Cerca nel blog

giovedì 29 ottobre 2015

Siram Energy Smart Solutions

Grande partecipazione all'evento istituzionale del Gruppo Siram alla Triennale di Milano
L'appuntamento ha riunito esperti dell'efficienza energetica e dell'innovazione urbana

 

Milano, 29 ottobre 2015 - Si è svolto a Milano il 27 ottobre con grande successo l'evento Energy Smart Solutions organizzato da Siram, azienda italiana leader nei servizi energetici, con l'obiettivo di radunare in un'unica, prestigiosa sede, oltre 100 esperti del settore, principali rappresentanti delle istituzioni, pubblici e privati, per confrontarsi sui nuovi progetti di efficienza energetica e innovazione urbana attualmente in corso in Italia. Tecnologia, sostenibilità e digitalizzazione sono stati i concetti chiave dell'evento che ha trattato il tema delle Smart City, nell'ambito di un percorso che mira ad ottimizzare le risorse energetiche e preservare e rispettare l'ambiente.

Ad aprire i lavori, Frédéric Van Heems, Amministratore Delegato di Siram, con un intervento volto ad approfondire le trasformazioni del mercato energetico analizzando i cambiamenti climatici, geopolitici ed ambientali (temi chiave della prossima conferenza COP21). 

"Occorre costruire valore, orientare le politiche industriali e commerciali con una visione concreta: tecnologia, trasparenza, investimenti e risparmio possono diventare un circolo virtuoso per l'Italia", ha dichiarato Van Heems. In questo contesto, Siram, protagonista del rinnovamento, conferma la propria leadership di settore, attraverso un nuovo approccio di mercato e un portafoglio completo di soluzioni e servizi all'avanguardia in grado di rispondere alle esigenze di partner e clienti, avvalendosi di un team di ingegneri e ricercatori esperti. Infine, Van Heems ha ribadito "come la trasparenza, un approccio alla spending review più 'smart' e l'apertura alle nuove tecnologie siano la chiave per garantire qualità dei servizi e investimenti necessari per conseguire un vero risparmio in termini economici ed ambientali".

Dopo l'intervento sulle smart cities di Philip Abraham, Direttore Ricerca e Innovazione Veolia, Marco Cittadini, Responsabile Strategie del Gruppo Siram, ha introdotto e moderato la panel discussion a cui hanno preso parte noti esperti istituzionali e del mondo accademico, tra i quali Amedeo Teti, Direttore Generale Ministero Sviluppo Economico per la Politica Commerciale Internazionale; Federico Testa, Presidente ENEA; Francesco Sperandini, Presidente e AD GSE; Agostino Gambarotta, Docente Università di Parma, Centro per l'Energia; Angela Mancinelli, Senior Loan Officer di BEI; Federico Pagani, DG CGnal; Salvatore Corroppolo, dello staff del Sottosegretario di Stato all'Ambiente. 

Il panel di esperti ha dato vita ad un interessante e costruttivo confronto su tematiche rilevanti per il nostro Paese, quali lo sviluppo economico, l'efficienza energetica, la digitalizzazione e la collaborazione, in un contesto ricco di eccellenze industriali e capacità innovative in grado di favorire crescita culturale economica, preservando ambiente e risorse. 

In particolare, Federico Testa, Presidente ENEA, ha dichiarato "L'efficienza energetica può essere un eccezionale 'motore' di sostenibilità e di sviluppo economico. Nel nostro Paese sia nel settore privato che in quello pubblico ci sono enormi potenzialità di intervento. Il lavoro da fare è capire come mai fino ad oggi si è fatta meno efficienza rispetto a quella che si poteva fare. In questo senso credo che l'ENEA possa giocare un ruolo importante". 

Semplificazione, condivisione degli obiettivi sono le richieste che emergono da tutti i partner del mercato dell'efficienza energetica, che potrebbero essere raggiunti attraverso la certificazione da parte di soggetti terzi, come illustrato da Testa, e con una visione di lungo termine come spiegato da Sperandini. Il dibattito ha fornito a Siram l'opportunità di confrontarsi con le istituzioni presenti condividendo la necessità di accelerazione, proponendosi come promotrice del cambiamento, stimolando, sensibilizzando e promuovendo best practice, nonché processi nuovi, chiari e condivisibili con tutti gli attori di qualità.

Nella seconda parte dell'evento gli esperti Siram Marco Bongiorni, Pietro Canevari e Marco Valentini hanno preso la parola per illustrare le innovative soluzioni proposte dal Gruppo, presentando le potenzialità e i casi applicativi con l'impiego di fonti energetiche rinnovabili, in particolare le biomasse; il progetto Hubgrade, l'innovativo servizio di gestione energetica remota ideato da Siram e messo a disposizione dei clienti per consentire un migliore impiego delle risorse e garantire un risparmio energetico superiore e personalizzato; il Contratto di Performance Energetica che assicura ai clienti un miglioramento delle prestazioni espresse in risparmio garantito in totale trasparenza sia sui consumi sia sul beneficio economico conseguito.


FOCUS: IL SISTEMA HUBGRADE DI SIRAM

Il sistema Hubgrade di Siram, basato su una gestione in tempo reale dei dati energetici degli edifici (residenziali, industriali, produttivi o pubblici semplici e complessi), attraverso un centro di energy management e una sala di controllo, è in grado di raccogliere i dati, di elaborarli e di analizzarli trasformandoli in informazioni intelligenti, che permettono agli attori della manutenzione e della conduzione degli impianti di effettuare una pianificazione più efficiente degli interventi e di attuare azioni correttive, in modo programmato o tempestivo al fine di migliorare e rendere efficiente il sistema energetico. Al contempo Hubgrade, accessibile via web, consente ai clienti di essere sempre informati in tempo reale sull'andamento degli impianti e sui consumi, grazie ad una piattaforma di analisi dei dati e ad un servizio di reporting personalizzato - standard, interattivo o avanzato - che attraverso dashboard chiare, dettagliate ed intuitive, forniscono una fotografia dello status dell'impianto, permettendo di intraprendere eventuali azioni migliorative..




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI