Cerca nel blog

lunedì 13 giugno 2016

Tutela Alpi Apuane, il Club alpino italiano ribadisce il proprio impegno a livello nazionale


COMUNICATO STAMPA

TUTELA DELLE ALPI APUANE, IL CAI RIBADISCE

IL PROPRIO IMPEGNO A LIVELLO NAZIONALE

Il Presidente generale del sodalizio Vincenzo Torti ha aperto ieri
l'edizione 2016 di "Musica sulle Apuane" ricordando
il valore paesaggistico, naturalistico e culturale di queste montagne.


Milano, 13 giugno 2016

"Confermo la vicinanza di tutto il Club Alpino Italiano ai Soci delle Sezioni Toscane e Liguri nel loro costante impegno di sensibilizzazione in difesa delle Alpi Apuane, che rappresentano un patrimonio universale di cultura e natura del quale non può consentirsi la dispersione. L'auspicio è che, nel tempo, possa essere solo la musica, e non altro, ad interrompere i silenzi di queste montagne".

Con queste parole il Presidente generale del CAI Vincenzo Torti ha aperto ieri alle Scuderie Granducali di Seravezza (LU), il primo appuntamento di Musica sulle Apuane. Si tratta di una delle manifestazioni volte a sollecitare l'attenzione dell'opinione pubblica sulle criticità che insidiano quest'area di così rilevante valore paesaggistico e naturalistico.

"La mia presenza intende ribadire la volontà unanime espressa lo scorso 22 maggio dall'Assemblea dei Delegati in Valle D'Aosta, con l'approvazione della mozione presentata dalle Sezioni CAI toscane a sostegno delle iniziative promosse a tutela delle Apuane, da portare avanti anche nelle opportune sedi istituzionali a livello nazionale".

Il Presidente Torti, accompagnato dal presidente del Gruppo regionale CAI Toscana Gaudenzio Mariotti, dall'
"Ambientalista dell'anno 2015" Alberto Grossi e da diversi Soci, ha visitato alcune cave di marmo sia nel Bacino marmifero di Carrara che nel Parco Regionale delle Alpi Apuane.

Il Gruppo regionale CAI Toscana e le sue Sezioni territoriali ricordano che nel Parco sono tuttora attive circa 70 cave, con ritmi di escavazione che si sono incrementati a dismisura negli ultimi anni. Il risultato è stato la modifica del profilo e del paesaggio delle montagne, con impatti sul sistema acquifero sotterraneo e superficiale che hanno compromesso gli equilibri dell'intero ecosistema apuano.

Il CAI, con altre associazioni ambientaliste nazionali, ha sottoscritto il 14 maggio scorso il "Manifesto per le Alpi Apuane", che propone una serie di azioni possibili per la rinascita della zona. Tra esse la restituzione della centralità a un Parco regionale che conservi la natura e promuova lo sviluppo sostenibile locale, il superamento della monocultura del marmo tramite il supporto alle attività economiche alternative e il rilancio di un turismo rispettoso e consapevole che, in sinergia con i distretti costieri, destagionalizzi i flussi turistici balneari a vantaggio dell'ospitalità diffusa in quota.



Sede centrale del CAI
Via Petrella, 19 - 20124 Milano - Tel. 02/2057231 - Fax 02/205723201




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI