Cerca nel blog

giovedì 29 settembre 2016

Sardegna, le nuove miniere sono quelle del riciclo


Cagliari, 29 settembre 2016 – Preservare l'ambiente e creare ricchezza per il territorio? In Sardegna non solo è possibile, ma già si fa. Solo nel 2015 – fa sapere Cobat-Consorzio Nazionale Raccolta e Riciclo – sono state recuperate 4 mila tonnellate di rifiuti tecnologici, trasformati in nuove materie prime da reimmettere nel ciclo produttivo.

Un sistema virtuoso a chilometro zero, grazie alle aziende sarde che operano sul territorio, che permette all'isola di scoprire una nuova grande miniera che non danneggia il prezioso ecosistema e, al contempo, genera ricchezza e posti di lavoro.

Questo è quanto emerge dai dati regionali presentati da Cobat, lo storico consorzio italiano che si occupa di dare una nuova vita ai prodotti tecnologici, durante la tappa di Cagliari di Panorama d'Italia, il tour dedicato alle eccellenze tricolori organizzato dal settimanale Panorama.

Smartphone, tablet, elettrodomestici, batterie e pannelli solari. Tutti prodotti presenti nelle case dei sardi che, presto o tardi, vengono gettati.

La vera scommessa è trasformare questi rifiuti pericolosi che possono inquinare l'ambiente in una nuova miniera di materie prime come rame, piombo, argento e oro. Scommessa che in Sardegna è stata vinta grazie all'attività delle aziende di raccolta dell'isola partner di Cobat.

Sono infatti due i Punti Cobat – aziende autorizzate alla raccolta e allo stoccaggio di rifiuti tecnologici come Invesa di Domusnovas e Gisca Ecologica di Sassari – che hanno servito le isole ecologiche e le imprese di piccoli e grandi comuni, dal mare alla montagna.

"Da una batteria per auto di 14 kg – spiega Luigi De Rocchi, responsabile Studi e Ricerche di Cobat - siamo in grado di estrarre 8 kg di piombo che viene reimmesso nel mercato, con benefici per l'ambiente e per il sistema economico, che così non deve importare o estrarre nuove materie prime".

"I risultati ottenuti in Sardegna – continua De Rocchi – si devono principalmente alla straordinaria attenzione all'ambiente dei cittadini e delle imprese dell'isola. Lo testimonia anche il premio che abbiamo assegnato a giugno di quest'anno, con la campagna Cobat e il mare, alla marina di Villasimius, risultato il porto italiano più virtuoso nella gestione dei rifiuti e nell'attenzione all'ecosostenibilità e all'uso di fonti rinnovabili. Si tratta di una delle poche strutture al mondo a essere collocate all'interno di un'area marina protetta, che ha saputo coniugare sviluppo turistico e rispetto dell'ambiente."

Luigi De Rocchi, responsabile Studi e Ricerche di Cobat, interverrà al dibattito "I grandi incontri di Focus: Ambiente, Clima ed Energia Ecosostenibile", che si terrà giovedì 29 settembre alle 18 presso l'Auditorium Comunale, piazza Dettori 8, Cagliari.

Antonio Fais, responsabile del Punto Cobat Invesa, interverrà al dibattito "Cagliari, eccellenze si diventa", che si terrà venerdì 30 settembre alle ore 10 presso il MEM-Mediateca del Mediterraneo, via Goffredo Mameli 164, Cagliari.

Panorama d'Italia è un tour organizzato dal settimanale Panorama per scoprire le eccellenze della Penisola. Con eventi, incontri e dibattiti, l'iniziativa coinvolge dieci città italiane.

Per il calendario completo degli eventi di Cagliari, clicca qui.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI