Cerca nel blog

giovedì 23 giugno 2016

Rinnovabili: Claudio Andrea Gemme (ANIE), la tecnologia italiana punto di riferimento nel mondo. Ora pronti per il Green Act


"L'Italia ha i numeri giusti per essere il Paese punto riferimento nel mondo per sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica nel settore e lo dimostrano i forti investimenti dei grandi player italiani presentati oggi a Palazzo Chigi". 

Questo il commento di Claudio Andrea Gemme, presidente di ANIE Confindustria e coordinatore del comitato tecnico per industria e ambiente di Confindustria.

"L'Italia e il Governo hanno intrapreso un percorso virtuoso. Ne è una prova il raggiungimento in anticipo dell'obiettivo europeo al 2020 in termini di incidenza delle rinnovabili sui consumi finali lordi di energia (17 %), come comunicato ieri dal Mise. 

Incrementare e promuovere gli investimenti in Ricerca e Sviluppo è la chiave per una concreta strategia di impresa basata sulla sostenibilità e per il rafforzamento di un settore – quello delle rinnovabili – che fa bene all'ambiente, all'industria e a tutto il Paese.

Le imprese dei comparti elettronici e elettrotecnici associate a ANIE Confindustria, produttrici delle tecnologie necessarie per promuovere le energie pulite e la loro perfetta integrazione nel sistema elettrico nazionale, investono già oggi mediamente il 4% del fatturato in R&S, rappresentando più del 30% dell'intero investimento in R&S del settore privato italiano. L'industria italiana è pronta.

Al Governo chiediamo di portare avanti il Green Act già annunciato dal Ministro dell'Ambiente Galletti e un piano strutturato di politica ambientale e industriale che permetta alle aziende di orientare le proprie scelte strategiche nel lungo periodo"



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI