Cerca nel blog

giovedì 28 luglio 2016

Bike Bike, la startup green nata in Polo Meccatronica vola negli Usa con i 145 mila euro raccolti su Kickstarter

Bikee Bike, è trentina la "Tesla" delle bici elettriche
La startup nata a Rovereto vola negli Usa con i 145 mila euro raccolti su Kickstarter
(s.l.) – Gli addetti ai lavori la definiscono la "Tesla" delle bici elettriche, perché rappresenta, per le due ruote, un'innovazione tecnologica comparabile a quella che la mitica fabbrica di auto creata da Elon Musk ha rappresentato per le quattro ruote. 

Si chiama Bikee Bike, è una startup fondata da due fratelli emiliani, Matteo e Luca Spaggiari, che l'hanno avviata a Rovereto all'interno di Industrio Ventures, l'acceleratore di startup hardware insediato in Polo Meccatronica che insieme a Progetto Manifattura, secondo il Sole24Ore, sono il più grande polo dell'innovazione a due ruote. 

Dal 21 al 23 settembre prossimi Bikee Bike avrà il suo lancio mondiale nella Fiera Interbike di Las Vegas. Grazie, anche, ai 145 mila euro appena raccolti con una campagna di crowdfunding appena terminata su Kickstarter, oggi la più prestigiosa piattaforma di finanziamento "crowd" per startup al mondo.
Il prodotto brevettato da Bikee Bike non è in realtà una bici completa, bensì un kit che permette di motorizzare elettricamente qualsiasi bicicletta, conferendole una versatilità e una potenza senza confronti e, quindi, prestazioni da mountain bike quanto alla capacità di superare pendenze. Il kit si chiama Best, è fornito con diversi livelli di potenza partendo dai 250W legali in Europa fino a 999W ed è facilmente removibile. Il motore può essere regolato tramite una app per cellulari e l'abbinamento è previsto con batterie da 320, 420 o 550 Wh per autonomie fino a 300 chilometri.

Sono queste caratteristiche uniche ad aver portato "Best" di Bikee Bike al successo su Kickstarter, dopo aver ricevuto un anno fa il premio Ford per la miglior startup automotive all'International Consumer Electronics Show di Las Vegas (conosciuto come CES 2015), essere arrivato in finale al Premio Marzotto ed aver vinto l'Edison Pulse 2016 nella categoria "low carbon city".

A decretare il successo, vari altri fattori, oltre alla potenza e alla coppia di 120Nm: la semplicità d'installazione – una dozzina di minuti bastano per applicarlo sulla maggior parte dei telai standard - e il montaggio del motore sul movimento centrale dei pedali che consente di sfruttare appieno tutte le marce del cambio posteriore, oltre che di applicarlo sui modelli con doppia guarnitura anteriore.

GUARDA IL VIDEO PAZZO DOVE UNA BICI TRASCINA UN SUV GRAZIE A BIKEE

Il kit destinato al mercato europeo, Best 250, combina il motore da 250 W con batterie con celle Sony da 320 Wh. Gli accumulatori, da fissare al posto del porta-borraccia, assicurano assistenza fino a 200 km con la modalità di supporto più soft e di 40 km sfruttando il 100% della potenza del motore.

«Tesla non ha inventato l'auto elettrica - osserva Luca Spaggiari, impegnatissimo in quest'estate di preparativi del "lancio" americano di Best - ma l'ha resa desiderabile e sexy, creando un prodotto estremamente performante ed esclusivo, mentre prima era considerata di nicchia, noiosa e solo per fanatici ambientalisti. Noi di Bikee Bike, con il nostro motore e le nostre prestazioni, puntiamo a fare lo stesso nel mondo delle biciclette elettriche»



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI