Cerca nel blog

giovedì 3 marzo 2016

DISSESTO IDROGEOLOGICO, DATI ISPRA. ON.SERENA PELLEGRINO ( SI - SEL9: IN FVG L'84 PER CENTO DEI COMUNI E' A RISCHIO FRANE E ALLUVIONI

SUBITO LEGGE CONSUMO SUOLO E PIANO STRAORDINARIO INTERVENTI


"I dati forniti dall'Ispra sul dissesto idrogeologico nel nostro Paese confermano quanto denunciamo da tempo: siamo un Paese ad alto rischio e sono necessari interventi straordinari e non la messa in fila di interventi già programmati e finanziati da tempo. In Friuli Venezia Giulia l'84 per cento dei Comuni è interessato da pericolosità di frana elevata e molto elevata e pericolosità idraulica: significa che 85.500 persone circa risiedono in aree a rischio."

"40 miliardi sono necessari per un concreto piano di messa in sicurezza che, se ben programmato, genererebbe in dieci anni lavoro e stabilità. Abbiamo vissuto per decenni in costante stato di emergenza, in cui si continua a salvaguardare di più la speculazione, garantendo appalti non sempre trasparenti. Bisogna chiudere con quella stagione."

Lo afferma la deputata di SI-SEL Serena Pellegrino, vicepresidente della commissione Ambiente di Montecitorio.

"Il Governo sostiene di continuo che il dissesto è una priorità, prosegue Pellegrino, ma tale affermazione mal si sposa con gli atti prodotti, a partire dal decreto Sblocca Italia. Si passi dalle parole ai fatti approvando la legge sul consumo di suolo e mettendo in sicurezza tutto il territorio. Solo così si potrà affrontare la fragilità del nostro Paese messa in luce ad ogni evento atmosferico."

"Non vorremmo - conclude Pellegrino - che il governo, con la mossa del cavallo, imponesse a tutti i cittadini, per sanare il nostro magnifico territorio, l'assicurazione obbligatoria su tutti gli immobili per i danni catastrofali. La toppa sarebbe peggio del buco."


http://www.serenapellegrino.it/dissesto-idrogeologico-fvg-l84-cento-dei-comuni-rischio/



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI