Cerca nel blog

martedì 2 febbraio 2016

I sistemi SCADA crescono a livello globale, grazie ai crescenti requisiti energetici

Le espansioni greenfield e brownfield, oltre alla crescita delle reti intelligenti, rendono prioritari gli investimenti nei sistemi SCADA

MILANO – 2 febbraio 2016 – I nuovi progetti di reti intelligenti a livello globale stanno ampliando l'ambito di utilizzo dei sistemi di controllo di supervisione e acquisizione dati (SCADA, Supervisory Control and Data Acquisition) nel settore dell'energia e delle utility. Alcune delle principali aree di applicazione di questi sistemi sono la gestione delle interruzioni di corrente, la previsione e l'analisi della domanda e il mercato più grande in assoluto, il settore dell'energia elettrica, con una quota pari al 64.3%.

Una recente analisi di Frost & Sullivan, intitolata "Analysis of the Global Supervisory Control and Data Acquisition (SCADA) Systems Market in the Energy and the Utility Industries", rileva che il mercato ha prodotto entrate per 4,55 miliardi di dollari nel 2014 e stima che questa cifra raggiungerà quota 7,34 miliardi di dollari nel 2021.

Per accedere gratuitamente a maggiori informazioni su questa ricerca, si prega di visitare:
http://corpcom.frost.com/forms/EU_PR_AZanchi_NF5D_19Jan16

Mentre i mercati emergenti risulteranno attraenti per i fornitori SCADA a causa dell'elevata richiesta energetica, anche l'Unione Europea sta alimentando un clima favorevole per gli investimenti focalizzando l'attenzione sui progetti rinnovabili.

"Da una parte, i crescenti requisiti energetici hanno creato delle opportunità per le espansioni greenfield, mentre dall'altra, l'esigenza di modernizzare le condutture, le reti elettriche e l'infrastruttura idrica ormai datate hanno dato slancio alle opportunità brownfield, - afferma Piyush Dewangan, analista di Frost & Sullivan. - Inoltre, le attività di esplorazione per il gas di scisto in Nord America stanno accelerando la diffusione dei sistemi SCADA."

Nonostante i produttori di sistemi SCADA stiano cercando di mantenersi al passo con le tendenze in continuo cambiamento, i progressi nelle tecnologie delle comunicazioni avranno un impatto significativo sull'architettura SCADA. Poiché ora i dispositivi comunicano direttamente con il software enterprise di ultima generazione in tempo reale e tutti i processi di business sono integrati, si registrerà un calo delle entrate relative all'hardware. Tuttavia, la domanda di software applicativo aumenterà.

Le attuali fluttuazioni del prezzo del petrolio a livello globale e la crisi economica in Europa, Medio Oriente e Africa smorzeranno ulteriormente il tasso di crescita del mercato. Inoltre, le preoccupazioni relative alla sicurezza informatica sposteranno le priorità degli utenti finali dallo sviluppo di capacità verso i progetti legati alla sicurezza, limitando l'adozione di sistemi SCADA.

"Per attingere a un più ampio bacino di utenti finali, i fornitori stanno offrendo forti proposte di valore con software applicativi e servizi associati a valore aggiunto, - osserva Dewangan. - I fornitori stanno anche costruendo portafogli di servizi per la gestione della sicurezza informatica al fine di fugare le preoccupazioni degli utenti e garantire il successo nel mercato globale dei sistemi SCADA."

Lo studio "Analysis of the Global Supervisory Control and Data Acquisition (SCADA) Systems Market in the Energy and the Utility Industries" fa parte del programma Industrial Automation & Process Control Growth Partnership Service. Altri studi di Frost & Sullivan collegati a questo argomento sono: "Change is the Only Constant - How Internet of Things Could Restructure Existing Automation Ecosystems", "Changing Dynamics of the Global Simulation Market", "Cybersecurity Implications in the US Chemical Industry" e "Connected Industries and Asset Analytics-as-a-Service". Tutte le analisi comprese nel servizio in abbonamento forniscono dettagliate opportunità di mercato e tendenze del settore, valutate in seguito ad esaurienti colloqui con gli operatori del mercato.




Chi siamo

Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. La vostra azienda è pronta per la prossima ondata di convergenza industriale, tecnologie dirompenti, crescente competizione, macro tendenze, best practice innovative, clienti in continua evoluzione e mercati emergenti?



Frost & Sullivan Frost & Sullivan, the Growth Partnership Company, enables clients to accelerate growth and achieve best in class positions in growth, innovation and leadership. The company's Growth Partnership Service provides the CEO and the CEO's Growth Team with disciplined research and best practice models to drive the generation, evaluation and implementation of powerful growth strategies.

Frost & Sullivan leverages over 50 years of experience in partnering with Global 1000 companies, emerging businesses and the investment community from more than 40 offices on six continents.

--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI