Cerca nel blog

venerdì 9 settembre 2016

Igiene urbana a emissioni zero nei comuni italiani con Free Duck di Gorent

Cresce da parte delle amministrazioni comunali la richiesta dei veicoli per lo spazzamento cittadino Free Duck, progettato da Ducati Energia in esclusiva sul territorio italiano, per Gorent, società leader nel settore del noleggio di mezzi a basso impatto ambientale per l'igiene urbana con un parco complessivo di 830 unità. 

Dopo la presentazione ufficiale in occasione della fiera Ecomondo di Rimini, il quadriciclo elettrico leggero porta bidone a emissioni zero, unico nella sua categoria, sta conquistando il settore proprio per la capacità di fronteggiare le problematiche legate alla mobilità cittadina, in particolar modo nei centri storici e nelle aree pedonali, nelle aree verdi o nelle zone ad alta densità di popolazione. Free Duck contribuisce alla riduzione del tasso d'inquinamento atmosferico e acustico, all'abbattimento delle emissioni di CO2 rispetto ai tradizionali mezzi a benzina e alla salvaguardia del patrimonio artistico.


Omologato per due persone, il veicolo è piccolo e maneggevole per dare all'operatore la possibilità di muoversi in tutta sicurezza con interventi tempestivi grazie a due alloggiamenti portascopa e pala e a un bidone della capienza di 120 litri. La ricarica di 5 ore garantisce al mezzo un'autonomia di 100 km.

L'azienda SIA FG/4, che gestisce i servizi di raccolta differenziata, selezione, trattamento, smaltimento rifiuti e igiene urbana del Consorzio Igiene Ambientale - Bacino Foggia 4 (Comuni di Carapelle, Cerignola, Margherita di Savoia, Ordona, Orta Nova, San Ferdinando di Puglia, Stornara, Stornarella e Trinitapoli) è solo l'ultimo degli enti a cui Gorent, al servizio di oltre 100 clienti pubblici e privati a livello nazionale, ha consegnato 7 veicoli Free Duck per il Comune di Margherita di Savoia (BAT). Hanno, infatti, investito nel noleggio green anche Amag Ambiente di Alessandria con 2 unità, Quadrifoglio di Firenze con 4 unità, Idealservice di Pasian di Prato (UD) con 1 unità e ASM Mortara di Mortara (PV) con 2 unità.

"La costante crescita della flotta - ha dichiarato Furio Fabbri, Presidente di Gorent - è la dimostrazione di come la nostra mission abbia saputo rispondere all'esigenza manifestata da enti pubblici e privati: ridurre le emissioni inquinanti nel settore dei servizi per l'igiene urbana. Integrare Free Duck nel nostro parco mezzi si sta confermando una scelta vincente, di cui siamo particolarmente soddisfatti, perché grazie alla sua flessibilità è in grado di sostenere l'impegno dei comuni italiani nei confronti di una mobilità green. Una flotta ecologica e sostenibile rappresenta, infatti, uno dei primi passi verso un'offerta innovativa e competitiva; per questo Gorent continuerà a lavorare per acquisire nuovi veicoli a metano, ibridi ed elettrici di ultimissima generazione e dotati dei più sofisticati accorgimenti per l'abbattimento dell'impatto ambientale".

"La collaborazione con Gorent - ha dichiarato Michele Centola, Direttore Generale SIA FG/4 - è per noi motivo di grande orgoglio e si sta rivelando particolarmente proficua sin da questa prima fase di test, avviata in estate a Margherita di Savoia con l'utilizzo di 7 Free Duck, oltre a un compattatore, un costipatore e un mezzo a vasca, per un servizio di igiene urbana efficiente e sostenibile. Abbiamo avviato la sinergia con Gorent partendo proprio da un comune da sempre attento alla salvaguardia ambientale, tanto da aver ottenuto per il secondo anno consecutivo il riconoscimento di Bandiera Blu, con l'intenzione di ampliare presto il noleggio di questi mezzi meno impattanti a quante più amministrazioni del Consorzio".
Roma, 9 settembre 2016




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI