Cerca nel blog

mercoledì 14 settembre 2016

INDRA: PRESENTE NEL DOW JONES SUSTAINABILITY INDEX PER L’UNDICESIMO ANNO

·         È l'unica società del settore "tecnologie di Servizi IT e Internet" che permane nell'indice dal suo ingresso nel 2006
·         I requisiti e le competenze richieste per far parte del ranking sono sempre in aumento. 


La presenza continua di Indra rispecchia l'impegno della società per la creazione di valore e il miglioramento continuo orientato a uno sviluppo sostenibile negli ambiti economici, sociali e ambientali
·         Indra emerge in ambiti quali la gestione del rapporto con il cliente e l'innovazione, la tutela della privacy, il rapporto ambientale, sociale e l'inclusione digitale


Roma, 14 settembre 2016 - Indra rinnova per l'undicesimo anno consecutivo la sua presenza nel Dow Jones Sustainability Index (DJSI) World, l'indice mondiale di riferimento in materia di sostenibilità. 

È inoltre l'unica azienda del settore tecnologico di Servizi IT e Internet che permane in questo indice dal suo ingresso nel 2006.

Il DJSI World è un indice ad elevata fluttuazione, dato che il suo livello di richiesta aumenta ogni anno. La continuità di Indra nel ranking è risultato dell'impegno della società per la creazione di valore e la sostenibilità a lungo termine, così come della scommessa per il miglioramento continuo della propria performance. 

In quest'edizione 2016/2017, grazie alla buona valutazione ricevuta delle variabili economiche, ambientali e sociali, Indra è stata una delle nove società del suo settore incluse nell'indice tra le 91 aziende di tutto il mondo invitate a partecipare. 

I punteggi sono particolarmente migliorati nei primi due ambiti, sebbene alcuni dei principali miglioramenti rispetto allo scorso anno si sono verificati negli aspetti sociali quali la cittadinanza corporativa/filantropica e l'inclusione digitale.   

Indra ottiene il miglior punteggio del settore in ambiti quali la gestione del rapporto con il cliente e l'inclusione digitale. Inoltre, emerge la gestione dell'innovazione, la tutela della privacy e il rapporto ambientale e sociale.

L'indice DJSI World, realizzato dalla società di investimento specializzata in sostenibilità RobecoSAM, seleziona le 316 aziende socialmente più responsabili tra le 2535 aziende più grandi al mondo. 

La famiglia degli indici che formano il Dow Jones Sustainability Index viene elaborato dal 1999 con informazioni richieste preventivamente alle società di maggiore capitalizzazione in borsa, e costituisce un indice di riferimento per i settori imprenditoriali e finanziari. 

L'informazione e i dati richiesti per stimare l'entrata di una società nel DJSI si ottengono dall'analisi di un ampio questionario e dalle informazioni pubbliche delle società. 

Le società che vi entrano a far parte sono riconosciute a livello pubblico come leader nelle aree sociali, ambientali e di grande attività economica.

Indra

Indra è una delle principali società di consulenza e tecnologia per le operazioni di business dei propri clienti in tutto il mondo. Sviluppa un'offerta tecnologica completa di soluzioni proprietarie e di servizi all'avanguardia ad alto valore aggiunto. 

A questa offerta si aggiunge una cultura unica di affidabilità, flessibilità e adattabilità alle esigenze dei propri clienti. Indra è leader mondiale nello sviluppo di soluzioni tecnologiche nei settori: Sicurezza e Difesa, Trasporto e Traffico, Energia e Industria, Telecomunicazioni e Media, Finance, Pubblica Amministrazione e Sanità. 

Inoltre, la sua business unit Minsait risponde alle sfide della trasformazione digitale. Nel 2015, Indra ha avuto ricavi per un valore di 2.850 milioni di euro, 37.000 professionisti, con una presenza locale in 46 Paesi e progetti in 140 Paesi.

In Italia Indra ha circa 600 professionisti che lavorano presso le sedi di Roma, Milano, Napoli, Bologna e Matera. La Società ha un Software Lab a Napoli che opera all'interno di una rete di 22 Software Lab in Europa, Asia e America Latina: laboratori di R&S all'avanguardia.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI