Cerca nel blog

lunedì 28 dicembre 2015

Giovanni Galli e i calciatori a impatto zero

«I CALCIATORI NON VIAGGIANO SOLO IN SUV: COL LORO ESEMPIO LA MOBILITA' ELETTRICA PUO' DIVENTARE UNA MODA» 

L'ex portiere di Fiorentina, Milan e Nazionale Giovanni Galli, oggi DS della Lucchese, racconta la scelta green dei giocatori-bikers toscani e abbraccia lo stile di vita sostenibile in sella allo scooter elettrico "viola": «E' l'ideale per la città»  

"Non è sempre vero che i calciatori viaggiano su macchine appariscenti o di grossa cilindrata. Alcuni giocatori della Lucchese, ad esempio, vengono agli allenamenti in bicicletta. Del resto la bici, soprattutto elettrica, è il mezzo ideale per muoversi in città, soprattutto nelle zone a traffico limitato".

Per Giovanni Galli, ex portiere di Fiorentina, Milan e Nazionale ed oggi DS della Lucchese e opinionista Mediaset, i cambiamenti nella mobilità stanno contaminando anche il mondo del calcio, da sempre un modello di comportamento per milioni di persone, tifosi e non.

"Gli sportivi,  e i calciatori in particolare, affascinano il grande pubblico e orientano gli stili di vita e le opinioni degli appassionati  - afferma Giovanni Galli -. Per lanciare messaggi positivi spesso ci si affida agli appelli lanciati dagli allenatori durante le trasmissioni sportive domenicali. Per questo motivo credo che il mondo del calcio può far tanto per diffondere, specie nelle giovani generazioni, modelli e stili di vita positivi. La mobilità sostenibileconclude Galli - può diventare una moda e credo che l'esempio dato dai calciatori della Lucchese sia davvero importante".

Come i "suoi" calciatori, anche Giovanni Galli ha deciso di muoversi in città con un mezzo di trasporto a "zero emission" e per farlo ha scelto uno scooter Askoll (eS1) di colore viola, proprio come la maglia della "sua" Fiorentina, vestita dal 1977 al 1986.

"La sfida imprenditoriale di Askoll mi ha davvero sorpreso – prosegue Galli -. Ha reso concreto il sogno di un futuro più sostenibile e attento alle esigenze dell'ambiente. Sei anni fa parlare di mobilità elettrica sembrava utopia; oggi, invece, vedo sempre più persone in sella a mezzi elettrici. Askoll ha investito tanto nella mobilità elettrica perché crede nella bontà delle proprie idee; se fosse una squadra di serie A, sarebbe la sorpresa del campionato, perché si comporta come quelle neopromosse che hanno idee e organizzazione e giocano un bel calcio".

Askoll, da oltre trent'anni produttore di motori elettrici e riferimento per le più importanti case di elettrodomestici e con quasi 900 brevetti depositati, ha scelto di diversificare la propria produzione e lanciare una sfida ai grandi della mobilità. "In questi ultimi tre anni racconta Elio Marioni, presidente del gruppo vicentino - abbiamo investito oltre 60 milioni di euro nella ricerca e nello sviluppo di una gamma di veicoli elettrici, una bicicletta, uno scooter, e, a partire dal prossimo anno, una citycar, totalmente Made in Italy e in grado di ridurre in maniera drastica i costi per gli spostamenti urbani. Muoversi in città in modo ecosostenibile non sarà più soltanto una scelta responsabile, ma diventerà finalmente una scelta vantaggiosa."


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI