Cerca nel blog

venerdì 1 aprile 2016

CoReVe: riparte la campagna educational con Licia Colò

  • La campagna nazionale andrà in onda da inizio aprile a metà maggio sulle reti Rai, Mediaset, su Canale 8 e su alcuni canali verticali tra cui Real Time e Gambero Rosso
  • Continua la collaborazione con Licia Colò, già testimonial della campagna educational 2015
  • Per la prima volta il CoReVe investirà anche su Facebook

Milano, 1 aprile 2016 – CoReVe è di nuovo on-air con la campagna educational "Bottiglia e vasetto binomio perfetto" con protagonista la conduttrice televisiva Licia Colò. La campagna, è in onda da inizio aprile a metà maggio con una programmazione "a scacchiera", per un totale di 4 settimane. Parallelamente è stata avviata anche un'attività di comunicazione su Facebook.
Nello spot Licia Colò appare in piedi in una cucina in compagnia di un gatto, a cui lei si rivolge, riflettendo ad alta voce, con la frase "dicono che tu abbia tante vite, ma il vetro ne ha infinite". Licia Colò raccoglie dal tavolo una bottiglia e un vasetto di vetro e li ripone nel contenitore della raccolta del vetro; immediatamente dopo prende una tazzina di ceramica sbeccata ed un bicchiere di cristallo rotto ma, in questo caso, indica con le parole e con il gesto che questi oggetti vanno conferiti con i rifiuti indifferenziati ricordando poi il pay off della campagna, "Solo bottiglia e vasetto, per un riciclo perfetto".
Secondo una recente ricerca di mercato di CoreVe, Licia Colò è un personaggio molto riconosciuto ed apprezzato dal pubblico, ritenuto credibile e adeguato per la tematica ambientale della comunicazione del Consorzio.
Lo scopo della comunicazione del CoReVe è sensibilizzare i cittadini sull'importanza di effettuare la raccolta differenziata in maniera corretta, conferendo solo bottiglie e vasetti di vetro e gettando i cosiddetti "falsi amici", in particolare la ceramica e il cristallo, nell'indifferenziata o nei contenitori per i rifiuti speciali degli ecocentri. Infatti, secondo una ricerca recentemente condotta da CoReVe sul comportamento dei consumatori, sono ancora troppi i cittadini che conferiscono con la raccolta differenziata del vetro anche cristallo (30,4%), ceramica (9,9%) e pirofile in pyrex (15,8%), compromettendo in parte quanto fatto per raccogliere e riciclare il vetro e recando un danno per l'ambiente.
La campagna televisiva nazionale fa parte di un più ampio piano di comunicazione di CoReVe, che comprende tra le altre cose azioni di comunicazione mirata in alcune regioni del centro-sud ed un'iniziativa specifica destinata al canale Horeca, cioè ai bar, ristoranti e alberghi. In particolare, l'investimento su Facebook è volto proprio a raggiungere i gestori e gli operatori dei pubblici esercizi al fine di sensibilizzarli sul corretto smaltimento della ceramica di tazze, tazzine e piatti. Infatti, una recente indagine di CoReVe ha messo in evidenza che l'inquinamento del vetro con stoviglie di ceramica è nel canale Horeca il triplo di quello delle famiglie.

CO.RE.VE è il consorzio senza fini di lucro che ha per scopo il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio in vetro prodotti sul territorio nazionale. È stato istituito dai principali gruppi vetrari italiani il 23 ottobre 1997 in ottemperanza al Decreto Legislativo 22/97 per gestire il ritiro dei rifiuti in vetro provenienti dalla raccolta differenziata, per predisporre le linee guida per le attività di prevenzione e per garantire l'avvio al riciclo del vetro raccolto. Un'organizzazione moderna i cui obiettivi sono la costante ricerca di nuove soluzioni che possano migliorare e ottimizzare la catena di montaggio del rottame di vetro
--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI