Cerca nel blog

mercoledì 13 aprile 2016

KRENERGY S.p.A.: Evoluzione del Piano Industriale 2016-2018

·         Alleanza strategica con Energy Time che entrerà nel capitale di KRESCO;
·         KRESCO consentirà l'ingresso del Gruppo nel settore dell'efficientamento energetico, che sarà complementare a quello legato alla vendita di energia elettrica e del gas naturale;
·         Prosegue il rafforzamento nel settore idroelettrico e l'espansione nel settore del mini-eolico

Milano, 13 aprile 2016 - Il Consiglio di Amministrazione di K.R.ENERGY S.p.A. ("KRENERGY" o la "Società"), società quotata al MTA di Borsa Italiana, attiva nel settore delle energie rinnovabili, riunitosi in data odierna, ha esaminato e aggiornato le linee guida del Piano Industriale 2016-2018 (il "Piano") approvato lo scorso 9 dicembre.

"L'evoluzione del Piano Industriale presentata oggi prevede che il Gruppo, oltre al rafforzamento nel settore idroelettrico, mini-eolico e al business della vendita di energia elettrica e del gas naturale, faccia il suo ingresso nel settore dell'efficientamento energetico. Siamo infatti molto soddisfatti dell'alleanza siglata con un operatore riconosciuto quale è Energy Time, che ci consentirà di entrare nel settore dell'efficientamento energetico, che richiede un impegno finanziario inferiore rispetto a quello necessario per la realizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili. Questo nuovo progetto, unitamente agli altri obiettivi del Piano Industriale, consentirà di creare sempre più valore a beneficio dei nostri azionisti e stakeholder attraverso una strategia diversificata." - ha commentato Antonio Bruno, Amministratore Delegato di KRENERGY S.p.A..

In dettaglio, l'evoluzione del Piano prevede:

- l'ingresso di KRENERGY nel business dell'efficientamento energetico, che affiancherà e sarà complementare a quello legato alla vendita di energia elettrica e del gas naturale:

In particolare il Gruppo in questo settore prevede la realizzazione, attraverso KRESCO - Energy Service Company (ESCo) – (ad oggi interamente controllata) di interventi di installazione di collettori solari termici a favore di soggetti utilizzatori di energia.

Grazie all'alleanza con Energy Time S.p.A. - operatore riconosciuto sul mercato nella progettazione, esecuzione e gestione di sistemi dedicati al risparmio energetico, che attraverso la sua controllante FPA S.r.l. deterrà il 40% del capitale sociale di KRESCO - sarà avviata un'attività di installazione di collettori solari termici, avvalendosi dei benefici disciplinati dal D.M. 28.12.2012. 

Il Decreto prevede un regime di sostegno specifico per gli interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e incremento dell'efficienza energetica a favore di utilizzatori di energia. Tali linee di sostegno sono state riconfermate nel D.M. del 16.02.2016 che, a partire dal 31 maggio 2016, rende operativo il cosiddetto "Conto Termico 2.0".

Grazie ai suddetti incentivi, pari a complessivi 900 milioni di euro, che verranno erogati attraverso il GSE, KRENERGY prevede di realizzare nell'arco del triennio 2016 – 2018 un EBITDA medio in questo settore pari a circa 4,5 milioni di euro.

L'ingresso nel business dell'efficientamento energetico affiancherà e sarà complementare a quello legato alla vendita di energia elettrica e del gas naturale, mediante la controllata al 100% KRELGAS, le cui linee guida restano invariate rispetto a quanto comunicato lo scorso 9 dicembre.

Per quanto concerne il rafforzamento del posizionamento di KRENERGY nel business della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, l'evoluzione del Piano prevede che lo stesso si possa realizzare grazie principalmente a:

- l'acquisizione di asset nel settore idroelettrico in Nord Italia

In particolare il Piano prevede una crescita sempre più marcata nel settore della produzione di energia da fonte idroelettrica e nei primi mesi del 2016 KRENERGY ha già realizzato le seguenti attività, in linea con quanto comunicato il 9 dicembre scorso:

- A gennaio 2016 è entrata in produzione la centrale idroelettrica ad acqua fluente denominata "Zeri", situata in Toscana, con una potenza di 1 MW e una produzione stimata a regime di circa 2,47 MWh annui. L'investimento complessivo, sostenuto dalla controllata Italidro, è stato di 3,5 milioni di euro, interamente finanziato con mezzi propri. L'impianto è iscritto al Registro D.M. 6 luglio 2012 e godrà, sulla base degli elenchi pubblicati dal GSE, della tariffa omnicomprensiva, sino a fine dicembre 2035, pari ad € 0, 219 a kWh sul 69,85% dell'energia prodotta;
- A fine febbraio 2016 è stato sottoscritto un contratto preliminare, attraverso la controllata Kre Idro S.r.l. per l'acquisto del 100% del capitale sociale di Rotalenergia S.r.l. compatibilmente al rilascio di adeguata finanza di terzi, per un investimento complessivo previsto di 11,3 milioni di euro. Rotalenergia è titolare della centrale idroelettrica ad acqua fluente denominata "Rocchetta", sita nel Comune di Ton (TN), in località Rocchetta sul fiume Noce. L'impianto ha una portata di concessione di 711 kW, una potenza massima di 1.620 kW, la portata massima è pari a 14 m3/s. La produzione media annua storica è pari a 7.346 Mwh. L'impianto è entrato in produzione a luglio 2012 e gode della tariffa omnicomprensiva di € 0,22 a kWh sino a fine luglio 2027.

Ad esito dell'acquisizione il Gruppo, che attualmente detiene impianti localizzati tra l'Emilia Romagna e la Toscana, grazie ad una maggiore diversificazione territoriale, potrà mitigare gli effetti connessi alla stagionalità di produzione di energia. Grazie a quanto sopra, e in linea con il Piano, si prevede di arrivare a circa 30 GWh a fine 2016, rispetto ad una produzione media storica di 16,9 GWh.

- l'espansione nel settore del mini–eolico

In questo settore il Gruppo, tramite le proprie controllate KREWIND in Sicilia e KRENERGY Undici in Campania, in linea con il Piano, ha già avviato una serie di investimenti per arrivare entro il 2017 ad installare e mettere in produzione complessivamente circa 40 aereogeneratori della potenza totale di 2,4 MW per un investimento stimato in complessivi 14,2 milioni di euro. Il completamento del progetto potrà realizzarsi in base alle tempistiche autorizzative e all'eventuale rilascio di finanziamenti di terzi.

A regime si prevede di realizzare una produzione annua di circa 9,3 GWh, alla vigente tariffa di 0,268 euro a KWh.

Attualmente sono in corso lavori per ultimare la realizzazione di 10 impianti e sono stati fatturati anticipi per 22 aerogeneratori. Gli investimenti sostenuti ad oggi dal Gruppo ammontano a circa 5 milioni di euro.

La presentazione è a disposizione del pubblico sul sito internet www.krenergy.it nella sezione Media, nonché presso il meccanismo di stoccaggio 1Info (www.1Info.it).


K.R.ENERGY S.p.A. è un'Investment Company quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana che, attraverso le proprie partecipazioni, è attiva nella produzione di energia da fonti rinnovabili. La Società opera tramite l'acquisizione di asset e lo sviluppo di propri progetti nel settore delle energie rinnovabili.
La strategia di investimento è focalizzata su asset "durevoli" che forniscono flussi di cassa stabili nel lungo termine, al fine di valorizzarne la partecipazione. Il connubio tra capacità industriale/gestionale e disponibilità finanziaria di Equity permette lo sviluppo di iniziative caratterizzate da rendimenti competitivi.

Per ulteriori informazioni:
Investor Relator
Luca Lelli
E-mail: investor.relator@krenergy.it
Tel. 02 305711


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI