocca, Responsabile Sviluppo GoGoBus; Gerard Albertengo, Jojob carpooling aziendale; Simone Lini, Fondatore Waynaut; Franco Barbieri, Fondatore e CEO Route220; Anna Becchi, Bike to School; Riccardo Capecchi, Presidente Consorzio Drive; Paolo Lanzoni, Press Relations and Communication Manager, Mercedes-Benz Italia; Stefano Brinchi, U.O. Trasporto Pubblico e Pianificazione Strategica, Roma Servizi per la Mobilità.

- Dalla competition alla coopetition per disegnare i nuovi scenari della mobilità
Organizzato da Elis Corporate School, in collaborazione con il Comitato Permanente di Citytech. Partecipano, tra gli altri: Alessandro Rampolla, Direttore Generale ELIS; Carlo Tosti, Presidente del Comitato Permanente di Citytech ed AD di Saba Italia, Lanfranco Senn, Full Professor of Regional Economics Università Bocconi; Annarita Polacchini, CEO ASF Autolinee; Ernesto Sicilia, Chief Strategy Officer Trenitalia; Giuseppe Macchia, Vice President Smart Mobility ENI; Roberto Setola, Università Campus BioMedico; Ugo De Carolis, CEO Telepass Spa; Lorenzo Fiori, Ufficio Studi e Analisi Mercato SVP, Finmeccanica. Modera Morena Pivetti, Il Sole 24 Ore.

- TPL: rilancio del settore e modelli di liberalizzazione
Organizzato dal mensile Autobus. L'apertura lavori e l'introduzione sono affidate, tra gli altri, a Riccardo Nencini, Vice Ministro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e a Raimondo Orsini, Direttore Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Seguirà un dibattito tra i più importanti rappresentanti delle aziende di trasporto pubblico, i produttori di tecnologie per il TPL e le associazioni, tra cui: Giuseppina Gualtieri, Presidente Tper; Agostino Ballone, Presidente Baltour, Gianni Scarfone, Presidente Asstra Lombardia; Nicola Biscotti, Presidente Anav, Luigi Boggione, South Europe Manager Iveco-Bus e Stefano Del Rosso, Presidente e Amministratore Delegato Industria Italiana Autobus; Renato Mazzoncini, AD Busitalia – Gruppo Fs. Modera Stefania Di Serio, UITP Policy Board Member.

 VENERDI' 18 SETTEMBRE

- TPL e account based ticketing: dalle carte di credito al conto corrente. Solo innovazione tecnologica o rivoluzione tariffaria?
Partecipano alla tavola rotonda, tra gli altri: Piero Sassoli, Tiemme Siena SpA; Giulio Frandi, Xerox; Mirco Armandi, Tper; Francesco Orlandini, Sia; Francesco Fucci, Postemobile; Gaetano Ratto, Unicocampania. Modera Renzo Brunetti, esperto di Mobilità.

- Stakeholder a confronto. Mobilità sostenibile, green economy e città intelligenti: una Roadmap per l'Italia
Organizzato dal gruppo di lavoro mobilità degli Stati Generali della green economy.
Dopo una relazione introduttiva, a cura di Raimondo Orsini, Direttore Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, un primo Focus su: Mobilità urbana sostenibile o grandi infrastrutture? Con Stefano Lenzi, Responsabile Ufficio Relazioni Istituzionali WWF e Alberto Fiorillo, Responsabile aree urbane Legambiente. Seguono il secondo e il terzo Focus: I nuovi Piani urbani della mobilità sostenibile – PUMS, con Giovanna Rossi, Direzione Generale per lo Sviluppo Sostenibile, Ministero dell'Ambiente e Lorenzo Bertuccio, Direttore Scientifico Euromobility; e App e Information Technologies System: la rivoluzione del green tran sport, con Davide Giancarlini, Ceo & Founder CARSH e Samuel Sed Piazza, Country Manager Moovit. Modera Barbara Covili, Amministratore Unico Clickutility On Earth.

- Muoversi in città: esperienze e idee per la mobilità nuova in Italia
Una Tavola rotonda con due sessioni, alle quale partecipano, tra gli altri: Ennio Cascetta, Presidente SiPoTrà; Carlo Carminucci, Direttore Isfort; Anna Donati, Gruppo Mobilità Kyoto Club; Andrea Saviane, BlaBlaCar; Alessandro Tambellini, Sindaco di Lucca; Alessandro Luè, Poliedra - Politecnico di Milano; Giovanni Mantovani, Presidente AIIT; Marco Medeghini, Direttore Generale Gruppo Brescia Mobilità, Francesco Petracchini, CNR; Massimo Roncucci, Presidente Asstra; Edoardo Zanchini, Vicepresidente Nazionale Legambiente. Modera Gianni Silvestrini, Direttore Scientifico Kyoto Club.

I PARTNER DI CITYTECH-BUSTECH

Presenteranno soluzioni innovative di mobilità per il Trasporto Pubblico Locale e le ultime tecnologie nell'ambito della Sharing Mobility, Mobilità elettrica, Infomobilità, Interoperabilità e Interconnessione, Parcheggi e Ciclabilità, le seguenti aziende:






Citytech-BUStech è tra le iniziative previste per la Settimana Europea della Mobilità.


Ulteriori informazioni su
citytech.eu










Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI