Cerca nel blog

venerdì 2 ottobre 2015

E.ON: inaugurato impianto di cogenerazione presso lo stabilimento Reckitt Benckiser di Mira (VE)


·         E.ON e Reckitt Benckiser rafforzano la partnership nell'efficienza energetica: inaugurato un nuovo impianto di cogenerazione di energia elettrica e calore da 1,5 mw a Mira (VE).
·         Il nuovo impianto sarà in grado di ridurre i costi energetici dello stabilimento del 20% e le emissioni annue di CO2 di 4.300 tonnellate.

E.ON e Reckitt Benckiser rafforzano la loro partnership di lungo corso raggiungendo un nuovo traguardo nell'efficienza energetica e nella sostenibilità ambientale. Oggi a Mira (VE), alla presenza del Sindaco Alvise Maniero, è stato inaugurato il nuovo impianto di cogenerazione di energia elettrica e calore (CHP - Combined Heat and Power) che E.ON ha progettato e realizzato presso lo stabilimento Reckitt Benckiser di Mira.

L'impianto inaugurato oggi è frutto di una cooperazione tra le due aziende, finalizzata al miglioramento dell'impatto ambientale, grazie ad una maggiore efficienza e ottimizzazione dei consumi energetici. La nuova soluzione infatti è stata studiata da E.ON Connecting Energies – business unit del Gruppo E.ON che offre a livello internazionale soluzioni energetiche innovative ed efficienti – per sostituire il precedente impianto a gas da 7,5 MW.

La nuova centrale, dalla potenza di 1,5 MW, è stata realizzata in tempi record: meno di sei mesi dall'avvio della progettazione alla messa in funzione.

Il nuovo impianto di cogenerazione garantisce la produzione combinata di energia elettrica e calore direttamente presso il sito produttivo di Mira e consentirà a Reckitt Benckiser di ridurre del 20% circa i costi energetici annui dello stabilimento e le emissioni di CO2 di 4.300 tonnellate l'anno.

E.ON Connecting Energies si occupa anche della gestione della centrale cogenerativa di Mira, che ogni anno produrrà 13 GWh di energia elettrica e 12 GWh di calore per i processi produttivi dello stabilimento. Per garantire un funzionamento che sia affidabile, flessibile e produttivo l'impianto è connesso al Remote Control Centre di E.ON Connecting Energies situato ad Amburgo, che assicura un monitoraggio e un controllo continuativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7.
Oltre ad assumersi direttamente l'investimento necessario, la gestione e la manutenzione dell'impianto, E.ON garantirà la fornitura di energia elettrica a Reckitt Benckiser che ha siglato con l'operatore energetico un accordo di acquisto di fornitura elettrica.

Nicola De Sanctis, Amministratore Delegato di E.ON Italia ha dichiarato: "La partnership di successo con Reckitt Benckiser è un esempio concreto del posizionamento di E.ON oggi in Italia e rafforza la nostra presenza nel mercato elettrico italiano: vogliamo essere un punto di riferimento per i consumatori nel sviluppare servizi e soluzioni energetiche innovative e sostenibili, ambito in cui vogliamo sempre più  recitare un ruolo da protagonisti".

Alberto Radice, Country Head of Italy di E.ON Connecting Energies Italia ha aggiunto: "L'inaugurazione odierna è per noi un traguardo doppiamente significativo. Da un lato infatti conferma il successo del nostro approccio finalizzato al consolidamento di partnership con i clienti basate sulla fiducia e sull'ascolto reciproco; dall'altro rappresenta un passo avanti nel percorso di crescita di E.ON Connecting Energies in Italia, che consideriamo un mercato chiave per il nostro sviluppo. Il nostro know how tecnologico e la nostra expertise nelle relazioni con i clienti ci rendono un partner affidabile nell'implementazione di soluzioni efficienti in grado di fare risparmiare le imprese, contribuendo a rafforzarne la competitività e a ridurne l'impatto sull'ambiente".

Matteo Mori, Supply Director di Reckitt Benckiser ha commentato: "L'investimento della nuova centrale di cogenerazione in partnership con E.ON, si inserisce in una Vision 2020 molto ambiziosa per RB che riguarda due ambiti specifici del nostro business: la competitività industriale e la sostenibilità ambientale. Due principi fondamentali che regolano il nostro modo di fare impresa in maniera sempre più efficiente. I risultati incoraggianti che lo stabilimento di Mira sta portando in questi frangenti, confermano la volontà da parte dell'Azienda di continuare anche in futuro a perseguire 'Efficienza' in tutti i processi che la riguardano. Siamo certi che tutto questo sia possibile anche grazie alla consapevolezza ed alla collaborazione di tutti i lavoratori".   

Dida foto "taglio del nastro": da sinistra Carlo Stilli Direttore Generale Confindustria Venezia; Nicola De Sanctis AD di E.ON Italia, Alvise Maniero Sindaco di Mira, Alberto Radice CEO E.ON Connecting Energies Italy.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI