Cerca nel blog

domenica 23 ottobre 2016

KWB Italia: anche il Passo Sella Dolomiti Mountain Resort ha scelto KWB!

Foto: le caldaie KWB, entrambe modello Powerfire e alimentate a pellet, scelte dal Passo Sella Dolomiti Mountain Resort sul Passo Sella



DALLA TECNOLOGIA KWB CALORE IN ALTA QUOTA 


Ecologicamente sostenibile ed economicamente competitivo: queste le caratteristiche che hanno spinto Il Passo Sella Dolomiti Mountain Resort a scegliere come partner KWB, azienda leader nello sviluppo di sistemi per riscaldare ambienti domestici e di uso collettivo attraverso la combustione della biomassa. 



Il resort, situato in uno dei luoghi a maggiore attrazione turistica del Trentino-Alto Adige a 2180 metri di altitudine, ha optato per l'installazione di due caldaie KWB di diversa potenza (240 e 150 kW), entrambe modello Powerfire e alimentate a pellet.



Il Passo Sella Dolomiti Mountain Resort sorge su uno dei passi più frequentati del Trentino-Alto Adige, regione impegnata a preservare i suoi luoghi dall'impatto eccessivo delle attività umane sull'ecosistema. 


Il Comune di Selva di Val Gardena, nel momento di concedere il permesso di edificare una struttura ricettiva proprio in prossimità del passoha richiesto che venissero rispettate precise condizioni finalizzate a neutralizzare l'impatto ambientale


Una delle condizioniimposte dal comune altoatesino era che il nuovo edificiorisultasse in classe A secondo la certificazione energetica Casa Clima e che l'impianto di riscaldamento fosse alimentato a biocombustibili legnosi.



L'impianto: due caldaie modello KWB Powerfire

Vista la quota molto elevata a cui sorge il resort, è stata avvertita l'esigenza di progettare l'impianto in modo da essere estremamente modulabile nella fornitura di energia, considerate le rigide temperature invernalima anche la necessità di riscaldare gli ambienti in estate.


"Il Passo Sella Dolomiti Mountain Resort ha optato per l'installazione di due caldaie KWB, entrambe modello Powerfire, in cascata: una da 240 kW e una da 150 kW, per un totale di 390 kW di potenza. Nella stagione invernalelavora principalmente la Powerfire da 240 kW, ma neimomenti di picco di richiesta termica, entra in funzione anchela Powerfire da 150 kW. In estate, invece, funziona principalmente la macchina di taglia di potenza più piccola", ha evidenziato Andrea Toselli, amministratore delegato di KWB Italia. 


Le due caldaie funzionano entrambe a pellet, il quale vieneacquistato da fornitori locali ed è tutto certificato ENplus in classe A1. 


Il rifornimento del pellet è un aspetto relativo alla gestione dell'impianto che viene organizzato attentamente, vista la difficoltà a raggiungere la struttura ricettiva, attraverso il trasporto di tre carichi all'anno


L'impianto di produzione dell'energia termica, infine, si completa con due accumuli inerziali da 5.000 litri ciascuno e dal deposito del biocombustibile legnoso utilizzato, in questo caso pellet, costruito in muratura con capienza pari a 100 m3 e in posizione adiacente al locale caldaia; nel deposito il sistema di estrazione del pellet è costituito da un agitatore a due bracci che convoglia il combustibile verso due canali distinti, uno per ciascuna delle due caldaie.



Consumi e costi

Il Passo Sella Dolomiti Mountain Resort ha aperto i battenti il 27 maggio 2014 ed il suo impianto di riscaldamento ha cominciato a lavorare dal mese di agosto dello stesso anno. 


I dati relativi a consumi e costi non sono ancora precisi, ma è possibile eseguire una stima progettuale, calcolando il fabbisogno annuale di pellet della struttura che ammonta a 100 tonnellate. 


Con un prezzo all'acquisto di 200 euro a tonnellata, i costi annuali per l'acquisto del pellet sono pari a 20.000 euro. 


L'equivalente in gasolio costerebbe circa 55.000 euro all'anno: ciò significa che il pellet permette di risparmiare 35.000 euro all'anno sui costi di riscaldamento.



KWB: l'eccellenza austriaca in Italia

Da oltre 20 anni, KWB cerca di rispondere alle particolari richieste del mercato relative all'accresciuta attenzione nei confronti dell'ambiente, nonché alla ricerca di soluzioni economicamente vantaggiose e, con la propria società affiliata in Italia, offre soluzioni innovative per il riscaldamento a biomasse su tutto il territorio italiano. 


In particolare l'azienda si occupa della consulenza, progettazione, vendita e installazione di caldaie alimentate a legna spaccata, pellet e cippato di potenza compresa tra i 10 e i 300kW. 


"In Italia, abbiamo già installato oltre 2.000 caldaie a pelletcippato e legna spaccata, utilizzate per il riscaldamento di ambienti da 100 m² fino a reti di 15 abitazioni singole. Questo ha garantito un risparmio di 12 milioni di litri di gasolio di riscaldamento all'anno, per un valore economico di circa 16.000.000 €, permettendo così una riduzione annua di anidride carbonica (CO2) di 38.000.000 tonnellate", ha sottolineato l'amministratore delegato Toselli



Chi è KWB

KWB GmbH, con sede a St. Margarethen in Stiria (Austria), è un'azienda leader nel settore delle caldaie di biomassa. 


Da oltre 20 anni è impegnata nella progettazione, produzione e installazione di caldaie alimentate con legna spaccata, pellet e cippato di potenza compresa tra gli 8 e i 300 kW. 


In particolare, KWB realizza caldaie a biomassa installate presso abitazioni mono e bifamigliari, edifici pubblici, agricoli ed industriali e grandi strutture ad uso abitativo o commerciale. 


In oltre 20 anni di attività, KWB ha equipaggiato oltre 60.000 clienti in tutta Europa, Canada e Cile con caldaie a biomassa. 


L'azienda è presente in 14 Paesi, con 4 filiali in Germania, Italia, Slovenia e Francia ed occupa un totale di 400 dipendenti (230 impegnati presso la sede di St. MargarethenRaab e altri 170 presso le 4 società affiliate). 


È costantemente impegnata nella progettazione di soluzioni innovative per il riscaldamento a biomassa, vanta il più grande e moderno centro privato di ricerca e innovazione sulla biomassa in Europa ed investe annualmente fino al 10% del proprio fatturato in ricerca e sviluppo.

 

Informazioni generali KWB

SedeSt. Margarethen in Stiria (Austria)

Sede KWB Italia:Bolzano

Dipendenti: 400 dipendenti (230 impegnati presso la sede di St. MargarethenRaab e altri 170 presso le 4 società affiliate).  

Fatturato:  ca. 70 Milioni di Euro

Offerta: caldaie a biomassa 

Combustibilepellet, legna spaccata e cippato 

Potenza: tra gli 2,4 e i 300kW

Clienti: abitazioni mono e bifamigliari, edifici pubblici, agricoli ed industriali e grandi strutture ad uso abitativo o commerciale

 

Foto: il proprietario del Passo Sella Dolomiti Mountain Resort Alan Stuffer

 



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI