Cerca nel blog

martedì 1 settembre 2015

Un Festival da disperdere nell’ambiente! Dal 4 al 6 Settembre Posidonia Festival sbarca a Santa Margherita Ligure per l’ultima tappa di un’estate all’insegna dell’Arte, dell’Ambiente e dello Sviluppo Sostenibile

Concerti, cinema, esposizioni, conferenze, laboratori, attività di turismo sostenibile e una Eco-fiera dedicata al consumo responsabile.


Dopo le tappe Sitges (Barcellona), Mallorca (Baleari), Carloforte (isola sarda di San Pietro), il Festival vi invita all'ultimo appuntamento a Santa Margherita Ligure dal 4 al 6 Settembre 2015.

In collaborazione con il Comune di Santa Margherita Ligure, Clorofilla Film Festival di Legambiente, l'Area Marina Protetta di Portofino, il Parco di Portofino, il Parco Nazionale delle Cinque Terre e tanti altri partner, con il sostegno degli sponsor Aqua Lavagna, Gruppo Iren e Friend of the Sea, Posidonia Festival si riconferma, all'ottavo anno di programmazione, come un vero e proprio laboratorio di soluzioni sostenibili per l'industria turistica connettendo in modo innovativo e concreto i mondi dell'ecologia, della ricerca scientifica, della cultura e del turismo.

Dichiara il Sindaco di Santa Margherita Ligure Paolo Donadoni: "Il rispetto per la natura e l'educazione all'ambiente sono valori che devono essere trasmessi alle nuove generazioni. Attraverso iniziative come questa del Posidonia Festival si dimostra che conoscendo l'ecosistema che ci circonda è molto più facile mantenere comportamenti corretti verso se stessi e verso gli altri. La bellezza è un dono che occorre imparare a preservare. 

La bellezza del nostro territorio è il nostro miglior biglietto da visita per il mondo intero: turisti, italiani e stranieri, scelgono Santa Margherita Ligure anche per le sue unicità naturalistiche e ambientali. Per noi il Turismo è il nostro Territorio. Preservarlo e valorizzarlo, oltre ad andare a beneficio dei nostri cittadini, vuol dire condividerne le bellezze con il resto del mondo."

Come per le altre edizioni, anche la rassegna ligure è prodotta attraverso azioni di sostenibilità: minimo consumo di carta e utilizzo di plastiche biodegradabili, decorazioni con materiale riciclato, promozione del trasporto pubblico, utilizzo di prodotti locali a km zero, raccolta differenziata e riciclo. Dal 2014 Posidonia Festival è affiliato alla carta del Mare, un progetto di Mu.MA / Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni. Tutte le attività del festival sono gratuite, ad eccezione di quelle EXTRA che avranno, comunque, un prezzo speciale in occasione del festival.

La programmazione si apre venerdì 4 Settembre con l'Eco-fiera, una delle più interessanti attività che il festival propone su scala nazionale, una vetrina attenta ai progetti legati alla sostenibilità e all'ecologia con particolare attenzione all'ecosistema marino, che vede l'attiva partecipazione di ONG, imprese, enti istituzionali e progetti innovatori, con presenza di workshop e degustazioni durante tutte le tre giornate. Tra i partecipanti anche Terra Nuova Edizioni e la rivista Renudo, che potrete conoscere magari degustando una specialità culinaria sostenibile del progetto STREAT FISH, evento etico che sensibilizza verso un consumo responsabile delle risorse ittiche valorizzando il pesce povero e le specie neglette, frutto della collaborazione tra Consumare Giusto, Gaia Ecobanqueting e Food for Good.
Nel pomeriggio, a cura di Labter - Parco di Portofino, il laboratorio didattico per bambini dai 6 ai 12 anni, "Smidollato o vertebrato", durante il quale i piccoli scienziati potranno osservare e disegnare diverse specie marine osservandole al microscopio.
Grande partecipazione è prevista per il ciclo di conferenze che coinvolgeranno esperti a livello nazionale su tematiche volte a trovare soluzioni per un futuro sostenibile.

"La contaminazione dei mari. Soluzioni e sviluppo sostenibile" è l'argomento del primo primo confronto, aperto a tutti, che vede la partecipazione di esperti del settore tra cui il Prof. Nicolò Carnimeo dell'Università di Bari autore del libro "Com'è profondo il mare", Giorgio Temporelli, consulente scientifico Gruppo Iren, con un intervento speciale "I depuratori amici del mare. Vinciamo la diffidenza"; per l'occasione verranno presentati i cortometraggi di sensibilizzazione ambientale prodotti dal nostro collaboratore iberico "Centre d'estudis del mar - Diputaciòn de Barcelona".
Per gli appassionati dell'avventura o degli itinerari di turismo responsabile, il festival, come ogni anno, ripropone a grande richiesta le attività "Posidonia EXTRA". La prima prevista per il venerdì è "Sunset Paddling Relax", un'escursione in kayak tra le cale del monte di Portofino che si concluderà con un suggestivo aperitivo al tramonto al faro. Per informazioni e prenotazioni info@outdoorportofino.com.
La serata si apre con "LA STRADA - Concertino itinerante" e prosegue tra gli electro-swing dei "Camillocromo Beat band", le opere dell'artista Matteo Cretti e la mostra fotografica sul monte di Portofino con scatti di Enrico Maltesta e Alberto Girani che resteranno visibili per tutta la durata del Festival. Segnaliamo dalle 21.30 in piazza Caprera il dibattito dedicato all' "Economia Internazionale" che vedrà la presenza del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, manifestazione organizzata dal Comune di Santa Margherita Ligure e patrocinata dal Premio Internazionale per l'Economia "Gozzo d'Argento".

La serata prosegue con il ciclo artistico "Noi cosa c'entriamo? Poesia ArteNatura", durante il quale versi, immagini e performance artistiche si concretizzano e veicolano un messaggio di ecosostenibilità ambientale; a seguire il primo degli appuntamenti di cinema ambientale in collaborazione con Clorofilla Film Festival, "Presi per il PIL" di Stefano Cavallotto.

Sabato 5 settembre si apre con la seconda attività di turismo responsabile "Posidonia EXTRA": "Mari e monti", dalle ore 10.00, una escursione in kayak della durata di circa due ore che lascerà spazio ad un itinerario a piedi lungo la valle dei Mulini, con pausa pranzo con piatti tipici della cucina ligure in collaborazione con Outdoor Portofino e il Mulino del Gassetta. Per informazioni e prenotazioni info@outdoorportofino.com.
Batucada e Roda di samba in collaborazione con Spazio Saravà animeranno invece il pomeriggio di Santa Margherita Ligure, per accompagnarci al laboratorio itinerante, per bambini dai 6 ai 12 anni, "Lupi di mare" a cura di Lab-Ter Parco di Portofino. I bambini verranno guidati alla scoperta dei mestieri legati al mare, tra storie di pirati raccontate presso l'antico castello, pescherecci e reti stese sul molo ad asciugare, avventure di generazioni di uomini di mare, da rivivere tra il porto e le case colorate, tra affusti di cannoni e torri saracene. Agli adulti invece è dedicato il Laboratorio "Come rigenerarci nel quotidiano? Istruzioni per l'uso" a cura di SoulMat project, un rinfrescante tuffo dentro se stessi in sospensione posturale per aprire e rigenerare i muscoli, il sistema nervoso e la mente.
A seguire, la conferenza "Salviamo il mare! La pesca e l'acqua cultura sostenibile per un consumo responsabile delle risorse ittiche", con il sostegno di Friend of the Sea, ONG con obiettivo la conservazione e la tutela dell'habitat marino, e AQUA Lavagna, la prima società del nord Italia a svolgere integralmente il proprio ciclo di produzione in mare aperto e che aderisce a "IDREEM", progetto di ricerca FP7 finanziato dalla Commissione Europea e lanciato nel 2012 con lo scopo di tutelare la sostenibilità a lungo termine dell'acquacoltura Europea. Intervengono all'incontro: Roberto Cò presidente di Aqua Lavagna; Paolo Bray fondatore e direttore di Friend of the Sea; Simone Bava direttore dell' Area Marina Protetta di Bergeggi; Francesca Oppia Country Manager di MSC Marine Stewardship Council organizzazione no profit indipendente con un programma di certificazione ecolabel e di pesca; Ilaria Vielmini biologa di Oceana un'organizzazione no-profit internazionale dedicata alla tutela gli oceani del mondo. Modera la conferenza Marco Constantini di WWF ITALIA.
La serata prosegue con due proiezioni di Cinema ambientale: "Planet Ocean" di Yann Arthus-Bertrand e Michael Pitiot in collaborazione con "International Marine Reserves Film Festival" e "Sea Legend" di Andreas Roth in collaborazione con Oceana e si chiude al ritmo della musica dei Pedro Navaja Sound Machine.
Per i più mattinieri la giornata di domenica inizia con un'escursione della parte di programma "Posidonia Extra" dedicata alla scoperta de "La via dell'olio" tra mulini, borghi, uliveti antichi e frantoi moderni. Non mancheranno le degustazioni di olii prodotti dalla Niasca Portofino e piatti tipici della cucina ligure preparati con prodotti a Km zero per prenotazioni carlo_capra@libero.it
Proseguono i laboratori per bambini, "Il pescatore di taglie" laboratorio didattico ludico sull'overfishing e la  scelta della taglia giusta e "Smemarino" laboratorio ludico formativo sulla biologia marina, entrambi a cura di Ziguele.

Per i più piccoli e per i più grandi lo spettacolo "Fuocodistinto" di Sara Parisi, una performance intensa dove la danza e la giocoleria si fondono per creare effetti suggestivi e magici con il fuoco.

"Quanto vale la natura? Turismo responsabile e tutela del territorio" sarà il tema dell'ultima conferenza che vede l'intervento di Giorgio Fanciulli, Direttore Area Marina Protetta di Portofino; Alberto Girani, Direttore del Parco di Portofino; Luca Natale, Responsabile della Comunicazione del Parco Nazionale delle Cinque Terre, Paolo Vassallo e Chiara Paoli dell'Università di Genova - progetto contabilità ambientale e Giacomo Chiarella presidente di TKC la prima tipografia ecologica totalmente in Liguria; modera la conferenza Pierluigi Musarò, prof. di sociologia dell'Università di Bologna e direttore di Itacà, Festival di Turismo Responsabile. A precedere la conferenza, la presentazione del libro "Il segreto di Arion" di Claudia Fachinetti, che si inserisce nella collana "I Pijamini", della casa editrice pisana Edizioni ETS, volta a valorizzare e far conoscere ai ragazzi in età scolare le aree protette italiane attraverso un racconto accattivante che, al contempo, faccia nascere in loro la volontà di visitare, vivere e tutelare questo patrimonio.
Il Posidonia Festival si chiude con l'ultimo appuntamento di cinema ambientale con la proiezione di "Europe for sale" di Andreas Pichler e con il concerto del cantautore spagnolo Muerdo.

La ciurma del Posidonia vi dà appuntamento all'anno prossimo, con l'augurio che possiate disperdere il più possibile nell'ambiente l'esperienza e la filosofia del festival!
Info
www.posidoniafestival.com
www.facebook.com/PosidoniaFestivalOfficialPage
twitter.com/posidoniafest

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI