Cerca nel blog

domenica 6 dicembre 2015

ANPAR, Associazione Nazionale Produttori Aggregati Riciclati, si rilancia a livello nazionale con una serie di iniziative.

 
Fondamentale la rappresentatività territoriale.

Un’Assemblea, quella del 5 novembre scorso in Ecomondo, che ha rappresentato un momento di forte rinnovamento dell’Associazione.

L’Associazione Nazionale Produttori di Aggregati Riciclati (ANPAR) nasce nel 2000 dalla volontà di alcuni imprenditori che, a fronte della loro esperienza maturata nel settore del riciclaggio di rifiuti speciali non pericolosi provenienti da C&D, hanno deciso di divulgare la conoscenza acquisita nonché di unire le proprie forze per creare un canale alternativo nel settore della fornitura di materiale edile.

ANPAR è un'associazione di categoria senza alcun fine di lucro né finalità commerciali.

La mission dell'Associazione è quelle di diffondere la cultura del riciclaggio dei rifiuti inerti nonché di promuovere la qualità degli aggregati riciclati.

Dalla volontà di rinnovamento dell’ANPAR, nasce il progetto di profondo cambiamento e rilancio, che passa attraverso due momenti principali:
•          ampliamento della rappresentatività territoriale del settore del riciclaggio dei rifiuti da C&D.
•          espansione del mercato dei prodotti riciclati certificati con marcatura CE.

La rappresentatività territoriale è requisito fondamentale per qualunque Associazione, in particolare per l’ANPAR che in questi anni è riuscita a costruire ottimi rapporti con Enti e Pubbliche Amministrazioni.

Una delle mission dell’Associazione poi è sempre stata quella di favorire e promuovere il mercato degli aggregati riciclati certificati con marcatura CE e parallelamente contrastare i fenomeni di abusivismo.

Oggi più che mai l’ANPAR perora queste cause e al fine di ampliare la base associativa e aumentare la rappresentatività dell’Associazione, l’Assemblea ha deciso di rimodulare sensibilmente la quota associativa portandola a 400 euro/anno per tutte le aziende del settore aderenti.

A fronte del pagamento della quota associativa i soci sono rappresentati istituzionalmente in quanto aderenti e vedranno pubblicizzati i propri prodotti certificati e servizi all’interno di apposite aree del nuovo sito web istituzionale.

Il sito diventerà un vero e proprio portale in cui la domanda del prodotto riciclato e certificato incontra l’offerta dei nostri impianti Soci. Un programma di comunicazione e promozione, attraverso ufficio stampa, web e social, chiuderà il cerchio.


“Mi entusiasma e mi provoca la grande voglia di aderire ad ANPAR di tanti imprenditori – spiega Paolo Barberi, Presidente ANPAR -  che in un momento di crisi come questo, capiscono l’importanza di essere rappresentati dall’Associazione storica del settore nelle sedi istituzionali al fine di favorire lo sviluppo economico delle proprie aziende.
Confido che l’allargamento della base associativa, aumentando la rappresentatività dell’Associazione, darà un impulso importantissimo al nostro settore in termini di diffusione della cultura del riciclaggio, oggi elemento fondamentale di un sistema di economia circolare, contribuendo a rimuovere tanti ostacoli che oggi ancora impediscono il pieno sviluppo delle nostre aziende.
Cogliendo la richiesta di cambiamento, l’ANPAR si è rinnovata anche nella propria struttura introducendo i Delegati Territoriali che manterranno stretti rapporti con le aziende sul territorio e parteciperanno al Comitato Tecnico con il compito di riportare problemi e spunti dal territorio e di sviluppare proposte tecniche, normative, positions paper, partecipare a tavoli di lavoro istituiti o da istituire con i Ministeri, le stazioni appaltanti, gli enti di controllo, ecc.
Sempre in un’ottica di rinnovamento il numero dei componenti il Consiglio Direttivo, l’organo dell’Associazione preposto ad attuare le decisioni dell’Assemblea, aumenterà proporzionalmente all’aumento delle Aziende associate al fine di condividere con una base più ampia e rappresentativa possibile le azioni per lo sviluppo del settore.
L’impegno di ANPAR per il 2016 è di essere sempre più rappresentativa per rispondere in modo efficace alle esigenze delle aziende associate!"





ANPAR
L’Associazione Nazionale Produttori di Aggregati Riciclati (ANPAR) nasce nel 2000 dalla volontà di alcuni imprenditori che, a fronte della loro esperienza maturata nel settore del riciclaggio di rifiuti speciali non pericolosi provenienti da C&D, hanno deciso di divulgare la conoscenza acquisita nonché di unire le proprie forze per creare un canale alternativo nel settore della fornitura di materiale edile.
ANPAR è pertanto un'associazione di categoria senza alcun fine di lucro né finalità commerciali.
La mission dell'Associazione è quelle di diffondere la cultura del riciclaggio dei rifiuti inerti nonché di promuovere la qualità degli aggregati riciclati.
ANPAR inoltre fornisce agli associati un servizio di assistenza in tutti gli aspetti della loro attività operativa in particolare:
  • Marcatura CE dei prodotti;
  • Iscrizione al Repertorio del Riciclaggio;
  • Supporto all’ottenimento della certificazione Vision 2000-ISO 9001, ISO 14000
 

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI