Cerca nel blog

mercoledì 20 gennaio 2016

I Comuni dell’Emilia Romagna più sostenibili con i veicoli I'Moving.

Presentato a Bologna il 19 gennaio scorso il progetto "Mi muovo elettrico – free carbon city" che ha visto la presenza del Ministro Galletti.

Sono 6 i Comuni che in Emilia Romagna hanno acquistato i 27 veicoli elettrici I'MOVING Smile. Pubblica Amministrazione e Polizia Municipale passano all'elettrico per un nuovo modello di mobilità, ecologica ed economica.


Una Regione a zero emissioni di CO2, che incentiva la diffusione dei veicoli elettrici sul proprio territorio, a partire dalla pubblica amministrazione. Con uno stanziamento complessivo di 2,4 milioni di euro circa (risorse Por Fesr 2007-2013), la Regione Emilia-Romagna ha finanziato al 100% l'acquisto di 103 veicoli tra auto, autocarri van, autocarri combi e quadricicli da parte dei 15
Comuni aderenti all'Accordo di Qualità dell'Aria 2012-2015 (Bertinoro, Bologna, Carpi, Cesena, Faenza, Ferrara, Forlì, Forlimpopoli, Imola, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini). Un'operazione che punta alla massima sostenibilità ambientale e a forme di mobilità alternative.


nella foto: a destra l'AD di I'Moving Cappanera durante la cerimonia di presentazione con il Ministro Galletti.

Non si sono fatte attendere le adesioni da parte delle PA dell'Emilia Romagna alla convenzione siglata tra l'agenzia Intercent-Er ed I'Moving relativa alla fornitura di 27 quadricicli pesanti elettrici Smile: i Comuni di Ferrara, Rimini, Parma, Carpi, Bologna e Cesena hanno formalizzato i propri pre-ordini, il tutto a meno di un mese dalla firma della convenzione che vede assegnato il 100%  del lotto di fornitura.

In particolare il Comune di Parma, che già si è distinto sul fronte della mobilità sostenibile con il progetto PUMS (Piano Urbano Mobilità Sostenibile) puntando sui meccanismi di partecipazione da parte dei cittadini, ha creduto fortemente sui veicoli della gamma I'Moving prenotandone 7, da destinare alla pubblica amministrazione, e 3 che verranno allestiti per entrare a far parte della flotta della Polizia Municipale. I primi a circolare sui veicoli elettrici I'Moving saranno i Comuni di Ferrara (3 mezzi) e Rimini (2 mezzi). Il Comune di Bologna ha invece prenotato 8 veicoli elettrici per le operazioni di servizio del Comune mentre 1 veicolo andrà alle Forze di Polizia Municipale.


Smile è un mezzo particolarmente adatto alla mobilità nei centri storici, grazie alla semplicità di guida ed alle dimensioni ridotte. Altra caratteristica del veicolo è la grande capacità di carico, nonostante l'aspetto ultracompatto, unitamente all'ampia visuale garantita da superfici trasparenti di grandi dimensioni. 

Il veicolo I'Moving Smile sarà fornito in versione pick-up caratterizzato da una cabina di guida a 2 posti con posizione di guida alta, e dal piano di carico allestito con roll-bar per la massima versatilità per le operazioni legate alla operazioni di servizio. L'allestimento per le forze di Polizia Municipale prevederà la personalizzazione dei veicoli attraverso l'apposito kit che comprende oltre ai sistemi GPS anche i lampeggianti con sirena bitonale integrata con telecomando di controllo remoto e l'apparato ricetrasmittente per le comunicazioni interne e di servizio.

"Confidiamo che questo possa rappresentare il primo passo verso una conversione completa delle flotte auto in dotazione alla pubbliche amministrazioni a tutto vantaggio delle aziende che come I'Moving operano nel settore della mobilità elettrica sostenibile. Pensiamo quindi anche all'annoso problema delle auto blu: sostituendo tutte le vetture a benzina e diesel, oltre 50 mila unità, con veicoli elettrici si potrebbero raggiungere importantissimi risultati in termini ambientali ed economici soprattutto per quanto riguarda le attività di manutenzione – spiega Enico Cappanera, AD di I'Moving -. Considerando una media di 200 grammi per chilometro di Co2 emessa e percorrenze medie di 25.000 km all'anno i dati sui risparmi ambientali sull'interna flotta attualmente circolante sono impressionanti: 250 milioni di tonnellate di inquinanti da poter risparmiare ogni anno!".

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI