Cerca nel blog

giovedì 10 novembre 2016

Giornata Nazionale dell'Albero: Oikos pianta alberi da frutto contro la malnutrizione infantile

In occasione della giornata nazionale dell'albero (21 novembre) Istituto Oikos rilancia la propria campagna Un frutto al giorno: ecco come l'organizzazione milanese si prende cura di 8600 bambini con problemi di nutrizione nel nord della Tanzania.

Un esempio del valore nutritivo e sociale che l'albero rappresenta a ogni latitudine. 

In ogni angolo di mondo, gli alberi non solo assicurano e alimentano da sempre il nostro legame con la terra, ma garantiscono la nostra sopravvivenza, arricchiscono la nostra cultura e offrono soluzioni innovative a disastri naturali o problemi sociali

Garantirne la tutela e promuovere la diffusione di alcune specie è un impegno che riguarda da vicino ognuno di noi. Un bene comune e prezioso da salvaguardare con cura.

Sulle Alpi così come sulle pendici dell'Etna, il Larice funziona come pianta pioniera, perché contribuisce al consolidamento di terreni franosi e genera nuovo humus, favorendo l'insediamento di altre specie. 

Dalla Florida al Myanmar, fino alle Coste della Nuova Zelanda, le Mangrovie arginano le tempeste e forniscono un importante terreno di deposizione per molte specie, fondamentale per la tutela della biodiversità e per il sostentamento delle popolazioni locali. 

Il Salice, diffuso in tutta l'Europa centromeridionale, è invece uno degli alberi utilizzati per la bonifica di terreni inquinati, grazie alle profonde radici capaci di assorbire grandi quantità di metalli pesanti. 

In Tanzania, gli alberi da frutto possono contribuire a combattere la malnutrizione infantile, che colpisce 2,7 milioni di bambini, 8600 solo nella regione di Arusha, nel nord del paese

Istituto Oikos – ONG presente in quest'area dal 1996 con progetti di sviluppo sostenibile - crede in questa sfida e, dal 2013, con la campagna "Un frutto al giorno" realizza frutteti scolastici in 18 scuole primarie della regione. 

Tre le piante su cui Oikos ha deciso di puntare: il mango, l'arancio e l'avocado sono ricchi di vitamine, minerali e fibre e forniscono un'integrazione nutriente alla dieta giornaliera di 8600 bambini in età scolare, assicurando loro un sano sviluppo fisico e psichico.

Le attività promosse da Istituto Oikos nei frutteti si accompagnano a campagne ambientali e nutrizionali condotte nelle scuole insieme ad esperti locali. 

Si tratta di un investimento sul futuro: piantare alberi che fruttificheranno per decenni e formare studenti che saranno i genitori di domani, in grado di trasmettere ai propri figli buone abitudini alimentari.

Grazie al contributo dei propri sostenitori, Istituto Oikos ha piantato ad oggi 1500 alberi, ha promosso periodici corsi di formazione e campagne di sensibilizzazione per insegnanti, studenti e genitori

Ma c'è ancora tanto lavoro da fare: sostieni anche tu la campagna Un frutto al giorno e assicura una dieta sana ed equilibrata a migliaia di bambini! 

Con una donazione di 10 euro è possibile "adottare" un albero da frutto, scegliere la scuola a cui destinare questo regalo speciale e il nome da attribuire alla nuova piantina.


Scopri come:
www.istituto-oikos.org/un-frutto-al-giorno

Istituto Oikos è un'organizzazione non-profit impegnata in Europa e nei paesi in via di sviluppo per la tutela della biodiversità e lo sviluppo sostenibile. 

Dal 1996 abbiamo ideato e promosso più di 200 progetti in Italia, in Europa e in undici paesi distribuiti tra Asia, Africa e Sud America. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI