Cerca nel blog

lunedì 30 maggio 2016

Efficienza energetica e project financing: un programma a costo zero per i Comuni

Il caso Desenzano del Garda, una soluzione che permette di superare il problema dei vincoli economici

 

Come è possibile migliorare l'efficienza energetica dei Comuni superando i vincoli economici imposti dal Patto di Stabilità? Una possibile soluzione è quella proposta da Innowatio attraverso il project financing. L'azienda italiana leader nell'efficientamento energetico ha presentato ad ANCI il caso di Desenzano del Garda, cittadina turistica di 28mila abitanti in provincia di Brescia, un esempio di applicazione delle "tecnologie smart" per il miglioramento della vita all'interno delle città. 

Nel 2015 attraverso Yousave, società ESCo del gruppo Innowatio, è partito nella città in provincia di Brescia l'affidamento in concessione del servizio energia e della gestione elettrica degli edifici, degli impianti e della rete di illuminazione pubblica (con il posizionamento di nuovi corpi illuminanti a led), tutto in project financing. Si tratta di una concessione di vent'anni, con il vantaggio che la società affidataria del sevizio realizza per il Comune - entro 18 mesi dalla firma del contratto - interventi di riqualificazione ed efficientamento termico degli edifici pubblici, di messa a norma e nuovi impianti di pubblica illuminazione per un investimento complessivo superiore ai 4 milioni di euro. Il Comune, in sostanza, non deve anticipare niente: Innowatio effettua l'investimento necessario a efficientare il sistema PA e un unico canone annuale stabilito di comune accordo ripagherà negli anni la società. La realizzazione della rete capillare per il monitoraggio e il telecontrollo di tutte le utenze gestite sul territorio, permette inoltre la piena integrazione con le reti esistenti e potrà essere sfruttata per l'erogazione dei servizi "Smart City" sempre più richiesti da cittadini e turisti. "Il progetto - ha spiegato Mario Daviddi, Direttore BU Pubblica Amministrazione di Innowatio - è reso possibile grazie al system integrator Clevergy con cui si concretizza la realtà dell'Internet delle cose, che estende il concetto di Rete anche al mondo degli oggetti e dei luoghi vissuti quotidianamente dai cittadini. Si tratta oltretutto di un programma a costo zero per i Comuni, grazie alla proposta innovativa di un modello di project financing che consente di superare i limiti imposti dal Patto di Stabilità".

Come emerge da una ricerca sull'efficientamento energetico degli edifici della Pubblica Amministrazione presentata da ANCI nel corso dell'incontro, nonostante la forte attenzione mostrata dalle amministrazioni locali rispetto a questo tema, per il 49% del campione intervistato permangono difficoltà legate agli investimenti economici per gli ingenti costi di investimento iniziale e gli elevati tempi di ritorno. E se l'81% ha effettuato installazioni di impianti di energia da fonti rinnovabili, l'83% non è in possesso di un sistema di monitoraggio puntuale dei consumi all'interno dei propri edifici comunali e l'82% non ha nel proprio staff la figura dell'Energy Manager. Criticità che Innowatio consente di superare, grazie alle competenze tecniche e alla proposta innovativa del modello di project financing che garantisce ai Comuni un programma a costo zero. "Proposte come quella di Innowatio - ha detto Filippo Bernocchi, Delegato Energia e Rifiuti di ANCI - rappresentano best practices da mettere in campo per migliorare l'efficienza energetica delle Pubbliche Amministrazioni. Le operazioni pubblico-privato in Italia stentano a decollare, e invece rappresentano spesso la soluzione ideale per risolvere necessità che si sono fatte ancora più stringenti alla luce degli accordi di Parigi sul clima, che imporranno nei prossimi anni una drastica riduzione delle emissioni nell'atmosfera".

"Attraverso il partner Innowatio - ha spiegato l'Assessore a Ecologia, Ambiente e Innovazione di Desenzano del Garda, Maurizio Maffi - abbiamo scelto per la nostra città la via dell'efficienza energetica per riuscire a fare di più con meno, adottando le migliori tecnologie disponibili sul mercato e un comportamento consapevole e responsabile verso gli usi energetici. Tecnologia e innovazione sono ora a servizio della qualità di vita dei cittadini, per rendere Desenzano più attrattiva ai turisti, tutelando al contempo l'ambiente e ripensando la città contemporanea mantenendo al centro di tutto la persona e i suoi bisogni".


Innowatio è fra i protagonisti del mercato libero dell'energia, con servizi d'avanguardia per la gestione del portafoglio energetico e l'ottimizzazione dei consumi.

Si tratta di uno dei primi operatori europei di "Demand Side Management", gestori di domanda energetica, che assiste i propri clienti con l'obiettivo di abbassare la spesa energetica intervenendo in maniera congiunta sia sul prezzo che sulle quantità di energia consumata.

Caratteristica distintiva di Innowatio è quella di rivolgersi ai grandi consumatori di energia in ambito industriale, terziario e pubblica amministrazione operando per conto della clientela con un approccio esclusivo, indipendente, coerente e senza conflitto di interesse, condividendone i risparmi conseguiti in una logica di reale partnership.

Innowatio vanta un team di circa 250 specialisti impiegati nella sue varie sedi in Italia, Germania, Svizzera e Argentina e annovera tra i suoi clienti le più grandi aziende nazionali ed internazionali.

www.innowatio.it

www.comune.desenzano.brescia.it



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI